NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 28 MAGGIO 2006

Vediamo insieme le notizie brevi di oggi dalla Val di Cornia.

Premi su: Leggi Tutto…

BANCA ETICA IL 12 GIUGNO A PIOMBINO

Il giorno 12 giugno alle ore 18.30 presso la sede dei Verdi in via Ferrer 60 a Piombino sarà ospitato un incontro con il “banchiere ambulante” di Banca Etica.

Banca Etica sostiene il mondo no profit e l’economia solidale. Finanzia la cooperazione internazionale, la tutela dell’ambiente, la società civile. L’incontrò sarà l’occasione per avere più chiare le possibilità di gestione alternativa dei nostri risparmi.


PIOMBINO: IL 2 GIUGNO I 60 ANNI DEL VOTO DELLA REPUBBLICA

Il 2 giugno 1946, a seguito dei risultati del referendum istituzionale indetto per scegliere fra monarchia e repubblica, l’Italia diveniva una repubblica. In quella occasione le donne, nel nostro paese, parteciparono per la prima volta al voto. A sessant’anni di distanza da questa data significativa, il comune di Piombino propone un programma di iniziative, più fitto rispetto agli anni precedenti, per dare il giusto peso a questi due avvenimenti di grande rilievo.

La prima iniziativa è prevista per giovedì 1° giugno. Alle ore 17,00 in sala consiliare si svolgerà un incontro pubblico che prevede la premiazione del concorso “1946/2006 dal diritto al voto alle quote rosa. Il lungo cammino delle donne, ma verso quale parità?”, rivolto agli studenti delle scuole superiori e istituito dal comune insieme alla commissione Pari Opportunità di Piombino.

Per sottolineare inoltre l’importanza del diritto di rappresentanza, oltre al diritto di voto, sarà consegnata in quella occasione una pergamena come segno di riconoscimento a tutte le cittadine elette dal 1946 nel consiglio comunale di Piombino. Sulla pergamena sono riportate due frasi tratte dal Diario di Siria Tognarini, partigiana, sempre attenta ai problemi dell’emancipazione femminile nella realtà locale.

Il 2 giugno, invece, la Festa della Repubblica sarà celebrata prima a Riotorto, alle 9,30, con la deposizione della corona d’alloro ai caduti e l’intervento del sindaco Anselmi, poi a Piombino nella sala del consiglio alle ore 11. In questa occasione sono previsti gli interventi del sindaco e del prof. Paolo Pezzino, docente di storia contemporanea all’università degli studi di Pisa.
Anche in questa occasione l’amministrazione comunale consegnerà una targa commemorativa a tutti coloro che hanno ricoperto la carica di sindaco di Piombino dal 1945 ad oggi. Nove sindaci a cominciare da Luigi Terrosi Vagnoli, nominato dall’autorità militare americana nel 1944 e sostituito il 31 marzo 1946 da Luciano Villani a seguito della prima elezione amministrativa democratica dopo la caduta del fascismo.

PIOMBINO: VERDI VELICI PER LA NUOVA BIBLIOTECA

Il gruppo Consiliare dei Verdi per la Pace ha dato il proprio voto favorevole alla variazione della destinazione d’uso del complesso edilizio denominato “ex IPSIA”, da insediamenti turistico recettivi (alberghi e residenze alberghiere e non) ad attrezzature di interesse generale con la realizzazione di un polo culturale al servizio della città, comprensivo della biblioteca comunale.

I Verdi esprimono soddisfazione nel vedere accolta, da questa amministrazione, la proposta avanzata proprio da loro già nel 2004 in campagna elettorale. I Verdi, infatti, hanno sempre sostenuto che un’area di grande valore storico e culturale quale quella dell’ex Ipsia non poteva essere alienata a privati e che collocarvi invece la biblioteca pubblica avrebbe allargato il centro e favorito il libero utilizzo da parte dei cittadini di spazi importanti degradati. I Verdi sono certi che la nuova previsione porterà effetti positivi, non solo facilitando e razionalizzando l’accesso ad un insieme di servizi tra loro connessi, (biblioteca, archivio storico, centri documentazione, musei….ecc) ma anche, dato non trascurabile, ottimizzandone la gestione.


DALLA ROCCA DI SAN SILVESTRO AL PARCO ARCHEOMINERARIO

S’intitola “La Rocca di San Silvestro e il Parco archeominerario” la conferenza dell’archeologa Silvia Guideri, direttore parchi archeologici della Parchi Val di Cornia, in programma domenica 28maggio alle ore 21 presso la sala della grotta di Palazzo Pretorio a Campiglia.

Nato per valorizzare un vasto territorio minerario, il Parco si caratterizza per lo stretto rapporto fra uomo e risorse, fra insediamento e attività estrattiva, fra archeologia e paesaggio. Un contesto in cui non è stato musealizzato un sito archeologico, o un complesso minerario, ma il territorio nella sua complessità (circa 450 ettari), attraverso le sue trasformazioni, nello spazio e nel tempo. La conferenza sarà l’occasione per ripercorrere le tappe che hanno portato all’apertura del Parco di San Silvestro nel 1996, dal progetto alle campagne di scavo fino alla prossima apertura della galleria mineraria diretta Lanzi Temperino e museo delle macchine minerarie e della storia sociale dei minatori.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.5.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 16 giorni, 10 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it