E’ MAREMMAMATA LA NUOVA MOSTRA DELLA VANNI

E’ stata inaugurata sabato 29 luglio alle 18.30, la mostra di pittura di Giovanna Maria Vanni dal titolo “MaremmAmata”, nella galleria d’arte contemporanea in piazza del Mercato a Campiglia Marittima, con il patrocinio del Comune di Campiglia marittima.

La pittrice, che predilige la tecnica dell’acquerello, propone in questa personale le sue ultime produzioni, tra cui sono da segnalare una serie di grandi quadri 80×100 dedicati al paesaggio agreste guidato dalla sapiente mano dell’uomo. Sarà proprio uno di questi lavori a partire nei prossimi mesi per Parigi, dove sarà esposto nella collettiva internazionale del Louvre alla quale la Vanni è ogni anno invitata dagli organizzatori francesi. I soggetti ritratti rappresentano dei flash dei paesaggi che si lasciano scoprire dalla pittrice rivelando i loro segreti dialoghi, svelando all’artista una sorta di consolazione derivante dal fatto che ancora ci sono uomini che curano il paesaggio e anche quando non li si vede, la loro presenza sgorga dai segni del loro lavoro. Nascono allora filari di cipressi, covoni di grano appena tagliato, essenze arboree abilmente coltivate sui dolci declivi collinari che già, da soli, potrebbero essere pezzi da museo.

E ancora passando in rassegna i nuovi dipinti, scopriamo un “Omaggio a Guarnieri” che scaturisce dall’ammirazione per un quadro particolare, quello dei “Vecchi campigliesi”, rivisitato e riproposto dalla Vanni. Poi ci colpiscono le figure musicali del “tenor” e del “contrappunto” che vengono raffigurate attraverso un filare di pini e cipressi visto in linea orizzontale come un rigo dello spartito musicale. Lo stesso filare/pentagramma, letto e rappresentato una volta da sinistra a destra e una volta da destra a sinistra, dà il senso di una composizione musicale. Per finire, il tema del gruppo di cipressi isolati sulla collina, il tema “Aspettando che venga la pace” ripresi da scorci individuati in varie parti della Maremma, terra da amare, terra amata, come la Vanni enuncia nel titolo.

Orario mostra. Feriali: 18.00-19.30 e 22.00-23.30. Festivi 11.00-13.00 / 18.00-19.30 e 22.00-23.30. Dal 29 luglio al 31 agosto.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 31.7.2006. Registrato sotto cultura. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 29 giorni, 17 ore, 37 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it