NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 27 MARZO 2006

Vediamo insieme le notizie brevi di oggi, 27 marzo 2006, dalla Val di Cornia.
Premi su: Leggi Tutto…

PIOMBINO: «IL LIBRO VOLANTE» RIPRENDERÀ A BREVE LA PUBBLICAZIONE

La “Bancarella Editrice” ha deciso di riprende la pubblicazione della storica rivista “Il libro volante”. Uscirà entro l’estate, sarà diretta da Andrea Panerini, supervisione editoriale di Enrico Beni.

«E’ un onore per me dirigere questa rivista carica di storia e tentare di farla uscire dai confini locali. Quando Enrico Beni mi ha proposto questo incarico – dice Andrea Panerini – ho accettato subito. Procederemo con umiltà ma anche con obiettivi ambiziosi. Tenteremo di essere una voce scomoda e di alto livello nel panorama editoriale e culturale nazionale».

La rivista si occuperà di politica, narrativa, poesia, saggistica soprattutto storica. Avrà anche rubriche per i giovani come musica, cultura, ecologia. Sarà l’house organ della casa editrice “La Bancarella” anche disponibile in formato elettronico gratuitamente dal sito www.bancarellaweb.it. Per collaborare inviare testi e proposte alla redazione “Il libro volante” c/o La Bancarella editrice via Tellini 19, 57025 Piombino.

PIOMBINO: NON CI SARÀ MAZZATA SUI CANONI DELLE SPIAGGE

Tirano un sospiro di sollievo i gestori delle spiagge della Val di Cornia dopo la decisione ottenuta dal Coordinamento interregionale degli assessori regionali competenti sul demanio marittimo, riuniti per affrontare il problema dei canoni. La tanto temuta mazzata di un +300% da pagare per la stagione in corso è stata infatti rinviata, almeno fino ad una nuova fase di concertazione tra Stato, Regioni e associazioni di categoria.

La Fiba Confesercenti, che raggruppa i gestori degli stabilimenti balneari della Val di Cornia esprime soddisfazione per questo risultato, che è arrivato comunque dopo che sulle nostre spiagge era già stato deciso di non aumentare i prezzi per sdraio e ombrelloni più dell’inflazione. Il sindacato dei balneari ribadisce comunque la sua opposizione ad ogni aumento indiscriminato. Il Coordinamento interregionale ha infatti riconosciuto che l’attuale ordinamento giuridico non permette l’applicazione, in nessuna sede, di aumenti non esattamente motivati dei canoni demaniali. Per il 2006 l’adeguamento sarà così del 2,85% in più rispetto agli importi versati l’anno scorso.


RIOTORTO: DIBATTITO CON L’ONOREVOLE TERESIO DELFINO

Mercoledì 29 marzo alle ore 10.00 presso la Circoscrizione Riotorto in località Riotorto-Piombino, si terrà un incontro sull’agricoltura ed il suo rapporto con il turismo con la partecipazione dell’Onorevole Teresio Delfino, Sottosegretario al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

Introdurrà il dibattito Luigi Coppola segretario comunale Udc di Piombino e candidato alla Camera dei Deputati nella Circoscrizione Toscana. Visti gli interessanti temi dell’incontro, sono inviatati tutti gli agricoltori della Val di Cornia.


SAN VINCENZO: BANDIERA EMAS A RIVA DEGLI ETRUSCHI

Si svolgerà venerdì 31 marzo alle ore 12.30 a San Vincenzo la consegna della bandiera Emas al complesso turistico Riva degli Etruschi – Lazzi Vi.Tur. SpA da parte del Presidente del Comitato Emas – Ecolabel Italia on. Pino Lucchesi.

Attualmente sono 469 le aziende italiane dei vari settori che hanno ottenuto la certificazione ambientale europea EMAS e tra queste solo cinque appartengono al settore turistico e tre sono in Toscana. Infatti oltre a Riva degli Etruschi – Lazzi Vi.Tur. SpA che l’ha ottenuta nel marzo 2005, la certificazione è stata assegnata all”agriturismo Casabianca di Asciano (Siena) e il Parco delle Piscine Camping Bagno Santo di Sarteano (Siena). Riva degli Etruschi, presente a San Vincenzo da oltre 40 anni, è un complesso turistico che si estende in un parco di circa 30 ettari, dispone di 1800 posti letto ed è l’unica struttura turistica italiana a possedere l’ EMAS anche per altre attività ricreative e servizi dei centri per il benessere fisico.

«L’estensione di questa certificazione anche per le strutture turistiche – ha spiegato l’on. Pino Lucchesi Presidente del Comitato Emas – Ecolabel – costituisce una grande occasione per il turismo italiano che, introducendo elementi di qualità ambientale può meglio rispondere alle sfide internazionali e alle ricorrenti crisi del settore». Questo evento sarà preceduto con inizio alle ore 09.00 da una tavola rotonda che si svolgerà presso l’auditorium del complesso turistico Riva degli Etruschi ( via della Principessa 120 a San Vincenzo), dal titolo ” Il Presente del turismo sostenibile in Italia, la certificazione ambientale”, organizzata dalla Lazzi Vi.Tur S.p.A in collaborazione con il Comitato EMAS – Ecolabel Italia. Vi parteciperanno rappresentanti di spicco del mondo scientifico e delle istituzioni, giornalisti, esponenti delle associazioni di categoria, amministratori pubblici e ambientalisti con l’obiettivo di fare il punto sulle esperienze di turismo sostenibile con particolare riferimento all’applicazione e alle opportunità del Regolamento Ambientale Europeo Emas.

La tavola rotonda sarà moderata dal giornalista RAI Roberto Pippan conduttore del programma di RadioRai “Habitat” e vedrà la presenza, tra gli altri, del prof. Paolo Togni, Direttore dell’Ufficio Comunicazione del Ministero dell’Ambiente, il prof. Fabio Iraldo dell’Istituto di Economia e Politica dell”ambiente dell’Università Bocconi, l’on. Pino Lucchesi Presidente del Comitato Emas-Ecolabel Italia, Erasmo De Angelis Presidente della Commissione Territorio e Ambiente della Regione Toscana, Fausto Bonsignori Assessore al Turismo della Provincia di Livorno, Antonio Melara responsabile del settore “Incentivi e investimenti per il turismo” della Regione Toscana, Giulio Marino Segretario Generale della FEE Italia, Andrea Galli del Comprensorio Piombino Val di Cornia della Confindustria di Livorno. Nell’ambito dell’iniziativa ci sarà la presentazione del libro sulle qualità italiane “Soft Economy” da parte di uno dei due autori, il giornalista di Repubblica Antonio Cianciullo che ha firmato questo lavoro insieme ad Ermete Realacci.

GIOVEDI’ 30 GORDIANO LUPI A UNO MATTINA

Giovedì 30 Marzo ore 8.15 Gordiano Lupi sarà ospite di Luca Giurato negli studi di Rai Uno per la trasmissione Uno Mattina e sarà intervistato sul tema del suo nuovo libro Serial Killer Italiani. L’intervista avrà anche per oggetto anche il libro SERIAL KILLER ITALIANI Cento anni di casi agghiaccianti – da Vincenzo Verzeni a Donato Bilancia (Editoriale Olimpia Firenze – Pag. 300) che è stato ben accolto da pubblico e critica ed è giunto alla seconda edizione.

PIOMBINO: NUOVO LIBRO DA «LA BANCARELLA EDIZIONI»

E’ uscito, per i tipi dell’editrice La Bancarella di Piombino, il volume “Il ventaglio (Appunti da un sottoscala)” di Flora Banchetti Marchi. Questo libro è il diario della moglie di un medico di base che fu anche fiduciario della Cassa Marittima a Piombino e al quale l’autrice fece da assistente per venti anni dal 1960 al 1980.

Donna curiosa, con molti interessi, autodidatta, coltissima, intellettuale raffinata e singolare, negli appunti che prendeva nel suo diario non scrive solo di quello che accadeva nella sala d’aspetto dell’ambulatorio di suo marito ma vi travasa anche tutto ciò che riguarda la sua visione del mondo, il suo pensiero e i suoi progetti letterari che andava elaborando e per i quali accumulava nel diario intuizioni e appunti. Ci si trova dentro, squallida e affascinante, la vita di un paese e le speranze e gli ardori degli intellettuali di provincia di quel ventennio. Ritratti e descrizioni di persone del suo mondo privato, ora pieni di umorismo, ora pieni di tragicità. Insomma un vero ventaglio di possibilità raramente concentrate in un solo libro. Denso di contenuti, più racconti in un uno, può anche essere letto come il romanzo di una scrittrice che abbia saputo sovvertire, per gioco o per irriverenza, tutte le regole classiche del romanzo.

Flora Banchetti Marchi (vedova ormai da tempo) vive a Piombino, dove è nata e dove continua a fare il mestiere di sempre, la scrittrice anonima e isolata. Sulla carta d’identità essa porta scritto, con grande soddisfazione, alla voce professione: “casalinga”. Nel clima ovattato della sua casa silenziosa allietata da “Zucchero”, “Cicci” e “Zac” (i suoi mici di razza Devon Rex), continua a studiare e a scrivere. Dal giudizio dei lettori su questo suo primo libro dipenderà la pubblicazione di altre sue opere già pronte nel cassetto.


DIBATTITO CON °IL SENATORE BOCO A PIOMBINO

Venerdì 24 marzo 2006 si è svolto presso la sede dei Verdi un incontro pubblico al quale hanno partecipato, oltre a Marco Chiarei Portavoce dei Verdi Val di Cornia e candidato al Senato, Stefano Boco, capogruppo al Senato e candidato alla camera per i Verdi .

In discussione i temi della cooperazione internazionale e la proposta di legge di iniziativa popolare “Per un’altra TV” (per la riforma del settore radiotelevisivo tesa ad assicurare pluralismo, obiettività e imparzialità delle trasmissioni di reti pubbliche e private, sottraendo il servizio pubblico all’ingerenza dei partiti politici) perché anche a Piombino sta nascendo un comitato di sostegno alla proposta di legge.

Il senatore Boco, tratteggiando le problematiche del sistema della cooperazione internazionale in aree critiche come Africa ed Sudamerica, ha suscitato l’interesse dei presenti evidenziando le relazioni esistenti tra condizioni di sottosviluppo e sfruttamento dei combustibili fossili. Si è aperto quindi, inevitabilmente, un dibattito sul tema delle energie rinnovabili e sul ruolo che dovrebbero avere i paesi industrializzati nella diversificazione degli utilizzi di tutte le fonti energetiche disponibili ed, in particolare, di quelle rinnovabile che sono (in quanto diffuse e disponibili ovunque) “democratiche” perché sottratte alla mediazione delle grandi lobby dell’energia.

L’Italia è decisamente il fanalino di coda in Europa nel comparto dell’innovazione energetica, al contrario, ad esempio della Germania (che occupa ben 400.000 addetti nel settore dell’energia solare) dove, in una settimana, vengono installati tanti pannelli solari quanti in Italia in un anno, benché l’insolazione del territorio sia otto volte inferiore al nostro!


PIOMBINO: UN CONCORSO DEDICATO AI MUSICISTI DEL FUTURO

Ultima domenica al Castello “in musica” col concerto del pianista Matteo Andreini. Saletta, secondo copione, da tutto esaurito. Ma ieri è stata anche l’occasione per presentare la 7ª edizione dl concorso nazionale di esecuzione musicale “Riviera etrusca” organizzato dall’associazione Etruria etrusca e dal Comune (assessorati al turismo e alle politiche culturali). C’erano anche Ovidio Dell’Omodarme, assessore alla cultura; i direttori artistici Alessandro Gagliardi e Massimo Gori; Benedetta Mastrandrea, maestro liutaio e il vicepresidente di Etruria etrusca Rinaldo Bartaletti.

Grande passione degli organizzatori nel presentare l’appuntamento. «Un’opportunità per i musicisti più giovani e meno conosciuti un volano pubblicitario per Piombino e per gli operatori turistici».

Centinaia – le iscrizioni sono andate in crescendo ogni anno – le presenze attese tra il dal 21 e il 30 aprile. Questi i giorni del concorso durante i quali si potrà sempre assistere a concerti gratuiti al Castello. Validi i premi: anche borse di studio per 8mila euro, concerti, una chitarra “Giannini” un violino “Grozen” del 1929 (valore di migliaia di euro). E pure un ruolo di primo piano in una produzione lirica. Per la prima volta Benedetta Mastrandrea allestirà al castello uno stand che riprodurrà il suo laboratorio: compreso il banco di lavoro dove fabbrica nuovi violini o restaura antichi strumenti ad arco.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.3.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 16 giorni, 18 ore, 41 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it