NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 1 DICEMBRE 2006

Ricca di notizie la giornata di oggi nei comuni della Val di Cornia, leggiamole insieme.
Premi su: Leggi Tutto…

VAL DI CORNIA: NUOVA FASE POLITICA NEI PARTITI DELL’UNIONE

I partiti dell’Unione ritengono necessario elevare il livello della discussione politica e amministrativa sui temi che più interessano ai cittadini, allargando al massimo la partecipazione civica della comunità locale.

Per questo, all’inizio del mese di dicembre, organizzeremo una iniziativa pubblica su uno dei temi fondamentali del nostro territorio e cioè le infrastrutture e i trasporti, coinvolgendo istituzioni locali e regionali e i Parlamentari eletti delle varie forze politiche, insieme a tutto il tessuto locale e produttivo del nostro territorio, con l’obiettivo di ravvivare ulteriormente l’attenzione sulle priorità della Val di Cornia e segnatamente il prolungamento al Porto della 398 e lo sviluppo della logistica e delle attività portuali.

Nelle prossime settimane ci concentreremo su altri temi rilevanti che interessano il nostro comprensorio: rafforzamento del Circondario, urbanistica, società partecipate, rifiuti.
L’obiettivo è di arrivare ad un punto politico di metà legislatura, condiviso e partecipato, in grado di rafforzare il profilo politico e amministrativo del governo territorio.


NUOVO SEGRETARIO NELLA SEZIONE DS “E. BERLINGUER” DI PIOMBINO

Si chiama Ettore Rosalba, 32 anni, ormeggiatore al Porto di Piombino e residente nel centro storico, il nuovo segretario della Sezione DS “E. Berlinguer” di Piombino.

Ad eleggerlo alla guida della sezione che con i suoi 350 iscritti è la più grande di Piombino, l’assemblea degli iscritti riunita domenica 26. Rosalba è una figura molto conosciuta in città, anche per il suo precedente lavoro, quello di gestore per 6 anni del locale di Marina Il Brulotto. Iscritto ai DS da due anni e tra i principali organizzatori delle ultime campagne elettorali, il nuovo segretario ha motivato la sua scelta di impegno politico con la famosa frase di John Kennedy “Non chiedetevi cosa il vostro paese può fare per voi, ma cosa voi potete fare per il vostro paese”. Zona a traffico limitato, sicurezza e controllo del territorio, attuazione del piano della costa urbana, sono i temi principali sui quali il dibattito tra gli iscritti lo ha già sollecitato ad impegnarsi.


SAN VINCENZO: COMITATO GEMELLAGGI A PFARRKIRCHEN PER NATALE.

Partirà sabato 2 dicembre per il Comune tedesco gemellato di Pfarrkirchen la delegazione ufficiale del Comune di San Vincenzo per partecipare con un proprio spazio ai Mercatini di Natale.

Guidata dal Presidente del Comitato comunale gemellaggi Piero Bientinesi, la delegazione è composta dai volontari e soci del Comitato, che dal 2 al 10 dicembre terranno aperto lo stand all’interno dei Mercatini, promuovendo i prodotti locali come il vino e l’olio e alcune specialità tradizionali come la porchetta e il ponche alla livornese. Nei giorni di permanenza a Pfarrkirchen è previsto anche il ricevimento di tutte le delegazioni dei comuni legati dai patti di amicizia con il comune tedesco o con comuni amici dei tedeschi.

L’8 dicembre è previsto l’arrivo del pullman di sanvincenzini organizzato come ogni anno dal Comitato gemellaggi per la visita dei Mercatini e di Vienna. Il rientro della delegazione è previsto per domenica 10, mentre il viaggio organizzato si concluderà il 14 dicembre.


PIOMBINO: «LE SORELLE MATERASSI» AL METROPOLITAN

Il prossimo spettacolo della stagione teatrale, organizzata dal Comune di Piombino in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo, è “Sorelle Materassi”, tratto da “Le sorelle Materassi” di Aldo Palazzeschi, adattamento e regia di Maurizio Nichetti, interpreti Marina Malfatti e Simona Marchini. Lo spettacolo andrà in scena lunedì 4 dicembre alle ore 21.00, presso il Teatro Metropolitan.

Tratto da uno dei romanzi italiani di
maggior fascino, Sorelle Materassi di Aldo
Palazzeschi, attraverso l’analisi di due
mature sorelle “ricamatrici di bianco” che
avranno la loro quieta vita sconvolta
dall’adozione di un giovane e affascinante
nipote, nato da altra sorella, evidenzia il
desiderio nascosto in tutti noi di vivere la
giovinezza ormai passata. Bellissima
storia d’amore, malinconica e gioiosa
insieme, dove Teresa e Carolina,
entrambe innamorate nascostamente del
nipote Remo, si lasceranno dilapidare
allegramente attraverso situazioni
scoppiettanti che muovono al riso ma
anche alla lacrima, e dove lo spirito
beffardo di Palazzeschi diventa a tratti un
gioco festoso, nel suo incedere tra canzoni
salaci e travestimenti buffoneschi, sempre
di solida e carnosa ironia. Il finale
grottescamente radioso e di grande
modernità porta il racconto alla conquista
di un’autonomia vitale delle due donne,
che non abbasseranno la testa di fronte ai
p r o b l e m i , m a t e s t a r d a m e n t e
riscatteranno la loro arte lavorativa di
“ricamatrici di bianco”. Oggi le Materassi
sarebbero “managers” di un’ industria di
successo.

Come per gli altri spettacoli, il pomeriggio, alle ore 17.30, avrà luogo un incontro con Marina Malfatti e Simona Marchini, presso la sala conferenze della Biblioteca comunale. L’intervista sarà diretta da Maria Antonietta Schiavina, e l’ingresso è gratuito.


PIOMBINO: MERCATINI DI NATALE IN PIAZZA

Via alle manifestazioni natalizie. Sabato 2 e domenica 3 dicembre torna il mercatino di prodotti artigianali natalizi in via Cellini e in un angolo di piazza Verdi. Organizzato dalla Circoscrizione e dall’Associazione Porta a Terra, il mercatino, giunto quest’anno alla terza edizione, si svolgerà in questo primo fine settimana di dicembre dallo 9 di mattina alle 20 di sera.

Decorazioni natalizie, articoli da regalo, presepi, cioccolato, tutti prodotti rigorosamente artigianali saranno in vendita nelle bancarelle, che quest’anno vedono la partecipazione anche delle scuole elementari del Perticale e di Populonia e dell’associazione Sempre Donna. Il ricavato delle scuole sarà devoluto ad un progetto di cooperazione a favore dei bambini africani, quello dell’associazione Sempre Donna all’associazione per la ricerca sul cancro. Ad animare le giornate sono previsti inoltre spettacoli di saltimbanchi dalle 16 alle 19,30. Dal 6 dicembre, inoltre, saranno accese le luci della Luminaria natalizia, nelle vie centrali e commerciali della città.

Sabato 9 e domenica 10 dicembre si svolerà inoltre il tradizionale mercato di oggettistica e modernariato “Il tempo che fu” nelle vie del centro, corso Italia, via Ferrer, piazza Gramsci, piazza Verdi. Altre iniziative, organizzate dal centro commerciale naturale, sono previste a partire da sabato 16 lo spettacolo itinerante di canti tradizionali in ottava rima da parte del gruppo Avis Maggerini della Val di Cornia e la distribuzione di regalini ai bambini da parte di Babbo Natale.


VENTURINA: DUE GIORNI SULL’ORIENTAMENTO SCOLASTICO

È tempo di scelte per quei ragazzini di terza media che alla fine del primo quadrimestre dovranno indicare quale istituto superiore frequentare il prossimo settembre. Per aiutare gli studenti e le famiglie ad individuare l’indirizzo di studio più adatto alle proprie attitudine, sta per arrivare “Orientando”, il salone dedicato all’orientamento organizzato dalla Provincia di Livorno.

L’iniziativa è giunta alla Vª edizione ed ha l’obiettivo di fornire agli studenti della terza media un supporto importante nella scelta del percorso di studi superiore da intraprendere. “Orientando” farà tappa in Val di Cornia oggi e domani, all’interno dei padiglioni fieristici della Cevalco spa, a Venturina: l’orario d’apertura è al mattino, dalle 9 alle 13. Da non perdere l’iniziativa dedicata ai genitori, prevista per oggi, con inizio alle ore 16. Accanto alla presentazione delle opportunità didattiche, gli organizzatori faranno il punto sul ruolo della famiglia nella scelta del percorso scolastico superiore dei propri figli.

All’interno del salone dell’orientamento saranno presenti i rappresentanti degli istituti superiori che illustreranno ai partecipanti le opportunità didattiche che offrono le scuole del territorio.
L’obiettivo non è solo quello di riunire in un’unica sede le varie scuole superiori presenti in Val di Cornia e nei territori vicini, ma di mettere a confronto diretto le proposte didattiche dei diversi istituti superiori. La scelta di coinvolgere la famiglia in questo momento di dialogo e confronto nasce dall’esigenza degli organizzatori di coinvolgere da vicino i genitori, per dare loro l’opportunità di analizzare le varie realtà scolastiche, valutando gli sbocchi occupazionali, la qualità delle strutture, la vicinanza o meno da casa ed altri elementi ancora.

ASA: SCIOPERO IL 1 DICEMBRE, UFFICI CHIUSI

ASA SpA informa i propri clienti della proclamazione da parte della Rappresentanza sindacale unitaria di un calendario di scioperi, venerdì 1 dicembre 2006 gli uffici commerciali dei quali è prevista l’apertura non potranno garantire il regolare svolgimento dell’attività di apertura al pubblico.

In particolare sono interessate le sedi di Livorno, Collesalvetti, Rosignano Solvay, San Pietro in Palazzi, Volterra, Venturina, Portoferraio. L’attività commerciale riprenderà regolarmente da lunedì 4 dicembre. ASA SpA, scusandosi con i cittadini per gli eventuali disagi, assicura comunque la salvaguardia dei servizi e degli impianti.


LAMI: «LEGGE 30 TOMBA DEI DIRITTI DEI LAVORATORI»

Riportiamo la risposta di Massimo Lami, dell’RSU Fiom Lucchini, in relazione al recente articolo del segretario dell’UDC in solidarietà ai precari che perderanno il loro lavoro in Magona.

«Leggo con molto entusiasmo le dichiarazioni del segretario dell’UDC Coppola sul vostro giornale che parla di soliedarietà per i 40 lavoratori che saranno licenziati dall’Arcelor Piombinese.

Vede sig. Coppola, io e la Fiom e oltre 200 mila persone il 4 novembre eravamo a Roma alla manifestazione nazionale per sollecitare il governo per dire stop alla precarietà, per dire stop a tutte quelle forme di contratto che fanno si che i lavoratori non abbiano nessun diritto, per dire stop alla legge 30 (legge Biagi), legge messa in atto da un governo di centro destra dove UDC ne faceva parte, dove UDC a suo tempo ha votato, che l’UDC ha voluto, e ora lei è solidale con i 40 lavoratori interinali?

Tutto questo – conclude Lami – è frutto di una legge sbagliata cioè la legge 30 che voi avete sostenuto, ma alla quale ora è solidale, quindi penso che sia convinto anche lei che questa legge va abrogata, ma che questa legge è la tomba dei diritti dei lavoratori lo sa?»


PIOMBINO: IN ARRIVO CONGUAGLI PER GLI ESPROPRI DEL PEEP DI MONTEMAZZANO

Stanno arrivando in questi giorni ai proprietari, le lettere da parte del Comune relative ai maggiori oneri di esproprio per gli immobili costuiti circa vent’anni fa nell’area tra via della Pace, via Bachelet, via Maestri del Lavoro, in loc. Montemazzano. Per spiegare la vicenda a tutte le famiglie interessate, l’amministrazione comunale ha convocato una riunione presso la sede della circoscrizione Falcone-Montemazzano, lungomare Marconi, per giovedì 14 dicembre alle ore 17,30.

L’area in questione, infatti, venne espropriata i primi anni ’80 e pagata dall’amministrazione comunale a prezzo agricolo. A quei tempi, infatti, la legislazione vigente permetteva l’esproprio per “pubblico interesse” con un indennizzo irrisorio rispetto ai costi attuali, che sono superiori di circa 20 volte. I terreni espropriati furono poi destinati ad edilizia popolare e nelle convenzioni stipulate a quel tempo tra Comune e operatori (cooperative edilizie, imprese, privati singoli) che attuarono gli interventi edilizi, il terreno fu ceduto ad un costo molto basso, sulla base del valore agricolo attribuitogli, ma con la clausola conttrattuale che i prezzi indicati sarebbero stati soggetti a conguaglio. In seguito la legge sugli espropri è stata definita e modificata e un proprietario delle aree espropriate ha deciso di rivalersi contro questo atto chiedendo un adeguamento nella corresponsione dell’indennizzo.

La Corte di appello di Firenze ha accolto il ricorso ed ha emesso una sentenza che obbliga il Comune al pagamento del conguaglio, già previsto nell’atto di cessione, per un importo complessivo di 1.068.399 euro. Tale somma dovrà essere ripartita, secondo la legge, nei confronti di tutti gli operatori del Peep e quindi dei titolari degli immobili ubicati in quella zona, ad eccezione dei 118 alloggi Ater e Acp che sono a carico dell’amministrazione comunale. Oltre 400 le famiglie interessate, che dovranno corrispondere gli oneri in maniera diversa in base ai millesimi di proprietà, con possibilità di rateizzare i pagamenti in 4 rate semestrali. Circa 2 mila euro la cifra media che ogni proprietario dovrà pagare al Comune. Il comune, nel frattempo, ha riconosciuto il debito fuori bilancio ed ha disposto il pagamento di quanto dovuto (oltre un milione di euro) a favore dell’ex proprietario del terreno espropriato, entro il 31 dicembre 2006. Una vicenda che non riguarda solo l’amministrazione di Piombino ma che ha coinvolto molti comuni d’Italia.

ESCE «ORRORI TROPICALI» DI GORDIANO LUPI

La collana ‘fantastico e altri orrori’ delle Edizioni Il Foglio presenta il nuovo libro di Gordiano Lupi:
‘Orrori tropicali – Storie di vudú, santería e palo mayombe’ (12 euro, 220 pagine),con la prefazione di Gianfranco Nerozzi e le illustrazioni di Oscar Celestini.

Il libro raccoglie il meglio della produzione horror di Gordiano Lupi, editore ed apprezzato autore di narrativa e saggistica. All’interno trovano posto il romanzo breve ‘Encrucijada’, vari racconti di ambientazione tropicale e la versione a fumetti del primo romanzo horror di Lupi, Sangue tropicale.
La raccolta costituisce la seconda uscita di una collana, fantastico e altri orrori, che si è posta come ambizione quella di trovare i migliori talenti italiani in ambito fantastico e donare nuova linfa alla narrativa di genere nella penisola.


UN CONVEGNO PER IMPARARE A CERCARE FONDI PER LE ASSOCIAZIONI

Sabato 2 dicembre alle 9.30 al Centro Giovani di Cafaggio, si svolgerà il convegno “Volontari e fund raising: due risorse per le associazioni”, organizzato dall’assessorato alle politiche sociali del comune di Campiglia Marittima in collaborazione con il CESVOT in occasione delle manifestazioni per la Festa della Toscana.

Il programma prevede il saluto del sindaco di Campiglia On. Silvia Velo, quindi gli interventi di Michele Mazzola, assessore alle politiche sociali che introdurrà i temi legati all’argomento del convegno. Seguirà l’intervento “Reperimento fondi” di Riccardo Benni dell’Associazione Intesa di Lucca. Quindi parleranno i presidenti delle consulte comunali delle associazioni: Gianfranco Benedettini (Consulta culturale), Giorgio Franchini (Sportiva ricreativa) Antonella Vignali (Consulta sociale). Dopo il dibattito aperto al pubblico, le conclusioni saranno affidate a Vittorio Pineschi, membro del consiglio direttivo della Delegazione Cesvot di Livorno.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.12.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 20 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it