NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 14 APRILE 2006

Vediamo insieme le notizie brevi di oggi dalla Val di Cornia.
Premi su: Leggi Tutto…

PIOMBINO: RIFLESSIONI SULLE ELEZIONI DA ALLEANZA NAZIONALE

Pubblichiamo una riflessione di Giampiero Amerini sulla recente tornata elettorale.

«Il risultato ottenuto da Alleanza Nazionale, a Piombino e nel Comprensorio, nelle elezioni del 9-10 Aprile, sia alla Camera dei Deputati, sia al Senato è stato superiore ad ogni aspettativa. In particolare a Piombino alla Camera, se vogliamo considerare che nel 2001 non era presente il “Movimento Sociale Fiamma Tricolore” e non era ancora avvenuta la Scissione con la Mussolini, il risultato, visto che come numero di voti abbiamo superato il record delle amministrative, è stato veramente eccellente. Ha contribuito in modo significativo a questo successo, oltre alla politica svolta dai Gruppi Consiliari di Piombino e di Campiglia, anche l’apertura del Comitato Elettorale del Ministro Matteoli. La presenza continua e costante di esponenti politici nella Sede del Comitato aperto in Via Cellini, la distribuzione di materiale elettorale avvenuta in continuazione e gli incontri con gli On. del Partito (anche se purtroppo è mancato quello col Ministro Matteoli), sono stati, infatti, determinanti.

La partecipazione riscontrata in occasione degli incontri con i nostri Parlamentari – continua Amerini – e le continue visite degli elettori nella Sede del Comitato hanno dimostrato, in modo inequivocabile, che il nostro partito, non solo è divenuto “visibile”, ma anche che i nostri elettori cominciano a manifestare senza timori l’orgoglio di farne parte. Questo risultato, però, anche se può servire come insegnamento per altri, non riesce a addolcire quello, troppo amaro, ottenuto a livello nazionale dalla coalizione di centrodestra. Non ci può consolare neppure il fatto di avere svolto bene il nostro compito e di avere ottenuto un buon risultato».


VAL DI CORNIA: IL VOTO ALL’ESTERO SECONDO I VERDI

Altre riflessioni sul recente voto per le politiche 2006.

«Nella circoscrizione europea uno dei due eletti è lo storico esponente dei Verdi Arnold Cassola – commenta Marco Chiarei portavoce Verdi Val di Cornia. Sicuramente in Europa c’è una tradizione “verde” più radicata. Basta pensare alla Germania. Inoltre, i temi principali del programma dei Verdi – rispetto dell’ambiente, tolleranza verso gli “altri”, la cooperazione internazionale, la tutela del lavoro e dei giovani, l’innovazione del sistema produttivo ed energetico – hanno influito notevolmente nell’elezione di Cassola

La distribuzione del voto è stata piuttosto omogenea in tutta Europa. Da Londra a Dublino fino in Romania, Cassola è stato quello che ha avuto il maggior numero di preferenze.

Anche in Europa c’è stato un bombardamento di spot che invitavano a votare Berlusconi. Il fatto è che hanno avuto un effetto diametralmente opposto alle intenzioni. Gli italiani all’estero erano stufi di essere la “macchietta” di tutti. Col suo atteggiamento da showman ha indispettito molti nostri connazionali che, sentitisi presi in giro, hanno votato Unione.

Siamo particolarmente fieri -continua Chiarei – che il risultato dell’Unione abbia potuto avvalersi anche di questo prezioso contributo dei Verdi; il fatto di essere tornati al governo del Paese ci darà la possibilità di far crescere anche in Italia una coscienza ecologica moderna e capace di tenere il passo delle innovazioni dei grandi paesi europei».


PIOMBINO: IL COMUNE TAGLIA LE SPESE DELL’8,4%

Tagli per 2 milioni e 470 mila euro e operazioni di virtuosismo finanziario per rientrare nei tetti stabiliti dalla legge finanziaria 2006. Il Comune di Piombino si appresta domani (12 aprile) a ridiscutere in consiglio comunale una serie di variazioni al bilancio preventivo già approvato nel dicembre scorso sulla base della Finanziaria 2005, per adeguarsi alle restrizioni imposte dalla nuova legge di quest’anno.

“A fine dicembre avevamo deciso, sulla base di un ordine del giorno dell’Anci, di approvare il bilancio preventivo sulla base della vecchia legge finanziaria – spiega l’assessore al bilancio Massimo Giuliani –per evidenziare meglio con l’entrata in vigore della legge finanziaria a gennaio 2006, gli ulteriori tagli che siamo stati realmente costretti a fare.”

La nuova legge, rispetto alla precedente, impone infatti di decurtare le spese correnti dell’8,4% rispetto alla somma spesa nel 2004; impone inoltre un tetto agli investimenti che non deve essere superiore agli investimento del 2004, aumentato dell’8,1%.

“Le variazioni che proponiamo – spiega Giuliani – per nostra scelta politica, non incidono sulle spese sociali, che anzi vengono aumentate, né sulla cultura, sulle politiche giovanili e sullo sport. Per ridurre le spese abbiamo adottato criteri sia di ottimizzazione della spesa, incidendo su alcuni capitoli come quelli delle manutenzioni ordinarie, sia attuando operazioni contabili con trasferimenti di capitoli”.

Nel dettaglio questi i principali interventi effettuati.
– Riduzione delle spese per il personale pari a 430 mila euro in meno con una diminuzione dell’ Irap di altri 164 mila euro.
– Rimodulazione dei debiti con la cassa Depositi e Presisti. Un’operazione che dovrebbe servire a ridurre il debito sugli interessi passivi di circa 400 mila euro.
– Interventi di tipo tecnico con lo spostamento di capitoli su funzioni del bilancio che non erano soggette a tagli e quindi da salvaguardare.
– Risparmio e ottimizzazione sui capitoli di ogni settore e tagli ragionati di alcuni servizi come la manutenzione ordinaria degli impianti sportivi, di illuminazione, l’acquisto di attrezzature sportive ecc. Questi tagli nei confronti dello sport sono stati comunque bilanciati salvaguardando l’entità dei contributi nei confronti delle società sportive e i servizi di prossimità nei loro confronti.

“Insieme a tutto questo – aggiunge Giuliani – l’operazione forse più interessante è stata quella di “fluidificare” il bilancio attraverso il passaggio del contributo ambientale dell’Asiu di 1 milione e 224 mila euro dal Comune a Tap, eliminandolo dalle voci comunali. Il contributo ambientale, che Asiu versava nelle casse comunali come compensazione per la presenza della discarica e che il Comune restituiva ad Asiu per la riduzione delle tariffe sui rifiuti nei confronti dei cittadini, passa ora a Tap che effettuerà le stesse operazioni per conto del Comune, senza conseguenze per la comunità.


PASQUA: DAL 14 APRILE 2006 CHIUSI UFFICI ASA

L’ASA – AZIENDA SERVIZI AMBIENTALI Spa informa tutti i clienti del servizio idrico integrato dell’Ato 5 Toscana Costa che dal 14 aprile 2006 gli uffici commerciali dei quali era prevista l’apertura al pubblico, restano chiusi in occasione della giornata lavorativa prefestiva pasquale, che prevede orario ridotto per il personale dipendente.

L’attività riprenderà regolarmente a partire dalla giornata di martedì 18 aprile 2006 secondo il programma di apertura al pubblico, che si sviluppa secondo le seguenti modalità:
Zona Val di Cornia:
– Ufficio di Piombino: lunedì e mercoledì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
– Ufficio di Venturina: venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
– Ufficio di San Vincenzo: martedì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
Zona Isola d’Elba:
Ufficio di Portoferraio: lunedì – martedì – giovedì – venerdì dalle ore 9 alle ore 12


PIOMBINO: GIANFRANCO GILARDETTI ALLA BIBLIOTECA

VENERDI’ 21 Aprile, ore 17,00 nella Sala della Biblioteca Comunale di Piombino, presentazione del libro di Gianfranco Gilardetti “Prima che incominci la confusione”.

Nell’ambito del ciclo di incontri, con gli autori locali, organizzati dall’assessorato alla cultura e dalla biblioteca del Comune di Piombino, Venerdì 21 aprile 2006 alle ore 17,00 presso la sala della biblioteca Comunale, presentazione del libro di Gianfranco Gilardetti: ” Prima che incominci la confusione”.

Intervistano l’autore Ado Grilli, presidente dell’associazione “Ciao Enrico” e del Consiglio Arci comprensoriale, che ha collaborato all’organizzazione dell’iniziativa e Franco Micheletti scrittore locale. Durante l’iniziativa saranno letti alcuni brani del libro che non è in vendita. Le offerte volontarie saranno devolute in beneficenza per la costruzione di un Centro Scolastico in Bolivia.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.4.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 14 giorni, 21 ore, 14 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it