NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 28 MARZO 2006

Vediamo insieme le news di oggi.
Premi su: Leggi Tutto…

SUVERETO AVRA’ IL SUO ASILO NIDO

La Regione Toscana cofinanzierà la costruzione dell’asilo nido a Suvereto. Il Comune di Suvereto ha presentato un progetto preliminare di ristrutturazione della ex- scuola di San Lorenzo, progetto che si è classificato quarto al livello regionale su 95 presentati e che prevedeva una parte architettonica e una parte didattica. Costo dell’intera operazione 288.000 euro.

Si prevede che, dopo l’approvazione del progetto definitivo, i lavori potranno essere affidati entro l’anno e l’apertura dell’asilo nel corso grazie ad una convenzione tra comuni di Campiglia M.ma e Suvereto. La convenzione, giunta a scadenza, sarà rinnovata per un solo anno, in attesa del nuovo asilo. Quindi i genitori di Suvereto che intendanoiscrivere il loro piccolo a venturina, sappiano che sarà solo per l’anno 2006/2007, dopodiché la convenzione sarà disdetta, per comune accordo tra le due amministrazioni. Secondo il comune con poco più di ciò che sta spendendo quest’anno per 8 bambini ospitati a Venturina (circa 50.000 euro l’anno, oltre le rette pagate dalle famiglie), si potranno ospitare a san Lorenzo oltre 20 bambini.

L’asilo nido è un servizio sociale di cui la comunità suveretana ha urgente bisogno, visto il lieve ma costante aumento delle nascite registrato negli ultimi anni, e di cui si parlava da anni. “Si tratta, ha affermato il sindaco, di un servizio di primaria importanza per le giovani coppie che intendono vivere a Suvereto e per le giovani mamme che vogliono entrare nel mondo del lavoro”.
L’istituzione a San Lorenzo dell’asilo priva la frazione di un centro di aggregazione e un luogo per le iniziative e le feste locali. L’amministrazione, consapevole di questo fatto, si è impegnata a trovare, in accordo e in collaborazione con i residenti – i quali peraltro hanno salutato come un fatto positivo la nascita dell’asilo – un’alternativa.

E’ iniziato un percorso di partecipazione che, a seguito di un’assemblea molto partecipata, ha dato vita ad una commissione tra comune e comunità di San Lorenzo che nei prossimi giorni inizierà il percorso teso a restituire a questa importante comunità un centro d’incontro e di aggregazione. San Lorenzo è la frazione più importante del comune di Suvereto e si trova al centro di una delle aree vitivinicole più prestigiose, situata sullìasse Suvereto – Forni – San Lorenzo, dove si trovano alcuni dei più celebri produttori.


I RISULTATI DELLA 1° PROVA DEL CAMPIONATO DELLE ROSE

Domenica 12 marzo 2006 si è svolta la prima prova del Campionato delle Rose organizzato dalla Yacht Club Marina Di Salivoli – Piombino per le Classi Vela Altura IRC e Classe Libera.

Oltre 20 imbarcazioni si sono date appuntamento di fronte al Marina di Salivoli con partenza alle ore 12.00 con un percorso costiero che prevedeva il passaggio da Punta Falcone – Cerboli – Marina di Salivoli. Era previsto un forte vento di tramontana ma alla partenza l’intensità del vento era di “solo” 15 nodi ma durante la regata è salito fino ad oltre 30 nodi, fino a toccare punte intorno alle 13.30 di 40 nodi ( quasi 80 Km l’ora ) con mare forza 6.

Grande difficoltà quindi per tutte le imbarcazioni ma per fortuna nessun danno serio e tutti hanno dato dato prova di grande abilità marinaresca concludendo la regata regolarmente. In un mare bianco spazzato dal vento è giunta prima sul traguardo il Grand Solelil 40 Raggio Blu di Bettini timonata dall’armatore con alla tattica Cantini, seguito da X332 Aria di Burrasca di Fantini, risultata vincitrice in tempo compensato, al terzo posto il Dehler 36 Movida di Grandi..buona
prova di Idefix di Serravalle e Faster di Focosi. In classe libera buona la prova di Drake di Grandi.

Una grande prova data dall’arganizzazione che ha saputo far disputare una gara avvincente e regolare in una giornata che ha visto l’annullamento di alcune regate in Liguria e l’intervento della guardia costiera in una regata svolta a Rosignano. Ancora una volta il canale di Piombino si e rivelato un campo di regata difficile, tecnico ma sicuro.


PIOMBINO: IL COMUNE «RIMODULA» IL DEBITO

Rimodulazione dei debiti e operazioni di modernizzazione della finanza pubblica. Il consiglio comunale ha approvato una delibera che, con un significativo intervento contabile, chiede al Ministero dell’Economia e delle Finanze di poter estinguere il debito residuo dei mutui con la cassa Depositi e Presisti ancora in ammortamento a tassi di interesse elevati. Un’operazione che dovrebbe servire a chiudere un debito complessivo di oltre 11 milioni di euro, con un risparmio di interessi di circa 9 milioni e mezzo di euro, liberando risorse utili per ulteriori investimenti.

Per fare questo il Comune intende “dismettere” alcuni immobili per i quali, nel tempo, è venuta meno la loro originaria destinazione, per un valore di circa 8 milioni di euro a cui sono da aggiungere altri immobili (terreni marginali ecc.) che presumibilmente potranno raggiungere un valore complessivo di circa 5 milioni di euro. Tali beni sarebbero venduti dal comune ad un’apposita società patrimoniale, interamente pubblica e da costituire ex novo, che avrebbe la possibilità di gestire direttamente il patrimonio immobiliare acquisito realizzando tutta una serie di benefici e vantaggi fiscali in grado di produrre risparmio. Tra questi la detrazione dell’Iva sulla manutenzione del patrimonio, una maggiore flessibilità nell’incremento degli investimenti, il trasferimento di una serie di servizi da parte del Comune in grado di garantire l’autosufficienza economica della società stessa ecc.

In questo modo, nel corso di un quinquennio, l’amministrazione comunale potrà avere a disposizione denaro liquido che, oltre a valorizzare al meglio il patrimonio immobiliare, consentirà di effettuare gli investimenti necessari per la realizzazione delle opere pubbliche programmate.
La delibera ha ottenuto il voto favorevole di tutte le forze politiche del consiglio comunale, ad eccezione di Alleanza Nazionale che si è astenuta.


PEDALATA PER LA SOLIDARIETÀ A VENTURINA

Domenica 2 aprile è in programma a Venturina la 3ª edizione della “Pedalata per la solidarietà, famiglie in bici”. L’iniziativa è a cura della Consulta del sociale di Campiglia Marittima in collaborazione con Asd Venturina 2000, Arci Uisp e l’Unione Ciclistica di Venturina, con il sostegno del Comune di Campiglia Marittima e soci Unicoop Tirreno, San Vincenzo e Venturina.

Il ritrovo dei partecipanti è previsto alle ore 10 nella zona blù per poi partire alle 10.30.
Il percorso sarà di circa 10 Km, partendo da via Aurelia, via Bandita, per tornare indietro verso Via della Monaca e via dell’Agricoltura fino ad a via della Fiera e via Trieste rientrando nella zona pedonale di Venturina. L’iscrizione è di 5 euro per gli adulti mentre per i bambini con età inferiore a 10 anni è gratis. Il ricavato sarà destinato ad una persona tetraplegica. Inoltre, al momento dell’iscrizione i ciclisti riceveranno in regalo una maglietta o un gadget e a conclusione del giro gli organizzatori offriranno un rinfresco a tutti i partecipanti. Per info: Cri di Venturina tel. 0565/851431.


PIOMBINO: IL TERRORE DAI LIBRI AL CINEMA

Mercoledì 29 marzo alle ore 15,30 presso la Biblioteca civica Falesiana di Piombino in via Cavour 52 si svolgerà l’incontro dal titolo: “Libri e cinema” a cura dello scrittore Gianpaolo Simi. Si parlerà della letteratura horror e della sua trasposizione in forma cinematografica attraverso la proiezione di alcuni spezzoni di film.

Dalle pagine dei libri spesso riservati a un pubblico ristretto (e cioè quelli che sapevano leggere), i mostri dell’Ottocento hanno attraversato il Novecento entrando di prepotenza nella Nuova arte, il cinema.Si vedrà come il cinema, simile a un vampiro o a uno scienziato folle e geniale, ha preso i mostri di carta e li ha consacrati al successo, talvolta rubando loro l’anima e la vita, altre volte sfigurandoli fino a farli diventare irriconoscibili.

Piegandoli di volta in volta alle proprie esigenze, ma anche adattandoli ai gusti e alle angosce di un’epoca, di un periodo storico. Per partecipare all’incontro, gratuito e aperto a tutti, è sufficiente telefonare alla coop Itinera 0586/894563 oppure mandare un messaggio a mvianelli@itinera.info

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.3.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 16 giorni, 23 ore, 27 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it