PIOMBINO: AMERINI E IL ”CAOS” SULLA COSTA EST

Riportiamo un comunicato di Giampiero Amerini, capogruppo di AN in consiglio comunale a Piombino, sulla insostenibilità dei parcheggi sulla Costa Est.

«Siamo ormai all’inizio della stagione balneare – inizia Amerini – e già si delinea, in modo chiaro, il tipo di turismo che avremo sulle coste del nostro comune. Ci troveremo, purtroppo, nella stessa situazione dell’anno scorso ulteriormente aggravata da una serie di provvedimenti che, invece di stimolare la crescita del turismo di qualità, in realtà agevola quello definito “mordi e fuggi”. Le coste del nostro comune, che da troppi anni non vedono alcun tipo di manutenzione, dovranno affrontare, insomma, un altro anno di pressione antropica superiore alle loro capacità. Questo fenomeno raggiunge il massimo nella parte più vicina al comune di Follonica dove, invece di effettuare interventi per limitare questo tipo di turismo, si prevede addirittura di ampliare i parcheggi creando i presupposti per agevolarlo. Lo stesso vale per le recenti limitazioni al traffico e alla sosta degli autocaravan.

Senza entrare nel merito della legittimità delle ordinanze – continua il rappresentante di AN – occorre precisare che l’eliminazione dei camper ha creato ulteriori spazi per le auto, mezzo notoriamente usato per il tipo di turismo “mordi e fuggi”. Gli autocaravan, inoltre, non sostano nel nostro territorio solo per il fine settimana e, quindi, contribuiscono in misura minore al super affollamento delle spiagge. Una cosa è certa: chi pensava che vietare la sosta e il transito agli autocaravan avrebbe risolto il problema delle nostre spiagge si è sbagliato di grosso. Come abbiamo già avuto modo di dire ci sono altri sistemi, più efficaci, per risolvere il problema. Uno di questi potrebbe essere quello di istallare, all’inizio delle strade d’accesso al mare, segnalatori luminosi che indicano la disponibilità dei posti nei parcheggi; senza escludere, in caso di elevata presenza di mezzi, l’eventuale chiusura al traffico. Questo naturalmente dovrebbe prevedere particolari “accorgimenti” in favore dei residenti nel nostro comune».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 4.5.2007. Registrato sotto politica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 14 giorni, 11 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it