NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 21 MARZO 2006

Vediamo insieme le notizie brevi di oggi dalla Val di Cornia.

Premi su: Leggi Tutto…

PIOMBINO: UN CONCORSO PER IL 60° ANNIVERSARIO DEL VOTO ALLE DONNE

Il tema del rapporto donne – politica – istituzioni è di grande attualità ancora oggi nel nostro Paese per la scarsa rappresentatività femminile in Parlamento. Soltanto il 9,8% di donne ricopre incarichi politici in Parlamento contro il 42% della Svezia e il 31% della Germania. Solo il 7% dei Sindaci in Italia è donna e 2 sono le donne a capo di una Regione.

Dati molto negativi che relegano l’Italia all’ultimo posto in Europa e al 69° nel mondo, preceduta non solo da paesi europei ma anche da molti paesi dell’Africa e dell’Asia.
Per questi motivi sono importanti le cosiddette quote rosa – dice l’assessore alle pari opportunità Anna Tempestini – per garantire in ogni caso una rappresentanza di genere almeno del 25%.”
Per accrescere dunque la sensibilità su questi temi soprattutto tra le giovani generazioni, a sessant’ anni dal 2 giugno 1946, quando le donne nel nostro paese parteciperono per la prima volta al voto, il comune di Piombino insieme alla commissione Pari Opportunità ha istituito un concorso pubblico sul tema “1946/2006 dal diritto al voto alle quote rosa. Il lungo cammino delle donne, ma verso quale parità?”.
Un concorso rivolto agli studenti delle classi IV e V delle superiori del comune di Piombino bandito in occasione dell’ 8 marzo, che prevede la realizzazione di elaborati di tipo saggistico, temi o piccole ricerche corredate da considerazioni critiche e originali degli autori, da consegnare entro le ore 13 del 21 aprile prossimo.

Per partecipare al concorso, gli studenti dovranno compilare, in ogni sua parte, la domanda di partecipazione allegata al bando.
Al vincitore spetterà un premio in denaro di 300 euro. La premiazione avverrà nel corso di una iniziativa pubblica da tenersi nel periodo del giugno 2006, in occasione delle celebrazioni della Festa della Repubblica.
Per informazioni sul bando consulatre il sito del Comune di Piombino: www.comune.piombino.li.it; oppure telefonare al n. 0565- 225093 dal lunedì al venerdì 9,30-12,30 e mercoledì pomeriggio dalle 15,00 alle 17,30.


PIOMBINO: BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI AREE COMMERCIALI AL MERCATO COPERTO

Bando per l’assegnazione delle aree in concessione dei posteggi all’interno del mercato coperto. Da lunedì 20 marzo fino al 31 marzo 2006 sarà possibile fare domanda attraverso l’apposito modello prestampato.

Quattro sono i posti disponibili, della superficie di 26 mq., individuati sulla base del piano del commercio su aree pubbliche, tutti riservati al settore alimentare.
I criteri per formulare la graduatoria delle richieste sono: la maggiore anzianità di presenza maturata dal soggetto richiedente rispetto alla data di iscrizione nel registro delle imprese, a parità di punteggio verrà considerato l’ordine cronologico di presentazione delle domande all’ufficio indicato e della minore età anagrafica del titolare.

Il Comune provvederà a redigere la graduatoria entro 45 giorni dalla scadenza della presentazione delle domande, fissata per il 31 marzo 2006. Nei successivi 7 giorni verrà pubblicata la graduatoria stessa alla quale potrà essere fatta opposizione, da parte degli operatori interessati, entro i successivi 15 giorni.
Per informazioni e per il ritiro del modulo di domanda: Ufficio Attività Produttive, via Ferruccio, 4 tel. 0565-63269.


SAN VINCENZO: I «NO PORTO» INCONTRANO I PROPRIETARI DI IMBARCAZIONI

Il Comitato Cittadino “No all’ampliamento del porto” di San Vincenzo (Livorno) mercoledì 22 Marzo alle ore 21, nella sala della biblioteca, incontra le associazioni Arcipesca e Circolo Nautico per confrontare le tesi sostenute da mesi dal comitato, e cioè lo sfratto delle piccole barche dei residenti dal porticciolo, dati i costi, ritenuti da loro insostenibili, per tenere la barca.

«Le promesse verbali – insistono i rappresentanti del comitato -si sono sciolte come neve al sole poiché nell’elaborazione del progetto di ampliamento del porto non sono stati tenuti in nessun conto i residenti con le piccole barche. In compenso i costi per la comunità non si fermano qui infatti l’Amministrazione deve pagare ogni anno il canone demaniale per l’area su cui insiste il porto e precisamente €.38.376, per i primi 3 anni, e €.61.440 per gli anni successivi, la tassa regionale, deve monitorare la linea di costa con costose consulenze di esperti esterni e occuparsi dei ripacimenti delle spiagge erose a sud come da contratto e anche a nord visto che la sabbia sta andando via.

«Anche la promessa di mantenere il livello dei servizi esistenti sul territorio grazie alle entrate derivanti dal porto – conclude il comitato – è stata smentita dall’aumento della retta dell’asilo nido, della mensa scolastica e della tariffa sui rifiuti per le famiglie numerose che vivono in case piccole. I componenti il Comitato Cittadino continuano a chiedere alle forze politiche che hanno voluto quest’opera per chi saranno i costi e per chi i benefici».


PIOMBINO: DIBATTITO SU LAVORO, SICUREZZA E FUTURO

Il partito della Rifondazione Comunista piombino organizza il 24 marzo alle ore 17.00 in Piazza Cappelletti un incontro su «Lavoro, sicurezza, futuro».

Partecipano Franco Giordano, capo gruppo PRC alla camera, Giorgio Cremaschi segretario nazionale Fiom, Fulvio Aurora segretario nazionale Medicina Democratica, Piergiovanni Alleva economista professore ordinario di diritto al lavoro e Monica Sgherri capo gruppo PRC al consiglio regionale toscana. Coordina il dibattito Alessandro Favilli segretario PRC piombino.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.3.2006. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 14 ore, 21 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it