NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 3 MAGGIO 2006

Vediamo insieme le brevi di oggi dalla Val di Cornia.
Premi su: Leggi Tutto…

PIOMBINO: PARTONO LE VISITE DI PRIMAVERA 2006

Nel mese di maggio prosegue “Amico museo –visite di primavera” l’iniziativa organizzata dalla Regione Toscana in collaborazione con le amministrazioni comunali, per far vivere la cultura come momento aggregante e per far conoscere il museo come luogo di crescita umana e sociale oltre che culturale.

A Piombino dunque, mercoledì 3 maggio, è prevista una visita guidata alla chiesina di Cittadella, “dagli Appiani a Elisa Baciocchi”, a cura della dottoressa Maria Teresa Lazzarini, soprintendente ai monumenti e ai beni artistici di Pisa. La visita è gratuita. Info: 0565 63220; t.ghini@comune.piombino.li.it.

Le visite proseguono sabato 6 e domenica 7 maggio al museo del Castello e della Città. Domenica 7 maggio, inoltre, la cooperativa Idearte propone l’iniziativa “Ciceroni per un giorno”, al museo con la famiglia, con visite guidate a cura degli studenti delle scuole.
Accesso su prenotazione.


SUVERETO: GLI APPUNTAMENTI DELLA FESTA DI S.CROCE

Le celebrazioni per la festa di S. Croce patrono di Suvereto partono mercoledì 3 maggio alla presenza del vescovo monsignor Giovanni Santucci che presiederà una solenne concelebrazione nella millenaria parrocchiale di San Giusto.

La festività di S. Croce si ritrova negli antichi libri della comunità suveretana ed anche negli statuti seicenteschi si stabiliscono festeggiamenti sia a carattere religioso che esteriore, come la Fiera e il Palio. Nei secoli al 3 maggio si unì anche la festa della Madonna di Sopra la Porta, il 4 maggio, con la tradizione dell’apertura miracolosa delle porte del paese per evitare un’alluvione, per la quale gli abitanti costruirono questa chiesa, ampliandone un’altra già esistente.

Giovedì 4 maggio la parrocchia di Suvereto ricorda questo avvenimento con la celebrazione di una messa nella chiesa mariana alle ore 18. Sabato 6 maggio poi ci sarà un concerto vocale, alle ore 21 nel museo di arte sacra, a cura della corale interparrocchiale di Piombino. Intanto si è aperta la collettiva di pittura e scultura di arte sacra presso il museo, con una trentina di artisti guidati da Romano Guantini. Alla vernice ha partecipato un folto pubblico, alla presenza del sindaco Giampaolo Pioli e dell’assessore Alessandro Teglia.

Domenica 7 maggio gran finale con la Fiera dei prodotti tipici e biologici e la disputa del Palio delle botti di S. Croce con la corsa fra gli atleti delle città del vino toscane, sarde, laziali ed abruzzesi che si cimenteranno per i vicoli di Suvereto spingendo le storiche botti.


SAN VINCENZO: DUE GIORNI CON «LA PALAMITA»

Tra assaggi di pesce azzurro, dibattiti ed approfondimenti ritorna la kermesse gastronomica “La Palamita”, dal 19 al 20 maggio. Il programma è già pronto, ed offre un ventaglio di proposte che coinvolge anche i ragazzi. Primo appuntamento inaugurale è la presentazione, il 19 maggio, alle ore 9.30, nella sala consiliare della Torre, del lavoro dedicato al ruolo del pesce azzurro nell’alimentazione realizzato dai ragazzi delle seconde classi della media.

Un posto d’onore quello riservato ai giovani, che sottolinea l’importanza di tramandare una tradizione, quella della palamita, che richiama al passato “peschereccio” della cittadina che ha fatto del mare la sua ricchezza, ancor prima di riscoprire la vocazione turistica. Una tradizione che verrà approfondita anche nel pomeriggio del 19 maggio, alle 17, sempre in sala consiliare, con un convegno dedicato alle etichette dei prodotti alimentari, condotto da Aldo Bassoni, direttore della rivista “Nuovo Consumo” di Unicoop Tirreno.

Per i buongustai l’appuntamento da non perdere è sabato 20 maggio nella galleria del negozio Unicoop di San Vincenzo, quando mattina e pomeriggio, dalle 10.30 alle 12 e dalle 17 alle 19, saranno messi a disposizione del pubblico stuzzichini di palamita e pesce azzurro proposti da bar di San Vincenzo, in contemporanea con la diffusione di materiale informativo sulla sicurezza alimentare. Negli stessi orari, nel palazzo della cultura di piazza Mischi si svolgerà l’assemblea congressuale di Slow Food Toscana. La kermesse dedicata alla palamita sarà un’occasione di festa per tutto il paese. Sempre sabato 20 maggio, vicino alla Kimera, mostra mercato dedicata ai temi del mare e giochi e trucchi solo per i piccoli.

Per gli amanti delle gite in barca la scuola di vela “Sud Ovest” organizzerà mini-regate della durata di mezz’ora al massimo. Nel pomeriggio, dalle 17 alle 20, mercatino di prodotti agricoli tipici della Val di Cornia con assaggio e vendita di palamita sul porto sanvincenzino, in piazza Fratelli Serini. In questa occasione, saranno ospiti altre realtà italiane e non, appartenenti alla rete delle Città Slow di cui anche San Vincenzo fa parte: Massa Marittima (Gr) proporrà “le vie del dolce”, Abbiategrasso (Mi) “il gorgonzola dolce e naturale”, Anghiari (Ar) i prodotti tipici alimentari e dell’artigianato “dell’alta valle del Tevere aretina” e Levanto (Sp) con acciughe, pesto e altri prodotti liguri. Direttamente dal Portogallo arriverà, invece, il merluzzo, in versione “baccalà”. Domenica la festa continua con un tripudio di sapori ed assaggi di palamita, che saranno ripresi anche dai ristoranti del centro che aderiranno all’iniziativa.


VAL DI CORNIA: IL PROGRAMMA 2006 DEL CENTRO «AMICIZIA NEL MONDO»

Il Centro culturale “Amicizia nel mondo”, di Piombino ha definito il programma 2006 dell’attività culturale. Dopo la mostra in Palazzo Pretorio a Campiglia del pittore Romano Guantini e del fotografo Luigi Tozzi, prossimi appuntamenti, sempre promossi nella Val di Cornia, sono in programma a Campiglia (Palazzo Pretorio) dal 13 al 21 maggio le mostre di pittura e scultura di Giuliano Simonelli e Carlo Vicidomini e dal 27 maggio al 4 giugno di Mauro Pantani e Lorenzo Toni.

A Suvereto si è conclusa al “Museo delle bambole” la personale del pittore Mauro Pantani e sempre in questa sede sono in programma le mostre di Giuliano Simonelli (24 giugno-2 luglio), Romano Guantini (8-20 luglio), Nilio ed Elenia Castellani (24 agosto-10 settembre).
Ancora da definire la data in luglio a Suvereto di una “Mostra di pittura per strada”.
A Piombino (Palazzo Appiani) il primo appuntamento è con il pittore Sirio Bandini (8-16 luglio poi con Domenico Fontanella (6-15 agosto) e con una collettiva di pittura e scultura (18-26 novembre).

Altre iniziative nel calendario del Centro culturale “Amicizia nel mondo” sono il congresso a Piombino per ricoirdare il 60º anniversario dell’associazione attiva sul territorio prima come Italia-Urss dal 1946 al 1991 poi come “Amicizia nel mondo” dal 1992 al 2006. Si stanno definendo una mostra di pittura in una nota cantina della Val di Cornia (protagonisti Romano Guantini, Sirio Bandini e Flavio Melani) e due concorsi di poesia sul tema “La globalizzazione”, uno riservato agli studenti delle scuole superiori.
A Castagneto Carducci sono previste mostre di pittura nel mese di luglio o agosto con date ancora da definire dei pittori Nilio ed Elenia Castellani e Mauro Pantani.
Il 23 novembre a Piombino si svolgerà una tavola rotonda sul tema “Parliamo della pittura” con la partecipazione di alcuni critici d’arte, il 25 e 26 novembre congresso dell’associazione con una serata dedicata alla pace, volontariato ed amicizia e l’elezione dell’ufficio di presidenza e del nuovo gruppo dirigente.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.5.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 13 giorni, 10 ore, 7 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it