NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 8 LUGLIO 2006

Vediamo insieme le notizie di oggi.
Premi su: Leggi Tutto…

PRESENTAZIONE DEL LIBRO «LA MINIERA DI BARATTI»

Un libro su Baratti. Non sulla Baratti etrusca o su quella balneare, ma su quella industriale, meno nota ma ugualmente affascinate e ricca di significati. Si tratta del volume La miniera di Baratti. Lo sfruttamento delle scorie etrusche dal 1915 al 1969, appena pubblicato dall’Editore Felici di Pisa e scritto da Carlo Pistolesi, geologo ed esperto conoscitore del territorio, sulla base di approfondite ricerche condotte negli archivi storici, sul terreno e tra i testimoni del periodo.

Il libro verrà presentato venerdì 7 luglio alle 21 al Castello di Populonia, nell’ambito della Settimana dell’archeologia, alla presenza dell’autore per iniziativa dell’Associazione Amici di Populonia e della Circoscrizione Fiorentina-Populonia con il patrocinio del Comune di Piombino, durante una tavola rotonda alla quale prenderanno parte i professori Alfredo Massart (Scuola Superiore S.Anna) e Rossano Pazzagli (Università del Molise) che ha scritto anche la prefazione al volume; interverranno: l’Assessore alla Cultura Ovidio Dell’Omodarme, l’amministratore della Società Castello di Populonia Ottavio Gasparri, il Presidente della Società dei Parchi Massimo Zucconi, la dott.ssa Antonella Romualdi della Galleria degli Uffizi e la dott.ssa Ilaria Pescini Responsabile degli Archivi storici della Regione Toscana.

Nella prima metà del secolo la zona del Golfo fu oggetto di una intensa attività mineraria, consistente nell’estrazione delle scorie ferrose prodotte dalla metallurgia etrusca, riutilizzate nel ciclo produttivo della moderna siderurgia. Il libro mostra come grazie a questa attività l’area di Baratti conobbe, a partire dagli anni ’20 del ‘900 e poi sotto la spinta autarchica del regime fascista, una crescente presenza di impianti produttivi: edifici, aree di deposito, rete ferroviaria, silos, pontili, teleferiche, una centrale elettrica e congegni per la separazione elettromagnetica del minerale…, tutte cose che il volume descrive con dovizia di particolari e illustra con disegni originali. Emerge un insieme di strutture e infrastrutture che modificarono il profilo e il paesaggio dell’area ed i cui resti possono oggi rappresentare un interessante caso di archeologia industriale nell’ambito del Parco di Baratti e Populonia.

C. Pistolesi, La Miniera di Baratti. Lo sfruttamento delle scorie etrusche dal 1915 al 1969, Felici Editore, Pisa, 2006, 200 pag., € 18.


PIOMBINO: I RISULTATI DELL’INCONTRO COMUNE-ENEL

Assicurazione a proseguire con gli interventi manutentivi e con i controlli, a mantenere un tavolo di confronto con l’amministrazione comunale sui temi ambientali, a richiedere, compatibilmente con le esigenze di rete, un esercizio dell’impianto più continuativo e meno esposto alle variazioni. Questi in sintesi i tre punti fondamentali che definiscono gli impegni assunti dall’Enel al termine della riunione svoltasi questa mattina nella saletta rossa del comune tra l’azienda rappresentata dal direttore della centrale di Piombino Marco Favilla, l’assessore all’ambiente Luciano Francardi e al turismo Elisa Murzi, l’Arpat, gli operatori turistici della Costa Est e le associazioni di categoria.

Una riunione durante la quale gli operatori e le associazioni hanno chiesto prima di tutto interventi e risposte ben precise per evitare il ripetersi delle fumate emesse dalla centrale di Tor del Sale negli ultimi giorni di giugno, che possono creare danni al turismo e all’immagine del territorio. A questo proposito Marco Favilla, direttore della centrale di Piombino, ha ribadito l’eccezionalità di questi eventi, legati alle forti richieste energetiche da parte del gestore nazionale con punte storiche che hanno spinto al massimo gli impianti in quei giorni. Favilla ha comunque assicurato che le fumate, provenienti dai gruppi più datati della centrale, i gruppi 1 e 2, sono adesso sotto controllo e per il futuro la situazione sarà monitorata costantemente per evitare il ripetersi di quelle situazioni.

Le fumate, brutte a vedersi e sicuramente poco positive in termini di promozione turistica, non significano comunque superamento dei limiti di legge. L’Arpat, infatti, ha comunicato che i dati della rete di monitoraggio rientrano tranquillamente al di sotto dei limiti di 50 mg per metro cubo, anche nei momenti di punta e che negli ultimi anni c’è stato un miglioramento. Il livello delle immissioni di sostanze inquinanti al suolo e di emissioni nell’atmosfera, costantemente monitorate, non sono tali quindi da destare preoccupazione sul fronte dell’inquinamento. Ciò che preoccupa gli operatori del turismo è però l’immagine del territorio e la possibilità di coniugare l’attività turistica con la presenza della centrale.

“L’obiettivo dell’amministrazione comunale – ha detto Francardi nelle sue conclusioni – è quello di far sì che le attività della zona continuino a produrre e a crescere, soprattutto da un punto di vista qualitativo. C’è un problema di convivenza, ma possiamo risolverlo con un sistema di regole forte e condiviso. Per questo l’amministrazione comunale ha organizzato una riunione mettendo intorno allo stesso tavolo operatori e azienda, cosa non del tutto scontata. Noi chiediamo all’Enel, che comunque rispetta i limiti imposti dalla legge, di fare di più rispetto a quelle che sono le prescrizioni legislative cercando di abbassare la soglia di disturbo emersa negli ultimi tempi e di facilitare il più possibile la convivenza.”


CABARET CON GUSTO A VENTURINA

Una nuova iniziativa caratterizza l’estate venturinese vista con gli occhi degli operatori commerciali. Si chiama “Cabaret con gusto” ed è un mix tra spettacoli comici, cabaret, degustazione e tutto ciò che il centro cittadino può offrire.

La manifestazione è sostenuta da Comune di Campiglia, Confesercenti, Confcommercio e CCN (Centro commerciale naturale) e prodotta ed organizzata da Spettacolitalia di Gianluca Tagliaferri. Si svolgerà nella zona pedonale di Venturina dal 7 luglio al 1 settembre.
“Cabaret con gusto”, insomma, è una rassegna di artisti toscani abbinata ai prodotti tipici locali. In queste serate ci sarà la musica, gli spettacoli, gli assaggi, bancarelle con il meglio della nostra cultura culinaria, e il più ricco bouquet fra i nostri prodotti eno –gastronomici, insomma, tutte le premesse per “ridere con gusto”.

Quattro saranno gli artisti per altrettanti appuntamenti in cartellone: venerdì 7 luglio il palcoscenico sarà per il conosciutissimo e apprezzato Niky Giustini, venerdì 28 luglio sarà la volta di Consalvo Noberini e il primo venerdì d’agosto (il 4) Massimo Antichi porterà alla zona blu il suo spettacolo. Chiude il cartellone lo spettacolo di Leo Sartogo previsto venerdì 1 settembre.


CAMPIGLIA: DECIDI TU NELLE SCELTE DEL BILANCIO

Decidi tu. E’ l’invito del Comune di Campiglia Marittima ai cittadini per l’avvio del percorso sperimentale di partecipazione al bilancio comunale del 2007.

L’assessorato alla partecipazione ha fissato tre date per altrettante assemblee pubbliche nei centri urbani del comune: lunedì 17 luglio alle 21.00 al Palazzo Pretorio di Campiglia, mercoledì 19 maggio alle 21.00 al Centro Giovani di Cafaggio e giovedì 20 alle 21.00 alla Saletta Comunale di Venturina. In questo primo ciclo di incontri con la cittadinanza, il sindaco Silvia Velo e l’assessore alla partecipazione Vania Bianchi ascolteranno tutte le proposte dei cittadini al Comune sui lavori pubblici da fare.

La seconda fase sarà quella della valutazione nella quale il Comune valuta ed elabora i progetti inserendoli nel bilancio 2007. Quindi la terza fase sarà quella della realizzazione, quando i cittadini vedono realizzati i lavori pubblici proposti.
Il settore dei lavori pubblici è quello su cui il processo decisionale coinvolgerà direttamente la cittadinanza, una scelta valutata dalla giunta comunale in base alle maggiori e più numerose sollecitazioni che provengono all’amministrazione comunale. Le opere pubbliche, la viabilità, la manutenzione delle aree urbane sono i temi quotidianamente all’attenzione dei residenti. Si parte dunque da qui, per cominciare a mettere in piedi quel processo di partecipazione, potremmo dire di nuova generazione, che accomuna Campiglia a molte altre realtà locali del pianeta, unendole nella Rete del Nuovo Municipio e che, con un termine non troppo bello ma comunemente usato si definisce “bilancio partecipativo”.


PIOMBINO: IL PIANO STRUTTURALE SECONDO LEGAMBIENTE

Venerdì 14 Luglio 2006 a Piombino presso l’Hotel Centrale, a partire dalle ore 15.00 si terrà un Convegno Regionale di Legambiente sul nuovo Piano strutturale della Val di Cornia per portare qualche riflessione sul riuso, la tutela delle risorse, l’identità e l’innovazione di questo territorio.

Il programma della giornata inizierà con l’Introduzione di Adriano Bruschi, Presidente Legambiente Val di Cornia, al quale seguirà l’intervento di Vezio De Lucia, Urbanista, Coordinatore del Piano strutturale Val di Cornia che illustrerà il nuovo Piano strutturale, Massimo Zucconi, Presidente della Parchi Val di Cornia S.p.A che parlerà del sistema delle aree protette,
Daniele Mazzanti, Azienda agrituristica “La cerreta” che tratterà gli Aspetti turistici del piano alla luce di una esperienza, Rossano Pazzagli, Direttore dell’Istituto di Ricerca “Leonardo” di Pisa argomenterà su Agricoltura, sviluppo e innovazione, Gianni Anselmi, Sindaco di Piombino illustrerà Le idee dell’Amministrazione Comunale. Dopo il dibattito aperto con il pubblico, concluderà il convegno Fausto Ferruzza, Direttore di Legambiente Toscana.

LA FINALE DEI MONDIALI SU MAXISCHERMO A VENTURINA

Il Comune di Campiglia Marittima organizza la visione della finale dei mondiali su maxischermo (metri 5×4). Appuntamento all’interno dei padiglioni dell’area fieristica di Venturina domenica 9 luglio alle 20.00 per sostenere tutti insieme la nazionale di calcio nella coinvolgente sfida con la Francia.

All’interno dell’area non sarà possibile entrare con auto o moto, è disponibile l’ampio parcheggio esterno in via della Fiera. L’accesso è ovviamente consentito ai mezzi di soccorso e alle persone in carrozzella. L’amministrazione comunale auspicando la più ampia partecipazione e divertimento con un grande in bocca al lupo agli azzurri, raccomanda la massima correttezza dei comportamenti affinché tutti, dal più piccolo al più anziano tifoso, trascorrano una serata in sicurezza e ricca di emozioni.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.7.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 13 giorni, 11 ore, 2 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it