PIOMBINO: «WELFARE, SOSTENIBILITÀ E DEMOCRAZIA»

Giovedì 7 giugno si terrà al Castello di Piombino un appuntamento alle 9,30 sul tema: “Welfare, sostenibilità e democrazia. Tematiche sociali nel processo di trasformazione della città.”

L’appuntamento che si terrà giovedì 7 giugno al Castello di Piombino, con inizio alle 9,30, è inserito all’interno delle attività sperimentali del Contratto di Quartiere II, programma di riqualificazione urbana che utilizza finanziamenti pubblici e privati per il risanamento ambientale e sociale dei quartieri d’edilizia residenziale, e riveste una duplice finalità, quella di mettere al centro dell’attenzione la leva sociale come parte integrata e imprescindibile, nella rigenerazione urbana e dall’altra parte intende porsi nel dibattito nazionale come buona pratica nell’approccio metodologico.

La complessità gestionale delle comunità sottende ad attività, tipiche della sfera pubblica, sempre più ampie e articolate. Tale ottica è assunta nel workshop con l’obiettivo di soddisfare le esigenze e/o necessità della Pubblica Amministrazione nel disporre d’adeguati servizi e strumenti per le politiche abitative e, in contemporanea, di avere la massima partecipazione e trasparenza della comunità stessa. In questo senso, il workshop è pensato intorno all’individuazione di parole chiave-oggetto di discussione durante i lavori: sulla base di tale lessico i partecipanti propongono proprie considerazioni, sollecitati e supportati scientificamente da un panel di operatori ed esperti .

La struttura del workshop prevede l’alternarsi di comunicazioni d’orientamento generale e strategico con relazioni che illustrano buone pratiche secondo i vari temi che verranno dibattuti.

Il workshop avrà inizio alle ore 9,30 (circa), sarà diviso in due sessioni, la prima “teoria, metodo pratiche di trasformazione urbana: i temi in discussione” è divisa in tre temi: conoscere per decidere, fare partecipazione e allargare le opportunità e sostenere e accompagnare; la seconda sessione “Costruire assieme il programma sperimentale del Contratto di Quartiere”, avrà inizio alle 14,30, dove presiederà Anna Tempestini, assessore al welfare, politiche sociali e abitative del Comune di Piombino e interverranno associazioni, enti e altre organizzazioni in rappresentanza di interessi diffusi, mentre alle 17,30 interverrà Luciano Francardi assessore al Governo del Territorio e alle politiche Ambientali del Comune di Piombino.

Parteciperà il Sindaco di Piombino, Gianni Anselmi, e come relatori: Marcello Arredi, Franco Landini, Vincenzo Bentivegna, Luigi Pingitore, Lorenzo Bellicini, Giovanni Magnano, Andrea Aleardi, ITEA Trento e Lucio Contardi.
Per informazioni: Segreteria del Sindaco tel 0565/63357 – 63238, e-mail: segreteriasindaco@comune.piombino.li.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.6.2007. Registrato sotto ambiente/territorio. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 25 giorni, 3 ore, 22 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it