NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 1 MARZO 2006

Molte notizie nelle brevi di oggi tutte da leggere.
Premi su: Leggi Tutto…

SAN VINCENZO: IL 4 MARZO INAUGURAZIONE DEL PALAZZO DELLA CULTURA

E’ nuovo perché nuovi sono i servizi che i cittadini possono trovare al suo interno e nuova è la collocazione della Biblioteca comunale, spostata dal piano terra al primo piano. Il Palazzo della cultura di piazza Mischi a San Vincenzo è dunque ora pronto in tutti i suoi aspetti come una vera e propria “cittadella della cultura” sanvincenzina.

Dopo il trasferimento della Biblioteca al primo piano avvenuto nel novembre dello scorso anno, intervento che ha comportato anche una ristrutturazione del palazzo e l’abbattimento delle barriere architettoniche, sono stati effettuati anche altri cambiamenti che verranno presentati ai cittadini sabato 4 marzo a partire dalle 15.30. Alla cerimonia di inaugurazione saranno presenti il Sindaco e l’assessore alla cultura Diego Mencarelli.


PORTO DI SAN VINCENZO: CONTINUA L’APERTURA AL PUBBLICO DELLO SPORTELLO

Anche mercoledì 1 marzo dalle ore 15.30 alle 17.30 presso i locali del piano terra del palazzo della cultura in piazza Mischi sarà aperto lo sportello per le segnalazioni e le informazioni sui lavori del Porto di San Vincenzo.

A istituirlo il Comune stesso, mettendo a disposizione l’Ingegnere Pierluigi Rofi della direzione dei lavori incaricata dal Comune di supervisionare sullo svolgimento dei lavori. Rofi sarà a disposizione dei cittadini di San Vincenzo per fornire tutte le informazioni e raccogliere le segnalazioni e i suggerimenti sullo svolgimento dei lavori. E’ ancora presto per fare un bilancio dell’attività dello sportello, aperto solo due settimane fa. In ogni caso in questo breve periodo sono state raccolte soprattutto richieste di chiarimento sullo svolgimento dei lavori, mentre sul problema specifico di via Capraia e via dell’Asilo, il Comune ha incaricato l’Ingegnere Rofi di eseguire delle perizie gratuite sulle abitazioni. Ne ha già eseguite dieci e in questi giorni ne eseguirà altre.


PIOMBINO: AL VIA UN CORSO DI BOTANICA E MICOLOGIA

Ormai da molti anni l’associazione micologica piombinese organizza, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, un corso di botanica e uno di micologia, con lezioni teoriche da tenersi in aula e di lezioni pratiche con escursioni domenicali nei boschi del nostro territorio.

Tutte le lezioni si svolgeranno il venerdì alle 21 nella sede dell’associazione micologica piombinese in via Modigliani 2, con ll corso di botanica che avrà inizio da venerdì 3 marzo al 7 aprile per un totale di 6 lezioni, una a settimana, docente la dottoressa Angela Dell’Agnello, ed il corso di avviamento alla micologia avrà invece inizio il 21 aprile e proseguirà fino al 9 giugno, in totale 8 lezioni con una cadenza settimanale tenute dall’esperto micologo Ivano Mazzolai.
Per informazioni e iscrizioni (i corsi sono aperti a tutti) gli interessati possono rivolgersi a Renzo Rocchiccioli (tel. 0565/22.74.81) e Pier Giovanni Bisori (tel. 0565/30.599).

VENTURINA: IN BIBLIOTECA ALLA SCOPERTA DELLE SPEZIE

Giovedì 2 marzo nuovo appuntamento con il programma d’iniziative della biblioteca comunale Fucini “Pomeriggi in biblioteca”.

Vi siete mai chiesti cosa c’è dietro il Macis o il Cardamomo? Un mito, una civiltà, una battaglia epica o magari… una ricetta. Si tenterà di svelare il mistero all’interno del Laboratorio del gusto “La magia della spezie” curato da Renato Nesi, Fiduciario Slow Food di Livorno e realizzato in collaborazione con l’associazione Valdemar e la libreria Gaia Scienza di Livorno, che si svolgerà domani alle ore 17 nella saletta comunale in via della Fiera 1.

«Nel corso del laboratorio – si legge nella presentazione – vedremo come il mondo delle spezie sia legato alla storia e alle leggende dell’umanità. Passeremo poi, secondo lo stile di Slow Food, ad una fase più concreta di degustazione, toccando con mano tante varietà di spezie per imparare a riconoscerne forme, colori e profumi. Parleremo inoltre delle spezie nella cucina di oggi ed in quella del passato, della loro conservazione e della differenza tre queste e le erbe aromatiche».

LA PROVINCIA PROPONE UN TAVOLO PER DISCUTERE DEL FUTURO LUCCHINI

La vicepresidente della Provincia, Monica Giuntini, ieri in Consiglio ha espresso il sostegno della Provincia alla giunta Anselmi.

«La Lucchini – ha commentato Monica Giuntini – non ha rispettato l’ordinanza del sindaco di Piombino che imponeva all’azienda di mettersi in regola sulla messa a riscaldo della 27 forni. Anche il Tar e il Consiglio di Stato hanno emesso sentenza favorevole alle decisioni del Comune. Le dichiarazioni del sindaco di Piombino sono ampiamente condivisibili anche per il senso di responsabilità che ne deriva».

Per Monica Giuntini «la necessaria attenzione alle realtà produttive del territorio e alle necessità occupazionali non può essere disgiunta da una politica sostenibile per il territorio che impone il rispetto per la sicurezza collettiva, la salute pubblica, la tutela dell’ambiente. La Provincia farà la propria parte, applicando la diffida che prevedeva tempi, ormai scaduti, per ottemperare alla prescrizione». Le comprensibili preoccupazioni espresse dai sindacati – continua il vice Presidente della Provincia – su una possibile ricaduta negativa rispetto ai livelli occupazionali dovranno essere affrontate, costruendo una sinergia di proposte tra tutti i soggetti, per questo la provincia proporrà la costituzione di un tavolo, attorno al quale impegnare le istituzioni, l’azienda, le organizzazioni sindacali, per discutere insieme del piano industriale della Lucchini».

SAN VINCENZO: I RISULTATI DEL CONSIGLIO COMUNALE

Tra gli argomenti discussi e approvati nel consiglio sanvincenzino del 28 febbraio 2006 alcuni rappresentano novità importanti. Primo su tutti l’istituzione della commissione speciale che seguirà la fase dei lavori sul porto di San Vincenzo, alla quale però i consiglieri del Forum di Centrosinistra non hanno aderito. La commissione composta dai consiglieri comunali di maggioranza e opposizione Cambiare San Vincenzo avrà il compito di monitorare la fase dei lavori, richiedere chiarimenti, convocare la direzione dei lavori, proporre interventi.

Altro punto discusso all’ordine del giorno è stata la convezione con la Croce Rossa Italiana per il progetto “Orti per disabili”, un progetto di socializzazione rivolto a 10 ragazzi disabili maggiorenni, approvata dal consiglio all’unanimità. Su un terreno privato, dato in comodato gratuito alla Croce Rossa da parte del proprietario nella zona del Belvedere, sorgerà quindi un’attività di giardinaggio attiva per due pomeriggi alla settimana, che il Comune ha deciso con questa convenzione di sostenere con un finanziamento e con un supporto tecnico degli uffici comunali.

La discussione si è poi rivolta al nuovo regolamento dell’isola pedonale, in sostanza un miglioramento della disciplina degli spazi per i mezzi di soccorso, individuati ai due lati del corso pedonale. Per questo nelle due fasce laterali non dovranno più esserci espositori o arredo urbano, come fioriere e cestini, che invece dovranno essere collocati al centro della passeggiata.

Altra decisione presa ha riguardato l’esternalizzazione delle pulizie comunali. E’ stato infatti approvato un atto di indirizzo per poter arrivare alla gara di appalto per scegliere l’impresa che dovrà svolgere le pulizie degli edifici comunali. Tra i criteri di individuazione requisito fondamentale sarà che l’impresa sia una cooperativa sociale di tipo B, cioè con una quota del 33% di lavoratori con handicap. Ultimo punto rilevante l’approvazione del regolamento per l’istituzione della consulta dei giovani a San Vincenzo. Si tratta della prima delle consulte previste nel regolamento sulla partecipazione approvato lo scorso anno e sarò aperta a tutte le associazioni giovanili della città. Il consigliere alla politiche giovanili Sara Tognoni sta già lavorando per la costituzione effettiva della consulta.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.3.2006. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 10 giorni, 15 ore, 53 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it