SAN SILVESTRO: TAGLIO DEL NASTRO IN GALLERIA CON IL MINISTRO MUSSI

A dieci anni dall’apertura del Parco archeominerario di San Silvestro, a Campiglia Marittima, vengono inaugurate due nuove sezioni museali dedicate alla recente storia della miniera, allestite negli edifici del Pozzo Earle: “Le macchine minerarie” e “I minatori”. La cerimonia giovedì 6 luglio alle ore 17 alla presenza di Fabio Mussi, ministro per l’Università e la ricerca scientifica, Ambra Giorgi, presidente commissione Cultura, turismo e sport del Consiglio regionale della Toscana, Giorgio Kutufà, presidente della Provincia di Livorno, Gianni Anselmi, presidente Circondario della Val di Cornia, Silvia Velo, sindaco di Campiglia Marittima, Massimo Zucconi, presidente Parchi Val di Cornia.

Nell’occasione verrà per la prima volta aperto al pubblico un collegamento sotterraneo da Valle del Temperino a Valle Lanzi, ovvero un chilometro e mezzo da percorrere a bordo di uno speciale treno minerario. Un viaggio nel cuore della terra, per suggestioni uniche, in uno scenario naturale sospeso tra memoria e presente, lungo l’antica via ferrata utilizzata dai minatori che collega i due angoli più prestigiosi del Parco archeominerario. Dalla Valle Lanzi, su cui affaccia il villaggio minerario Rocca di San Silvestro, alla Valle del Temperino, porta di ingresso al parco e sede del museo mineralogico.

Dal 7 luglio, nel Parco archeominerario, perciò, i visitatori potranno ripercorrere le fasi più recenti, e pertanto ancora vive, della storia mineraria della Val di Cornia, lungo un nuovo percorso, realizzato con il recupero di alcune strutture che rappresentano il simbolo della fase più recente di quest’area mineraria e che ospitano il museo delle macchine minerarie e della storia sociale dei minatori. Dall’area del Pozzo Earle alla diretta Lanzi – Temperino, un itinerario ideale e topografico, che conduce dalle fasi più antiche di sfruttamento delle risorse a quelle più recenti del lavoro minerario, dalla chiusura della miniera per la crisi del settore alla sua riconversione in attività di cava, fino alla sua musealizzazione all’interno del parco. Il giorno 6 luglio, in occasione dell’inaugurazione, il Parco di San Silvestro non effettuerà la regolare apertura ma aprirà al pubblico alle ore 17, per la cerimonia.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.7.2006. Registrato sotto ambiente/territorio. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 14 giorni, 10 ore, 28 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it