NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 28 DICEMBRE 2005

Nelle brevi di oggi pubblichiamo il programma completo delle feste in Piazza a San Vincenzo e a Piombino; un interessante articolo sull’alimentazione durante le feste per chi ha intolleranze alimentari; l’acquisto di nuovi libri a San Vincenzo sulla cittadinanza europea; e per concludere la nascita del sito dell’UDC di Piombino.
Leggi Tutto…


FUOCHI D’ARTIFICIO E SPETTACOLO MUSICALE IN PIAZZA PER CAPODANNO

Una festa di fine anno all’insegna del divertimento e della musica per salutare l’arrivo del 2006. Per il sesto anno consecutivo il comune organizza un programma ricco di eventi in piazza Verdi per consentire a tutti di vivere la città nel miglior modo possibile . Spettacoli musicali, a partire dalle 21,30 circa, e classici fuochi d’artificio a mezzanotte in piazza Bovio.

Ospite della serata sarà Marcello Cirillo, cantante e musicista noto al grande pubblico italiano per il suo impegno ormai ventennale in RAI e per aver lavorato con Renzo Arbore.
Il programma della serata nel dettaglio prevede dunque musica d’ascolto con i DJ Luca Carrara e Stefano Calvi dalle 21,30 alle 23,00. Presentatrice Sara Chiarei. Dalle 23,00 a mezzanotte circa si esibiranno sul palco i Soul Track, ed altre band locali A mezzanotte fuochi d’artificio e, dopo circa mezz’ora e fino alle 2,30 circa, salirà sul palco Marcello Cirillo con la sua band composta di 10 persone, che proporrà un panorama musicale adatto a tutte le età, attraverso incursioni nelle più note canzoni italiane degli ultimi anni.
I festeggiamenti continueranno poi fino alle 4 di mattina con musica d’ascolto e DJ.
Ad organizzare l’evento le agenzie New Star di Donoratico e Magini di Grosseto.
Altre iniziative musicali sono previste anche per la giornata di Capodanno con lo spettacolo musicale”Pink Floyd tribute” del gruppo locale Dark Side previsto dalle 17 alle 19 in piazza Verdi.


FESTE NATALIZIE ANCHE PER CHI HA INTOLLERANZE ALIMENTARI

E’ il momento tanto atteso da tutti i bambini che mangiano a scuola: arriva il Natale e con esso il Pranzo di Natale. Per i ragazzi con problemi alimentari, vengono proposte lasagne e panettone senza glutine, per i bambini con allergia al latte e all’uovo viene preparata la pasta al ragù, per i vegetariani le lasagne con pomodoro e mozzarella e infine per un solo bambino si confezionano le lasagne senza olio.

Tutto questo impegno si inserisce nel progetto A tavola senza glutine, un progetto organico che consente di rispondere ogni giorno ai bambini con esigenze dietetiche particolari, più di sessanta per il servizio di ristorazione scolastica del Comune di Piombino. Il progetto fa riferimento alla malattia celiaca perché è quella che ha fatto da modello per poter affrontare e gestire correttamente tutte le altre. Il personale di cucina e addetto alla distribuzione segue una formazione teorico-pratica in modo da poter gestire correttamente tutta la filiera produttiva del pasto dietetico.

E’ previsto un supporto costante da parte della dietista che cura la stesura dei menù dietetici e insieme alla responsabile della cucina sceglie i cibi sostitutivi. La dietista si occupa anche dei rapporti con le famiglie ed è a loro disposizione con lo sportello informativo. Tutti gli spazi, i percorsi e le procedure del centro cottura sono stati analizzati al fine di prevenire il rischio di contaminazione dei pasti con ingredienti non ammessi e il risultato di questa analisi è riportato nel Piano di autocontrollo integrativo per le diete che costituisce uno strumento di lavoro fondamentale per tutti gli operatori.

Un aspetto sul quale l’Amministrazione Comunale di Piombino e Sir Eudania si sono molto impegnate è quello riassunto nello slogan “un pasto sicuro ma uguale” che mira a servire ai bambini con problemi alimentari dei pasti buoni, senza gli ingredienti che devono essere esclusi, ma nei limiti del possibile presentati nello stesso tipo di preparazione, in modo che il bambino non senta troppo il peso della sua “differenza”. In alcuni casi, particolarmente per bambini con intolleranze multiple, si tratta di un lavoro difficile, a volte impossibile per problemi di approvvigionamento degli alimenti sostitutivi e per altri problemi organizzativi, ma quello rimane l’obiettivo anche nella gestione quotidiana dei menù, tanto che per garantire a tutti le polpette, vengono preparate polpette senza glutine, polpette senza latte, polpette senza uovo.


NUOVI LIBRI DEDICATI ALLA PROMOZIONE DELLA CITTADINANZA EUROPEA

San Vincenzo: E’ grazie al finanziamento di 1000 euro concesso dal Comitato Gemellaggi che lo Scaffale del cittadino europeo, all’interno della Biblioteca delle scuole cittadine, nell’anno scolastico in corso fa un salto di qualità.

Il progetto, che mira alla promozione della cittadinanza europea tra i ragazzi attraverso la lettura, è già stato finanziato lo scorso anno sempre dal Comitato Gemellaggi, ma quest’anno il contributo concesso è consistente, tanto da consentire l’acquisto di circa 50 testi in lingua italiana, tedesca, francese e spagnola, che vanno dalla narrativa, alla grammatica, e circa 20 tra videocassette, cd-rom e materiale audiovisivo per l’apprendimento delle lingue.

Piero Bientinesi, Presidente del comitato gemellaggi, sottolinea la volontà di far emergere meglio l’impegno dell’associazione verso la cultura e l’intercultura, anche alla luce della recente firma del protocollo d’intesa tra i comuni gemellati di San Vincenzo, che intende proprio favorire i progetti educativi e di formazione con le scuole, inerenti la promozione dell’idea di Europa e della cittadinanza europea.


CONTO ALLA ROVESCIA PER LA FESTA DI CAPODANNO A SAN VINCENZO

E’ iniziato il conto alla rovescia per il capodanno, che anche quest’anno vede a San Vincenzo la festa in piazza. Organizzata gratuitamente dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione giovanile Sapiens, la Festa si svolgerà a partire dalle 23 in piazza Mischi a ritmo di musica, e sul porto allo scoccare della mezzanotte con le Fontane Danzanti, uno spettacolo di acqua, luci e musica, degno dei migliori fuochi d’artificio. Alle 1 riprenderà nuovamente la musica, interrotta dalle 1,30 alle 2,30 dallo spettacolo di cabaret di Niky Giustini, dopo di che ancora musica fino all’alba.

Ma la fine dell’anno a San Vincenzo coincide anche con il calendario di Osmosi, la manifestazione organizzata dall’amministrazione per raccogliere fondi da destinare ai progetti di solidarietà, che quest’anno sono: adozioni a distanza per Goma (Congo), casa Famiglia di Gorom-Gorom (Burkina Faso), e l’acquisto di materiale didattico per i bambini disabili che frequentano le scuole di San Vincenzo.

Tante le iniziative in programma in questi giorni a partire dalla fase finale del torneo di natale di Basket giovanile in programma per il 28 e il 29 dicembre dalle 9 alle 22 presso il palazzetto. Laboratorio del gusto a base di prodotti equo e solidali è l’iniziativa clou di venerdì 30 dicembre, presso il Centro commerciale Coop, rivolta in particolare ai ragazzi delle scuole di San Vincenzo. Durante ogni iniziativa i cittadini possono lasciare il loro contributo volontario nelle apposite urne, presenti anche nei negozi del centro aderenti alla manifestazione, contributi che saranno destinati appunto ai progetti di solidarietà.


PIOMBINO: E’ NATO IL SITO UFFICIALE DELL’UDC

E’ attivo il sito ufficiale dell’Udc di Piombino che è possibile visitare alla pagina www.udc-piombino.it Nel sito sono inseriti alcuni dei documenti stampa inviati agli organi d’informazione ed alcune note generali informative sul partito e le iniziative locali.

L’Udc di Piombino con l’occasione porge i migliori auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutta la cittadinanza, nella speranza di un futuro migliore per la nostra città, e risponde a domande o chiarimenti all’indirizzo di posta elettronica info@udc-piombino.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.12.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 16 giorni, 18 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it