NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 18 GENNAIO 2006

Sono molte le notizie di oggi, dalla politica all’attualità, tutte da leggere.
Premi su: Leggi Tutto…

SAN VINCENZO: AL VIA IL BANDO PER LE STRADE DEL MARE

Via Sicilia, via Sardegna, via Costa, via Elba, Via della Triglia, via della Sirena: sono queste le strade interessate dal progetto di risistemazione voluto dall’amministrazione e per realizzare il quale oggi è stato pubblicato il bando per l’individuazione della ditta che dovrà eseguire i lavori.

L’intervento sarà piuttosto radicale. E’ prevista infatti la demolizione dei vecchi marciapiedi e la realizzazione di quelli nuovi, la realizzazione della fognatura, della rete idrica, dell’impianto di pubblica illuminazione, il rifacimento del manto di asfalto, e l’esecuzione della segnaletica verticale e orizzontale. Tutto per una base d’asta di oltre 180 mila euro, e nel tempo massimo di 120 giorni dalla data in cui l’amministrazione consegnerà i lavori. I termini per la presentazione da parte delle aziende delle loro offerte scadranno il 15 febbraio prossimo alle 13 e le buste saranno fisicamente aperte il 16 gennaio. Tutto con l’intenzione di partire entro febbraio, primi di marzo con i lavori e concluderli prima dell’estate, così come il sindaco si era impegnato a fare. Il bando integrale con la relativa documentazione è pubblicato all’albo comunale e sul sito internet www.comune.sanvincenzo.li.it. Per infomarzioni: Rag. Gabriella Giomi – tel. 0565 707222
Geom. Vinicio Meini– Tel 0565 707237


PIOMBINO: NUOVO SEGRETARIO COMUNALE DS, BALDASSARRI LASCIA, DORINO ENTRA

Si svolgerà venerdì 20 gennaio, dalle 17 alle 23, nella sede della circoscrizione Falcone-Montemazzano, il Congresso dell’Unione Comunale DS Piombino. All’ordine del giorno l’elezione del nuovo segretario DS, indicato dopo la fase di consultazione in Antonio Dorino.

Dopo le dimissioni di Andrea Baldassarri, avvenute alla metà di dicembre, i DS hanno dato via ad un ampio giro di consultazione degli iscritti, cha ha riguardato oltre 70 persone, tra membri della Direzione piombinese, segreterie di sezione ed eletti. Alla fine sarà con la proposta di Antonio Dorino che i DS si presenteranno al congresso di venerdì, che dovrà votare a scrutinio segreto il nuovo segretario. Un congresso che si preannuncia molto legato anche alle questioni di politica locale, oltre che ovviamente alla prossima campagna elettorale.

Il programma prevede l’inizio dei lavori alle ore 17 con l’insediamento della Commissione Politica e la relazione del presidente dei garanti Franco Carli, alle 17.30 è invece fissata la relazione introduttiva del segretario uscente Andrea Baldassarri, mentre alle 18 inizierà il dibattito. Le votazioni per eleggere il nuovo segretario inizieranno alle 19 ed intorno alle 19.30 ci sarà un’interruzione per la cena. Il congresso riaprirà i lavori alle 21.30 con la ripresa del dibattito e le conclusioni a cura di Andrea Manciulli, della segreteria regionale DS, quindi, alle 23,00 circa, il risultato dello scrutinio e la votazione dei documenti concluderà l’assemblea con la nomina del nuovo segretario.


PIOMBINO: ANCHE I DS COMMENTANO SCIOPERO METALMECCANICI

Si è svolto martedì 17 gennaio 2006 l’incontro tra i DS della Val di Cornia-Elba, la Sinistra giovanile e i segretari provinciali di FIM, FIOM, UILM, relativamente alla questione del contratto nazionale dei metalmeccanici. Al termine dell’incontro i DS e la Sinistra giovanile sottolineano la necessità di chiudere il contratto nazionale dei metalmeccanici, già in ritardo di un anno.

“Crediamo sia necessario arrivare alla firma del contratto in primo luogo per rafforzare il potere di acquisto dei salari di questa categoria, logorato dall’inflazione in questi anni e per recuperare la competitività delle imprese del nostro Paese” proseguono “La chiusura del contratto, infatti, è utile ai lavoratori, ma anche alle imprese, e consentirebbe di riportare al centro del dibattito i problemi presenti quotidianamente sui luoghi di lavoro in merito a sicurezza, professionalità e occupazione“. Infine, Ringo Anselmi, Responsabile lavoro della Federazione DS fa notare come “in questi cinque anni di Governo di centrodestra, nonostante le promesse, non abbiamo visto nessun ruolo del Governo o dei partiti di maggioranza per aiutare le organizzazioni dei lavoratori a chiudere le loro vertenze. Inutile fare dichiarazione sulla stampa oggi. Sono fuori tempo massimo”.


CASO UNIPOL: I COMMENTI DELLA FEDERAZIONE DS VAL DI CORNIA

Riportiamo in versione integrale il comunicato della federazione DS Val diCornia-Elba sul caso Unipol-BNL e sulle ricadute di questo sulle coperative.


«La direzione della Federazione Val di Cornia Elba, riunita per discutere la vicenda Unipol – BNL, che è al centro del dibattito politico e giornalistico che si tiene attraverso tutti i maggiori strumenti di informazione mediatica, esprime, in primo luogo, grande solidarietà al gruppo dirigente nazionale e invita i compagni e le compagne a respingere questa campagna di aggressione e di calunnie nei confronti del nostro partito e dei suoi massimi esponenti che la destra, giorno per giorno, porta avanti in maniera ignobile, con in testa il suo maggiore esponente, attualmente Presidente del Consiglio.

In secondo luogo, il dibattito riconosce l’importanza del movimento cooperativo nell’economia italiana e rimarca con forza che i rapporti tra tale movimento e il Partito, anche per esperienze locali, sono trasparenti ed improntati alla piena autonomia decisionale. Questo non esclude che una riflessione sull’identità e il ruolo del movimento cooperativo nel nostro Paese sia necessaria per ricreare una forte valorizzazione delle finalità mutualistiche e di tutte le forme di impresa. Le vicende di questi mesi, non solo hanno fatto emergere l’inadeguatezza del nostro sistema finanziario ed economico, in particolare per ciò che riguarda il sistema dei controlli e delle regole, ma evidenziano anche come la legge sul risparmio, approvata nelle scorse settimane, appare debole nel rafforzamento dei poteri delle Istituzioni di vigilanza e consolida altresì la sciagurata decisione dell’abolizione del reato di falso in bilancio.

I fatti di questi mesi ci pongono di fronte alla necessità di dotarci di norme che regolino il conflitto di interesse tra Banche e Imprese e tra Imprese e mezzi di comunicazione, per restituire trasparenza alla politica. Da ciò emerge la necessità di rivisitare criticamente gli assetti del capitalismo italiano e di affrontare in maniera strutturale, sul versante sia economico che politico, un intervento che riduca il primato della rendita a vantaggio del capitale di rischio e del lavoro al fine di eliminare le speculazioni a favore di un sistema economico sano ed efficiente».

SAN VINCENZO: SPETTACOLO IL 27 GENNAIO PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

Si chiama “Ostaggi di pace” lo spettacolo di musica e recitazione organizzato dall’amministrazione comunale di San Vincenzo in occasione della Giornata della memoria, in ricordo delle vittime dell’olocausto.

Venerdì 27 gennaio alle ore 21 presso al Sala esposizione del Palazzo della cultura, la soprano Giuliana Mettini, diretta dal regista palestinese Akram Telawe, darà vita a uno spettacolo con brani di musica araba e ebraica, arrangiati ed eseguiti al pianoforte da Mauro Grossi, e accompagnati dalla recitazione di brani da parte di Alessandra Carlesi e dello stesso Telawe. Una serata che si annuncia suggestiva e che gli autori sintetizzano con questo concetto: “Per non dimenticare… perché la memoria sia fertile… una memoria che attenui il proprio dolore trasformandolo nel precetto che la libertà ha il suo compimento dove comincia la libertà dell’altro”.


PIOMBINO: NUOVI SCOOTER PER I VIGILI URBANI

Quattro nuovi ciclomotori acquistati di recente e nuovi veicoli in arrivo per la polizia municipale di Piombino. Nelle intenzioni dell’amministrazione comunale c’è la volontà di rinnovare gradualmente buona parte del parco macchine, ormai datato, per garantire una maggiore presenza dei vigili sul territorio cittadino e per prevenire situazioni di pericolo e di disagio.

Nei prossimi mesi sono previsti infatti altri acquisti importanti. Tra questi un furgone Fiato Scudo star class attrezzato che funzionerà come “ufficio mobile” per garantire i servizi distaccati nei quartieri più lontani. L’ufficio mobile, adeguatamente attrezzato e dotato di segnaletica per il pronto intervento, sarà uno strumento operativo molto utile – spiegano al comando di Polizia municipale –che potrà mettere il vigile in condizioni di svolgere le pratiche dei sinistri, rilevati su strada, grazie ad un collegamento diretto con la banca dati disponibile alla sede centrale di via Ferruccio. “
Nel corso del 2006 e del 2007 sono previsti inoltre l’acquisto di altre tre moto e due auto nuove, che andranno a sostituire i vecchi veicoli.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.1.2006. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 16 giorni, 18 ore, 54 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it