APPELLO ON-LINE PER I PARCHI DELLA VAL DI CORNIA

Legambiente, Italia Nostra e Wwf rivolgono un appello ai Sindaci dei Comune di Campiglia M.ma, Piombino, San Vincenzo, Sassetta e Suvereto, al Presidente della Provincia di Livorno, al Presidente della Regione Toscana, e ai Ministri per i Beni Ambientali e Culturali, per l’Ambiente e per la Ricerca Scientifica, affinchè si adoperino per la difesa ed il rilancio di una apprezzabile esperienza di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale dei Parchi della Val di Cornia.

In questo appello che è compilabile anche on-line dal sito di Legambiente Toscana, le tre associazioni ritengono necessario, difendere e rilanciare l’esperienza dei parchi in Val di Cornia attraverso:
– l’immediato adeguamento dei vincoli per comprendervi tutto il patrimonio culturale della Val di Cornia, anche quello fuori dai perimetri dei Parchi;
– rigorosi indirizzi urbanistici tesi a garantire la conservazione del patrimonio culturale ed ambientale;
– un forte rilancio della ricerca scientifica e dell’innovazione applicata ai beni culturali, estendendo il rapporto tra Società dei Parchi ed Università;
– la valorizzazione delle professionalità maturate ed un ulteriore potenziamento di personale adeguato per permettere alla Società dei Parchi di svolgere quella funzione di raccordo ed integrazione tra pianificazione territoriale, ricerca, conservazione e valorizzazione del patrimonio che, fino ad oggi, è stato l’aspetto assai positivo di questa esperienza.

L’appello può essere firmato da tutti i cittadini anche da internet premendo su questo link, e inserendo all’interno delle caselle i propri dati.

Legambiente, Italia Nostra e Wwf rivolgono un appello quindi a tutti i cittadini e agli Enti citati nell’appello, affinchè si adoperino per la difesa ed il rilancio di una apprezzabile esperienza di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale come è quella dei Parchi della Val di Cornia.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.3.2007. Registrato sotto ambiente/territorio. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 16 giorni, 11 ore, 27 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it