APPELLO ON-LINE PER I PARCHI DELLA VAL DI CORNIA

Legambiente, Italia Nostra e Wwf rivolgono un appello ai Sindaci dei Comune di Campiglia M.ma, Piombino, San Vincenzo, Sassetta e Suvereto, al Presidente della Provincia di Livorno, al Presidente della Regione Toscana, e ai Ministri per i Beni Ambientali e Culturali, per l’Ambiente e per la Ricerca Scientifica, affinchè si adoperino per la difesa ed il rilancio di una apprezzabile esperienza di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale dei Parchi della Val di Cornia.

In questo appello che è compilabile anche on-line dal sito di Legambiente Toscana, le tre associazioni ritengono necessario, difendere e rilanciare l’esperienza dei parchi in Val di Cornia attraverso:
– l’immediato adeguamento dei vincoli per comprendervi tutto il patrimonio culturale della Val di Cornia, anche quello fuori dai perimetri dei Parchi;
– rigorosi indirizzi urbanistici tesi a garantire la conservazione del patrimonio culturale ed ambientale;
– un forte rilancio della ricerca scientifica e dell’innovazione applicata ai beni culturali, estendendo il rapporto tra Società dei Parchi ed Università;
– la valorizzazione delle professionalità maturate ed un ulteriore potenziamento di personale adeguato per permettere alla Società dei Parchi di svolgere quella funzione di raccordo ed integrazione tra pianificazione territoriale, ricerca, conservazione e valorizzazione del patrimonio che, fino ad oggi, è stato l’aspetto assai positivo di questa esperienza.

L’appello può essere firmato da tutti i cittadini anche da internet premendo su questo link, e inserendo all’interno delle caselle i propri dati.

Legambiente, Italia Nostra e Wwf rivolgono un appello quindi a tutti i cittadini e agli Enti citati nell’appello, affinchè si adoperino per la difesa ed il rilancio di una apprezzabile esperienza di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale come è quella dei Parchi della Val di Cornia.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.3.2007. Registrato sotto ambiente/territorio. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    65 mesi, 5 giorni, 11 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it