NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 12 SETTEMBRE 2006

Vediamo insieme le notizie di oggi dalla Val di Cornia del 12 Settembre 2006.
Premi su: Leggi Tutto…

PIOMBINO: INCONTRO DALMINE – SINDACATI SUL FUTURO

Incontro sindacati-direzione alla Tenaris-Dalmine, che ha illustrato i programmi d’intervento 2006-2007. L’azienda – secondo quanto riferiscono gli stesi sindacati – prevede ulteriori punti qualificanti per dare prospettiva allo stabilimento di Piombino. Per questo sono in corso investimenti per il mantenimento delle attività, nonché nuovi e diversi interventi per migliorare quantità e qualità delle produzioni.

L’azienda – riferiscono ancora Fiom, Fim e Uil – ha illustrato gli investimenti che sono allo studio e che rafforzeranno il futuro produttivo dello stabilimento nel settore della logistica e dalla finitura.
Un nuovo utilizzo del porto e il suo ampliamento in parte già avvenuto, potrà permettere l’arrivo di navi (di cui uno già avvenuto in questi giorni) da tutti gli stabilimenti Tenaris del centro sud America. Questo potrà dare in prospettiva, rilevano i sindacati, la possibilità di far diventare lo stabilimento di Piombino uno dei centri più importanti della logistica e di stoccaggio di materiale del gruppo Tenaris.

«È evidente – sottolineano i sindacati – che lo sviluppo del porto e il sistema infrastrutturale sono condizioni essenziali perché questo progetto si possa realizzare nella sua interezza e nel più breve tempo possibile. Le segreterie di Fim, Fiom e Uilm e la Rsu hanno dato un giudizio positivo del piano presentato dalla Dalmine che, andando nella direzione delle loro richieste «può e deve rappresentare – dicono – un ulteriore rafforzamento dell’industria nel nostro territorio».


SUVERETO: I VINCITORI DI EXTEMPORE

Chiude i battenti la nona edizione di Extempore, la rassegna di arte contemporanea allestita nel borgo medievale di Suvereto. Soddisfazione per insegnanti e studenti, che si sono ritrovati ospiti di un borgo più che mai ospitale, dove hanno trascorso giorni di studio, lavoro e divertimento.

Interesse anche da parte del pubblico, che oltre alle istallazioniha visto gli spettacoli come la performance poetica su “Bukowski e le donne”, di Fabio Carraresi, accompagnato al sax da Nedo Carli, al piano da Alessandro Lucherini, al contrabbasso da Tommaso Politi; e “K” ovvero estemporanee improvvise emozioni per voci narranti e contrabbasso con realizzazione simultanea di un’opera materia, con Francesco Di Maggio, Micol Modica, Tommaso Politi.

Le tre opere “vincitrici” menzionate ex aequo sono state: “Microcosmi – macrocosmi” di Chiara Tricarico dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, “Rom Gallery” del gruppo Cerbero (Gerardo Raiola, Fausto Falchi e Antonio Patrizio) dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, “Mosca cieca tattile”, presentato da Chiara Favalli e Jole Annamaria Marinelli dell’Accademia di Belle Arti di Brescia.


VENTURINA: AL CALIDARIO IL SOCIOLOGO PIPPO RUSSO

Le associazioni AttivArci,Ciao Enrico,Rete Radiè Resch, presentano il libro: IL MIO NOME E’ NEDO LUDI del sociologo PIPPO RUSSO Venerdì 15 settembre 2006 alle ore 21,15
al Calidario di Venturina. Sarà presente l’autore. Introduce Ado Grilli. Coordina l’iniziativa la giornalista Maria Antonietta Schiavina che intervisterà Pippo Russo e Paolo Stringara, ex allenatore della squadra di calcio Livorno.

Il libro parla di Nedo Ludi uno stopper 28enne dell’Empoli reduce dalla migliore stagione della sua carriera. La sua squadra viene affidata ad un allenatore dai metodi moderni e dal piglio professorale. E’ l’inizio della sua fine. Una storia stralunata e malinconica. Una galleria di personaggi grotteschi, pronti a mettere in gioco tutto tranne la dignità. Una vicenda che forse non è mai accaduta, o forse sì. Con un finale che è una trappola per il lettore. Il percorso del mutamento italiano nell’ultimo quindicennio come non ve l’avevano mai raccontato, letto attraverso l’unica chiave d’interpretazione davvero efficace: il calcio.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 12.9.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 13 ore, 9 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it