NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 27 FEBBRAIO 2006

Nelle brevi di oggi il prossimo importante incontro di Agenda 21; il nuovo libro di poesie di Andrea Panerini; la vittoria del MontePaschi alla Coppa Carnevale; e il concerto di Mauro Maur a Piombino. Con l’occasione ci scusiamo con i lettori per la seconda parte dell’intervista al sindaco Anselmi di Venerdì che è apparsa inizialmente sul sito in bozza non corretta.

Premi su: Leggi Tutto…

AGENDA 21: IL 3 MARZO RIUNIONE DEI GRUPPI DI LAVORO

Sono convocati per venerdi 3 Marzo ore 15,30 i gruppi di lavoro A21L.

All’ordine del giorno i seguenti temi:
1. Termine dell’AZIONE 2. Contributi al report finale;
2. Programmazione AZIONE 3 PIANO d’AZIONE LOCALE;
3. Varie ed eventuali.


E’ USCITO IL VOLUME «POESIE SPARSE» DI ANDREA PANERINI

La pubblicazione, disponibile anche come e-book sul sito www.bancarellaweb.it, ripercorre cinque anni della poesia di uno dei giovani autori più significativi del panorama nazionale, già direttore per sei anni della collana poetica delle Edizioni Il Foglio e curatore di opere scritte da poeti del livello di Peter Russell, Ivan Fedeli e Maribruna Toni oltre che storico del pensiero politico e saggista (importante l’edizione recente di L’Italia, l’Austria e il Papa di Giuseppe Mazzini), e si fregia in appendice di commenti, osservazioni e appunti (spesso non modificati) dello stesso Panerini.

La raccolta, divisa in cinque sezioni per ordine cronologico, si compone di liriche riprese dai tre precedenti volumi dell’autore, rielaborati con spirito filologico e con una giusta dose di innovazione, oltre che da due preziosi inediti. Attendendo la raccolta nuova di zecca che uscirà entro la fine del 2006 o, al più tardi, nel primo semestre del 2007, è stato lo stesso autore che ha sollecitato, viste le pressanti richieste di molti lettori e il cessato rapporto con il precedente editore, questa edizione di pregio, stampata in un numero limitato di copie (tranne eventuali ristampe determinate dal mercato), firmate una per una.

La poesia di Andrea Panerini si caratterizza per una ripresa della tradizione novecentesca e una marcata propensione per la poesia erotica e d’amore, ove la connotazione omosessuale è forte, seppur universalistica. L’Autore si potrebbe definire un decadente postmoderno in cui la classicità si unisce alla lezione modernista. Sono parole fulminanti, che nascono dal vivere quotidiano, da lunghi tristi silenzi e da un diffuso pessimismo verso il mondo contemporaneo visto nella sua piena decadenza e nelle sue nuove barbarie. Solo il ricordo, in un passato classico, seppur anche doloroso, è dolce e familiare, come è familiare il libeccio che sconquassa gli alberi della natia Piombino e le dolci passeggiate fiorentine. Un’occasione imperdibile per scoprire il mondo intimo del poeta toscano.
Per info: www.bancarellaweb.it – labancarella@aruba.it


MONTEPASCHI VINCE LA COPPA CARNEVALE

Montepaschi Siena ha trionfato alla XXI edizione della Coppa Carnevale di basket. Ha così vinto il trofeo per tre volte consecutive.

I biancoverdi hanno strapazzato la Medusa Virtus Bologna (20-15, 48-28, 54-66, 82-75)
dopo l’intervallo la Mens Sana ha mollato certa della vittoria. quindi si sono fatti sotto i bianconeri ma lo strapotere dei giocatori del Siena hanno impedito qualsiasi recupero.

Ecco i premiati: miglior giovane under 16 è stato GIACOMO MEUCCI (Solbat Piombino);
miglior giocatore in assoluto GIACOMO ELIANTONIO (Montepaschi) (il trofeo è intitolato a Gianluca Mantovani); miglior quintetto: Lorenzo D’Ercole (Montepaschi), Simone Bonfiglio (Virtus Bologna), Michele Novi (Virtus Bologna), Domenico Barozzi (Montepaschi), Giacomo Eliantonio (Montepaschi) e per concludere miglior realizzatore: PAOLO ROTONDO (Biella)con 106 punti in 5 partite.

A premiarli sono stati rispettivamente Ottorino Lolini (Amministratore delegato della Nuova Solmine), Ferdinando Minucci (direttore generale Mens Sana Basket) e Marco Petrini (presidente regionale della Federazione italiana Pallacanestro).

E’ stato dato inoltre un riconoscimente al numero 11 della Virtus Bologna, Marco Franceschini, essendo un piombinese. Gli arbitri sono stati premiati da Giovanni Papini responsabile regionale degli allenatori i primi tre classificati (Montepaschi, Bologna e Virtus Siena) sono stati premiati dall’assessore allo sport Massimo Giuliani.


PIOMBINO: LUNEDÌ AL METROPOLITAN MAURO MAUR E I SUOI SOLISTI

In collaborazione con l’associazione “Amici della lirica”, nell’ambito della stagione concertistica, il comune di Piombino propone lunedì 27 febbraio alle ore 21 al Metropolitan il concerto del famoso trombettista Mauro Maur e dei suoi Solisti.

Il gruppo strumentistico, composta da Mauro Maur alla stromba, Francois Gambdois al pianoforte, Stefano Furini e Valentino Dentesani ai violini, Patrizia di Paolo alla viola e Patrick Monticoli al violoncello, con la partecipazione della soprano Maria Tomassi e del basso Fabrizio Flamini, presenta un suggestivo repertorio di musica lirica e delle più belle colonne sonore tratte da film.

Nella musica per il cinema e la televisione Mauro Maur è presente infatti in più di 100 film, le cui colonne sonore sono state composte da Morricone, Piovani, Ortolani, Goldsmith, Delerue.

Prima tromba nell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma dal 1985 e docente al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, Mauro Maur è un musicista affermato anche all’estero per le numerose tournée in America, Canada, Austria, Germania, Italia. Collabora con famose orchestre francesi (Opéra, National, Radio) con prestigiosi gruppi come l’Ars Nova, Les Solistes de France, l’Ircam, con grandi solisti quali B. Hendricks, A. Isoir, P. Thibaud, e diretto da grandi maestri come Muti, Bernstein, Ozawa, Boulez, Maazel. Medaglia d’oro al Concorso Internazionale di Toulon nel 1981, Premier Prix all’unanimità al Concorso del Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi nel 1982, vincitore ai concorsi di Lille, e, in Italia, all’Opera di Roma, al S. Carlo di Napoli, all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha suonato nelle più importanti sale da concerto del mondo.


PIOMBINO: MARTEDI’ CARNEVALE CON IL CICCIOLO

Martedì 28 febbraioil carnevale animerà il centro di Piombino sul percorso classico, chiuso al traffico con il tradizionale Cicciolo, questa volta vestito da Nettuno, che al posto del tradizionale fiasco, quest’anno annegherà i suoi dispiaceri con il vino contenuto in una conchiglia.

Alle 16 il carro partirà da piazza della Costituzione, effettuerà due giri attraversando via Fucini, corso Italia, via Galilei e via della Repubblica, prima di finire tra le fiamme in piazza Bovio verso le 18,30. Il Comitato festeggiamenti, l’associaizone Tolla e i volontari del Carnevale inonderanno tutte le mascherine di coriandoli e buon umore.

Quest’anno i carristi piombinesi hanno, per la prima volta, realizzato un Cicciolo che si muove. Il meccanismo costruito da Sauro Bartolommei e Franco Bernardini permetterà infatti al simbolo del Carnevale piombinese di portare la conchiglia piena di vino alla bocca e di prendersi così la sbornia prima del rogo in piazza Bovio. prirà il corteo la banda Galantara, mentre un carro dell’associazione Tolla seguirà la sfilata con un gruppo di ballerini. Niente passi di danza, ma lacrime invece per la vedova di Cicciolo (impersonata da Sauro Bartolommei) e un gruppo di “piangione” che accompagneranno il loro caro fino al falò finale sullo sfondo del crepuscolo.


SAN VINCENZO: DOMENICA PROSSIMA ULTIMA SFILATA

Finalmente Domenica 26 febbraio, dopo le polemiche della prima settimana, finalmente tutti i carri sono potuti sfilare, ed è uscito dall’hangar anche il carro “La giostra” che domenica 19 febbraio era rimasto al palo perchè ancora in fase di completamento.

Quindi tutti i grandi e piccini sono invitati domenica 5 marzo per l’ultima sfilata del Carnevale del mare con i carri che sfileranno sulle note della filarmonica “Verdi” in uno sfavillio di colori e musiche; nel corteo anche il simpatico trenino stipato di bambini in maschera e tanti gruppi a piedi.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.2.2006. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 13 ore, 25 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it