NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 1° GIUGNO 2006

Vediamo insieme le news di oggi dalla Val di Cornia.
Premi su: Leggi Tutto…

ASTROFILI IN PIAZZA CON «IL CIELO SOPRA PIOMBINO»

Secondo appuntamento con le iniziative che l’Associazione Astrofili di
Piombino ha organizzato per celebrare i 30 anni di attività.

Sabato 3 giugno sarà organizzata la serata “IL CIELO SOPRA PIOMBINO”,
osservazioni astronomiche in piazza Bovio, a partire dalle ore 21,30.
Il pubblico, con la guida degli astrofili, avrà l’opportunità di ammirare le
costellazioni del cielo primaverile ed osservare al telescopio i principali
oggetti celesti (pianeti, nebulose, ammassi stellari).

In particolare, se le condizioni meteo saranno favorevoli, sarà possibile
osservare la Luna al primo quarto ed i pianeti Marte, Giove e Saturno.
Nel corso della serata saranno proiettate le immagini dei principali eventi
astronomici ripresi dagli astrofili piombinesi, fino alle recenti
spettacolari foto dell’eclisse totale di sole , osservata dal deserto della
Libia lo scorso 29 marzo . La serata è organizzata con il Contributo del Comune di Piombino e della Circoscrizione Porta a Terra-Desco.


MANIFESTAZIONE A FIRENZE IN DIFESA DELLA COSTITUZIONE

I DS della Val di Cornia il 1° giugno alla manifestazione dei sindacati a Firenze in difesa della Costituzione con Oscar Luigi Scalfaro.

Una delegazione dei DS guidata dal segretario di Federazione Matteo Tortolini parteciperà il 1° giugno alla manifestazione indetta dai sindacati a Firenze in difesa della Costituzione. La manifestazione che lancia la campagna per il no al referendum del 25 e 26 giugno, sarà conclusa dall’ex-presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro.

“Quello di Firenze è il primo importante momento della campagna referendaria nella quale siamo già impegnati insieme agli altri componenti del comitato Salviamo la Costituzione” dice Tortolini. “Vogliamo esserci e sono convinto che saremo in tanti a celebrare i 60 anni della repubblica e a difendere la nostra Costituzione”. Tutte le informazioni sulla manifestazione si trovano sul sito: http://www.cgil.it/firenze/2006/costituzione.htm


VAL DI CORNIA: APPUNTAMENTI PER IL 2 GIUGNO

Vediamo insieme gli appuntamenti per celebrare la Festa della Repubblica negli altri comuni della Val di Cornia (per Piombino c’è già un articolo specifico).

Si celebra il 2 giugno alle 18 la festa della Repubblica nel comune di Campiglia. Tutta la cittadinanza è invitata in piazza della Repubblica, dove le due bande cittadine, la Filarmonica Mascagni di Venturina e l’associazione musicale Rossini di Campiglia terranno insieme un concerto. Il sindaco Silvia Velo interverrà con il saluto e una riflessione su questa giornata, cogliendo l’occasione per parlare dalla Costituzione e del prossimo referendum del 25 e 26 giugno. La celebrazione si concluderà con un brindisi offerto dall’Ente valorizzazione.

I Comuni di Suvereto, Sassetta e Monteverdi si ritroveranno invece a Monteverdi per celebrare la festa della Repubblica con un programma che intende dare molto risalto al significato politico e storico dell’anniversario. Previsto l’intervento del sindaco Carlo Giannoni, al quale seguiranno “Riflessioni” degli allievi della scuola primaria di Monteverdi e l’analisi storica del professor Rossano Pazzagli (tema: “I valori dell’Italia repubblicana”), per finire con un significativo atto, la consegna di targhe e attestati ai parenti dei sindaci del primo consiglio comunale e a tutti le elettrici e gli elettori che votarono il 2 giugno 1946. Accompagnata dalle note della banda musicale Filarmonica Mascagni di Monteverdi-Canneto, la cerimonia avrà inizio alle 10, presso il municipio, con la messa e la benedizione della corona che verrà poi deposta ai piedi del monumento ai Caduti.

A Riotorto festa in paese promossa dall’associazione Cultura e spettacolo che si svolgerà alle 16. La mattina cerimonia ufficiale alle 9,30 con il sindaco Gianni Anselmi. La sera spettacolo e banchetti di gastronomia.


ANSELMI: MANIE DI PROTAGONISMO PER AMERINI?

Il sindaco Gianni Anselmi risponde al capogruppo di AN Giampiero Amerini sulla questione Siderfor.

“E’ strano – commenta il sindaco di Piombino Anselmi – che Amerini sul caso Siderfor abbia deciso di rivolgersi autonomamente alla Corte dei Conti. Mercoledì scorso, nell’ultimo consiglio comunale, infatti è stato votato all’unanimità un ordine del giorno con il quale il sindaco e la giunta si sono impegnati a garantire una sistematica e puntuale analisi della situazione reale. Non mi sembra che il percorso sia ancora concluso e, per quanto mi riguarda, rimane fermo l’impegno a fare tutti i passaggi possibili con il consiglio comunale sulla questione, fissando degli incontri a breve, compatibilmente con la mia agenda. Comprendo perfettamente la voglia di protagonismo di Amerini, ma nel merito le cose sono un po’ diverse da come le ha descritte. Fino ad oggi abbiamo agito infatti con trasparenza sulla base delle conoscenze a nostra disposizione. Da questo punto di vista siamo dunque del tutto tranquilli.

Siamo di fronte – continua Anselmi – ad uno dei casi in cui la perdita della società si è verificata in un momento in cui il comune deteneva una quota minoritaria delle azioni (solo il 10%) rispetto agli altri soggetti privati. Vogliamo comunque fare la massima chiarezza sulla questione senza alcuna approssimazione e, allo stesso tempo, siamo impegnatissimi nel garantire una prospettiva ai lavoratori, al know how e alle professionalità che Siderfor esprime. Continuo inoltre a pensare che un’agenzia per la formazione sia importante per il territorio. La questione va affrontata quindi con la massima serietà e non con la propaganda.”


LA BANCARELLA PUBBLICA «OSSI DI PIUMA E ALTRI RACCONTI»

E’ uscito, per i tipi de La Bancarella editrice di Piombino, il volume “Ossi di piuma e altri racconti” di Fabio Sorgiacomo (euro 8.00; ISBN 88-89971-09-6).

“Ossi di piuma e altri racconti” è un libro, delizioso ed educativo, ambientato in mondi fantastici ma ancorato alla realtà odierna dove l’Autore sa cogliere storie che poi riversa nelle pagine di questo volume che si animano assieme ai suoi personaggi. Alcuni giovani lettori della classe 1a A Riotorto della Scuola Media “Andrea Guardi” sono stati coinvolti, assieme alla professoressa Elisabetta Bacci, nella realizzazione della seconda parte della pubblicazione contribuendo con piccoli brani collegati a quelli dell’Autore e realizzando le illustrazioni del libro. Ne risulta un libro fresco e divertente oltre che stimolante, ideale per essere utilizzato come testo di lettura nelle scuole.
Parte del ricavato dalla vendita di questo volume sarà devoluto all’associazione di volontariato “Spazio H”.

Fabio Sorgiacomo è nato nel 1961 a Piombino (LI). Ha precedentemente pubblicato il libro di poesia “Per strada o seduto sul letto” (Antonio Facchin editore). Svolge l’attività di agronomo nel settore vitivinicolo.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.6.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 27 giorni, 16 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it