NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 9 MARZO 2006

Molte notizie dalla Val di Cornia anche oggi, come sempre tutte da Leggere.
Premi su: Leggi Tutto…


CIRCONDARIO: AMERINI IN POLEMICA CON SILVIA VELO

«L’assemblea del Circondario della Val di Cornia – commenta il capogruppo Piombinese di Alleanza Nazionale Giampiero Amerini – convocata per il giorno martedì 7 marzo 2006, all’O. d. G. l’approvazione del bilancio di previsione 2006 e pluriennale 2006-2008, è stata rinviata.

“Il presidente, dott.sa Velo, è ammalata e nel Regolamento del Circondario non è previsto un vice per sostituirla”: -questa la motivazione comunicata per telefono un’ora prima dell’inizio della riunione. Dal lato umano, visto che la dott.sa Velo considera il Circondario come una sua “creatura” da curare e seguire con amore, il rinvio potrebbe anche essere compreso, dal lato istituzionale, invece, non solo non trova nessuna giustificazione legale, ma è anche una chiara dimostrazione d’inefficienza politico-amministrativa.

Il regolamento del Circondario, in effetti, non prevede la figura del vicepresidente e non prevede neppure chi deve sostituire il presidente in caso di assenza, ma dice però che, per quanto non previsto, si fa riferimento alle leggi in materia. Il Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267 (T.U. delle leggi sull’Ordinamento Enti Locali, art. 21 punto 2, art. 39 punto 1 e art. 40 punto 2), stabilisce in modo chiaro che, “quando lo statuto non dispone diversamente, le funzioni vicarie di presidente sono esercitate dal Consigliere Anziano”.
Possibile – conclude Amerini – che il Presidente del Circondario, Sindaco di Campiglia e candidata al Parlamento nelle prossime elezioni non conosca le leggi sull’ordinamento degli Enti Locali? Del resto, anche se è così, non è la sola perché anche il Segretario e i Funzionari del Circondario non sembrano esperti in leggi.
La nostra convinzione che il Circondario è un carrozzone vuoto, non solo è rafforzata da questo episodio, ma ci porta anche a pensare che è inefficiente e con scarsa capacità amministrativa”.


PIOMBINO: RIFONDAZIONE IN SOSTEGNO DEI LAVORATORI ATM

Al pari di altre forze politiche, Rifondazione comunista ha incontrato le Rappresentanze sindacali dei lavoratori Atm Piombino, impegnati in una difficile vertenza per rinnovare il contratto aziendale e per ristabilire corrette relazioni con i vertici Atm, «i quali – commenta Rifondazione – reagiscono talvolta purtroppo con atteggiamenti al limite del comportamento antisindacale».

Il Prc esprime la propria piena solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori Atm, nel merito della vertenza e per la conduzione democratica e unitaria, che tutte le sigle sindacali presenti stanno portando avanti da mesi, contribuendo così pure a svelenire un clima aziendale turbato da alcuni inqualificabili episodi teppistici non chiariti.

I Comuni – continua Rifondazione – azionisti Atm, sono chiamati a svolgere un ruolo più incisivo affinché l’Azienda recuperi un ruolo, compromesso sia dai processi di privatizzazione del trasporto locale in atto; sia dalla dimensione attuale del bacino di trasporto; sia da politiche aziendali a dir poco discutibili. L’Atm – e comunque il trasporto pubblico per proprietà e gestione – rimane una risorsa strategica per le comunità locali. E’ questo un punto che deve qualificare lo stesso programma di governo dell’Unione, per il quale siamo impegnati.

Anche per questo, in un quadro di valorizzazione del sistema intermodal pullman/ferrovia/traghetti, da lungo tempo Rifondazione propone che la tratta ferroviaria Campiglia-Porto sia rilanciata come metropolitana di superficie, affidandola appunto al gestore del trasporto pubblico locale, in modo da riequilibrare il rapporto gomma/rotaia; decongestionare i parcheggi sul Porto; valorizzare le stazioni di Campiglia e Populonia/Baratti, a vantaggio di turisti e pendolari elbani e della Valdicornia.


IL LIBRO DI POESIE DI PANERINI VENERDI ALLA BANCARELLA

Venerdì 10 marzo alle ore 17,30 verrà presentato, presso la libreria La Bancarella di Piombino, il volume “Poesie sparse (1998-2003)” di Andrea Panerini (La Bancarella editrice, 2006, pp. 68 – euro 8,50). Saranno presenti, oltre all’autore, anche il prof. Pablo Gorini, che illustrerà il libro e l’attore toscano Luca Locati Luciani, che leggerà alcuni passi tratti dal volume stesso.

La pubblicazione, disponibile anche come e-book sul sito www.bancarellaweb.it, ripercorre cinque anni della poesia di uno dei giovani autori più significativi del panorama nazionale, già direttore per sei anni della collana poetica delle Edizioni Il Foglio e curatore di opere scritte da poeti del livello di Peter Russell, Ivan Fedeli e Maribruna Toni oltre che storico del pensiero politico e saggista (importante l’edizione recente di L’Italia, l’Austria e il Papa di Giuseppe Mazzini), e si fregia in appendice di commenti, osservazioni e appunti (spesso non modificati) dello stesso Panerini.


IL PENSIERO POLITICO DI GIUSEPPE MAZZINI IN UN LIBRO

In occasione della ricorrenza della morte di Giuseppe Mazzini, avvenuta il 10 marzo 1872, il comune di Piombino e l’associazione mazziniana italiana (Ami) di Piombino organizzano sabato 11 marzo alle ore 9,30 un’iniziativa pubblica in sala consiliare dedicata al grande pensatore politico genovese.

Un momento di riflessione sull’alto valore etico-politico dell’opera di Mazzini durante il quale sarà presentato il volume “L’Italia, L’Austria e il Papa”, uno scritto poco conosciuto di Mazzini, prima pubblicazione della casa editrice La Bancarella di Piombino.
All’incontro partecipano il sindaco Gianni Anselmi, l’assessore alle politiche culturali Ovidio Dell’Omodarme, il prof. Zeffiro Ciuffoletti autore del saggio introduttivo del volume e docente di storia contemporanea all’università di Firenze, Andrea Panerini curatore della pubblicazione, il vicepresidente dell’Ami nazionale Pier Ferdinando Giorgetti, il presidente dell’Ami di Piombino Primo Lotto. Coordinano Franco Calzolari e Graziano Romagnani dell’Ami di Piombino.


VENTURINA: CINEFORUM DELL’ASSOCIAZIONE DEDALO

Se vi piace il cinema, se avete voglia di vedere qualche bel film ma è già passato dalle sale, siete fortunati dato che l’associazione Giovanile Dedalo e il Comune di Campiglia Marittima hanno organizzato un Cineforum che fa per voi.

Quattro saranno gli appuntamenti e tutti quanti si svolgeranno nella saletta Comunale di Via della Fiera a Venturina tutti i venerdì di marzo alle ore 17. La linea tematica dei film presentati è sicuramente la realtà e la visione del mondo e delle cose che hanno i giovani di oggi.
Argomenti importanti che hanno il punto di forza nel modo in cui sono stati affrontati, vale a dire, senza la strafottenza saputella dell’ “adulto” che giudica tutto.

Si parte venerdì 10 marzo con il film di Gabriele Muccino “Come te nessuno mai” (nella foto una scena del film) la trama racconta le giornate di Silvio e Ponzi, amici e compagni di classe in un liceo di Roma che accettano di partecipare all’occupazione della scuola solo con l’obiettivo di fare colpo sulle ragazze. Una storia fra l’amore e l’impegno politico.
L’appuntamento successivo è venerdì 17 ore 17 con “American History X” di Tony Kaye che tratterà un argomento scottante: il fascismo. A seguire; Che ne sarà di noi e RadioFreccia.
L’ingresso al cineforum è gratuito.


CAMPIGLIA: QUARTETTO DI CLARINETTI IN CONCERTO

Il sipario sulla stagione musicale del teatro comunale di Concordi a Campiglia Marittima si alzerà Venerdì 10 Marzo alle ore 21.15, sul Quartetto Italiano di Clarinetti.

Il Quartetto è composto dai musicisti Giovanni Lanzini corno di bassetto, clarinetto, Carlo Franceschi clarinetto, Maurizio Moranti clarinetto, Augusto Lanzini clarinetto basso. Il gruppo fondato nel 1985 ha acquisito, attraverso anni di studio e di appassionata ricerca, un ricco repertorio che spazia dal Classicismo fino alla musica contemporanea, con una particolare attenzione per i repertori etnici.

Si è esibito per importanti associazioni, rassegne, festival di prim’ordine sia in Italia che all’estero riportando ovunque ampi consensi di pubblico e di critica a seguire varie registrazioni televisive e radiofoniche per la Rai e per importanti network privati. Da ricordare tra gli eventi più importanti nel 1986 si esibirono alla presenza di Papa Giovanni Paolo II in sala – Pl Nervi in Vaticano.
La prevendita dei biglietti: è presso il botteghino del Teatro Concordi 0565.837028 domani dalle ore 17,30 fino ad inizio spettacolo.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.3.2006. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 14 giorni, 18 ore, 27 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it