SPIAGGE FONDALI E AREE RETRODUNALI IN VAL DI CORNIA

In questi giornio in Val di Cornia si parla di Spiagge, fondali e aree retrodunali in Val di Cornia.

LEGAMBIENTE ADERISCE A «SPIAGGE E FONDALI PULITI»

Domenica 27 maggio il neonato circolo di Legambiente “Costa Etrusca” aderisce alla campagna nazionale “Spiagge e fondali puliti” promossa da Legambiente nazionale. L’iniziativa, come tutte le nostre campagne in difesa dell’ecosistema marino è anche una delle più amate e partecipate dalla gente comune.

E’ l’occasione in cui cittadini grandi e piccoli possono partecipare con un gesto concreto, sentirsi utili.

Il nostro circolo, che comprende i comuni di San Vincenzo, Castagneto e Cecina, organizza ben 3

iniziative: la prima a San Vincenzo Sud in collaborazione con l’ass. naturista A.N.I.T.A. (ritrovo alle

ore 10 al Nido dell’Aquila), la seconda a San Vincenzo Nord (ritrovo alle ore 10 in fondo al viale

Serristori) e la terza a Cecina (ritrovo alle ore 10 loc. Cecinella). Verranno distribuiti dei kit

comprendenti guanti, opuscoli, cappellini, buste per la spazzatura in mater-bi.
Nell’occasione verranno raccolte le firme per la legge di iniziativa popolare per la ripubblicizzazione

dell’acqua.


FIRMATO IL PROTOCOLLO D’INTESA PER IL SISTEMA DUNALE E RETRODUNALE DELLA COSTA EST

Il presidente del Circondario della Val di Cornia e sindaco di Piombino Gianni Anselmi insieme all’assessore provinciale all’ambiente Anna Maria Marrocco hanno firmato questa mattina il protocollo d’intesa per il ripristino morfologico del sistema dunale e retrodunale del golfo compreso tra Torre del Sale e Carbonifera.

Il documento consente l’avvio della progettazione riguardante gli interventi di ripristino dell’arenile della costa est e la realizzazione di una serie di azioni per il mantenimento del delicato habitat naturale del sistema retrodunale della costa est.
Il contributo regionale a disposizione per la valorizzazione del golfo è di 2milioni e 498mila euro che ora finalmente potrà essere utilizzato.
“La firma del protocollo d’intesa – dice Gianni Anselmi, nel duplice ruolo di presidente del Circondario e sindaco di Piombino – rappresenta un fatto molto atteso da tutta la cittadinanza e dagli operatori turistici per quanto riguarda la tutela e la fruizione dell’ambiente costiero orientale del nostro territorio che ha il suo fulcro nel parco costiero della Sterpaia”.
Anche l’assessore provinciale all’ambiente Anna Maria Marrocco esprime soddisfazione per l’avvio della riqualificazione di questo tratto di spiaggia molto delicato, facendo presente che il gruppo di lavoro, composto da rappresentanti del Comune di Piombino, del Circondario e della Provincia di Livorno, incaricato della progettazione, presterà particolare attenzione alla salvaguardia di questo ecosistema dunale e retrodunale e studierà anche l’andamento della linea di costa nel tempo.

Per quanto riguarda i tempi, con la firma del protocollo d’intesa sarà possibile attivare la fase progettuale che si prevede debba concludersi con la fine dell’anno. L’inizio dei lavori sono previsti entro la primavera del prossimo anno.
Secondo gli accordi, sarà la Provincia di Livorno ad occuparsi della realizzazione degli elaborati progettuali e della loro esecuzione.
La firma del protocollo d’intesa tra il Comune di Piombino, il Circondario e la Provincia di Livorno segue l’intesa siglata tra Provincia di Livorno, Grosseto, Comune di Piombino e Follonica che riguarda il golfo complessivamente.

Le due progettazioni, sia nella fase preliminare che definitiva, permetteranno, attraverso la loro integrazione, di ricostruire e valorizzare tutto il litorale della costa est, da Piombino fino a Prato Ranieri.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.5.2007. Registrato sotto ambiente/territorio. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 25 giorni, 8 ore, 38 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it