NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 13 DICEMBRE 2005

Nelle brevi di oggi parliamo dello scrittore Marco Vichi alla Biblioteca di Piombino; dei contributi del Comune di San Vincenzo per il rinnovo delle Saracinesche dei negozi, della riapertura della Biblioteca, e del riclassamento degli immobili ai fini ICI; del bando dei Parchi per il Bar a Baratti e al museo di Cittadella e della mostra che si terrà sempre al Museo durante le feste; della dogana che apre uno sportello al Porto di Piombino; di un dibattito a Suvereto sui diritti e sul debito nel terzo mondo; della mostra fotografica e di un libro sul mondo del Luna Park; del convegno sulla autostrada tirrenica a Donoratico; e per concludere delle iniziative dell’Avis per Telethon.
Premi su: Leggi Tutto…

PIOMBINO: MARCO VICHI PARLA DI «GIALLI» ALLA BIBLIOTECA

Martedì 13 dicembre alle ore 17 presso l’auditorium della biblioteca comunale Falesiana di Piombino, è di scena il romanzo giallo, con uno scrittore che, in questo senso, si può definire un vero esperto in materia, Marco Vichi.

Lo scrittore dialogherà con tutti i presenti, e Vichi racconterà la sua attività di scrittore, darà consigli, risponderà alle domande e presenterà l’ultimo libro “Perché dollari?” edito da Guanda, una nuova serie di quattro racconti di cui uno ha come protagonista il già conosciutissimo commissario Bordelli, simpatico investigatore, benefattore burbero di una società dove i perdenti fanno fatica a sopravvivere.

L’incontro, oltre a rappresentare un’occasione interessante per conoscere da vicino lo scrittore e la sua formazione, servirà per confrontarsi sui diversi modi e sulle strategie di scrittura e di lettura. Marco Vichi tiene laboratori di scrittura in varie città italiane e presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Firenze.

Parallelamente a questi appuntamenti, si svolgeranno inoltre, fino ad aprile, laboratori di scrittura creativa curati dallo scrittore Eustachio Fontana e da Antonio di Pietro, pedagogista ludico-musicale, e laboratori di lettura creativa curati dagli attori Fabrizio Brandi e Marco De Marino. Per conoscere il programma e partecipare ai laboratori è necessaria la prenotazione, da effettuarsi presso Coop. Itinera tel. 0586-894563, fax 0586/219475 e-mail: mvianelli@itinera.info; oppure presso Biblioteca civica Falesiana telefax 0565 226110 email: prosselli@comune.piombino.li.it.


SAN VINCENZO: 16000 EURO PER CAMBIARE LE SARACINESCHE

Sono 16.000 euro i contributi messi a disposizione dal Comune per la sostituzione delle saracinesche degli esercizi commerciali. E’ il contenuto del bando da oggi in pubblicazione all’albo comunale e sul sito internet riservato agli esercizi commerciali dell’area pedonale di San Vincenzo, corrispondente al centro commerciale naturale “Itaca” (Via V. Emanuele II nel tratto compreso nell’area pedonale, via Trieste, via Garibaldi, vicolo Serristori).

Entro il 2 gennaio 2006 alle ore 12 gli interessati devono presentare domanda all’Ufficio Protocollo del Comune su un modulo apposito, disponibile presso gli Uffici Attività Produttive e Relazioni con il Pubblico e le associazioni di categoria.
Saranno finanziati gi interventi di sostituzione con il tipo di cancellate indicato dal Comune del quale può essere presa visione presso l’Ufficio Attività Produttive, comprese le opere murarie necessarie al loro ancoraggio, oppure l’installazione di vetrine a vista che presuppongano l’assenza di saracinesca.
Sono finanziabili anche gli interventi effettuati nel corso del 2005. Il contributo coprirà il 50% della spesa, fino a un massimo di € 800,00 per intervento. Il bando integrale è disponibile sul sito internet del Comune al seguente indirizzo: http://www.comune.sanvincenzo.li.it/comune/gare_appalti/gare2005.htm
Info: Ufficio attività produttive tel. 0565 707231-707221.


SAN VINCENZO: HA RIAPERTO I BATTENTI LA BIBLIOTECA

Ha riaperto al pubblico lunedì 12 dicembre la Biblioteca di San Vincenzo, dopo un periodico di chiusura dovuta ai lavori di risistemazione dell’intero Palazzo della Cultura di Piazza Mischi, che adesso si presenta in una veste nuova.

La biblioteca, infatti, è stata trasferita al primo piano del palazzo, mentre al piano terra è stata realizzata una grande sala per esposizioni, concerti, conferenze e riunioni che già può accogliere le prime iniziative. Al piano terra sono state anche ricavate le stanze destinate ad ospitare l’ufficio relazioni con il pubblico, l’informagiovani e gli sportelli per i cittadini come il movimento consumatori. Questi servizi saranno però trasferiti nel mese di gennaio, durante il quale si svolgerà anche la cerimonia ufficiale di inaugurazione dell’intera struttura. Intanto però la Biblioteca è pronta per riaprire i battenti dal lunedì al venerdì 9-12.30 e 15-18, sabato solo al mattino 9-12.


SAN VINCENZO: VIA AL RICLASSAMENTO IMMOBILI AI FINI ICI

Il comune di San Vincenzo vuole regolarizzare ai fini ICI tutti gli immobili del suo territorio, e l’assessore al Bilancio Leonardo Caporioni ne aveva già valorizzato questa operazione quando presento il bilancio del 2005. “L’attività di recupero ICI svolta in questi anni è stata decisiva per il mantenimento delle attuali aliquote ICI sulla prima casa.” Fatto che in tempi di finanziarie “lacrime e sangue” per i Comuni non è cosa di poco conto. In numeri, l’entità di questa operazione condotta dall’ufficio tributi comunale con un progetto speciale chiamato “Recupero ICI Aree Fabbricabili” appare chiara: 120.282 euro recuperati nel 2003, 373.407 nel 2004, 164.300 nel 2005 per un totale di 657.989 in tre anni.

Nella stessa direzione va l’altro progetto speciale al quale l’ufficio tributi lavorerà nel corso del 2006. La “Revisione del classamenti”, sarà una vera e propria mappatura di tutti gli immobili del territorio comunale, con la verifica della loro classificazione catastale e dove non classificati della loro esistenza. Il nucleo del progetto prevede una serie complessa di controlli incrociati fra banche dati, mappe catastali, archivi tributari per arrivare a determinare quali fabbricati devono essere ancora classificati e quali invece hanno bisogno di una riclassificazione. Nel mirino in particolare i 1.200 fabbricati presenti nel territorio comunale classificati A/4, categoria attribuita per legge a costruzioni modeste e vecchie, che invece potrebbero aver subito interventi di miglioramento tali da determinarne il passaggio ad una categoria catastale superiore.

PARCHI: NUOVO BANDO PER RISTORAZIONE E BAR A BARATTI E CITTADELLA

Si rinnova l’opportunità di fare impresa nel sistema Parchi della Val di Cornia. È stato pubblicato dalla società Parchi il bando di asta pubblica per l’affidamento delle attività di somministrazione alimenti e bevande e di commercio ambulante, in sede fissa, nel Parco archeologico di Baratti e Populonia, e di somministrazione nel Museo archeologico del territorio di Populonia.

Un’opportunità per chi ha una comprovata esperienza nel settore, da cogliere entro le ore 12 del 5 gennaio, termine ultimo per concorrere all’aggiudicazione, presentando l’offerta alla società Parchi Val di Cornia. Il bando può essere richiesto alla società Parchi Val di Cornia (tel. 056549430) o scaricato al sito internet www.parchivaldicornia.it .


PIOMBINO: CIBI E SAPORI IN MOSTRA AL MUSEO DI CITTADELLA

La storia dell’Etruria antica s’impara anche a tavola. È l’idea che ispira la mostra “Cibi e sapori dell’Etruria antica”: un tuffo nel passato, dalla preistoria al mondo etrusco-romano, per scoprire cibi, ricette e riti di altri tempi, da sabato 17 dicembre a domenica 8 gennaio nella cornice del Museo archeologico del territorio di Populonia, a Piombino.

Un viaggio insolito e curioso nella storia, guidati dai sapori, per conoscere in modo chiaro e semplice l’alimentazione nell’Etruria antica. L’allestimento, proposto dall’Associazione musei archeologici toscani (Amat), è scientificamente aggiornato alle ultime indagini archeologiche e illustra le abitudini alimentari degli antichi, i cibi, i condimenti e le bevande, cereali, carne, pesce, latticini, vino, olio, con particolare riguardo ai metodi usati per la loro conservazione e cottura. Ma anche gli usi conviviali, con rappresentazioni e citazioni sul banchetto e il simposio, oltre alle problematiche relative alla produzione, al commercio e alla distribuzione degli alimenti più diffusi. Tra gli approfondimenti, quello su due prodotti di grande importa

Dove e quando: Al Museo archeologico del territorio di Populonia a Piombino, il biglietto d’ingresso costa 6 euro l’intero, 4 euro il ridotto. Nel mese di dicembre la mostra è visitabile in orario di apertura del museo, da martedì 20 a venerdì 23 dicembre dalle ore 9 alle 13; da martedì 27 a venerdì 30 dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, sabato 31 dalle 9 alle 13. A gennaio da lunedì 2 a domenica 8 dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Per informazioni telefonare allo 0565226445.


PIOMBINO: LA DOGANA APRE SUL PORTO UNO SPORTELLO AL PUBBLICO

Apre sul porto, nell’area del centro commerciale, uno sportello al pubblico della Dogana.
Il direttore Domenico Brancato spiega: «Si tratta di uno sportello unico previsto nelle agenzie della Dogana, dove la gente si può rivolgere per ogni tipo di servizio richiesto». Servizi per altro che già ora la Dogana svolge nella sua sede in porto, però questa volta avrà uno sportello specifico.

«In questo modo – spiega il direttore – lasciamo anche dei locali liberi qui in sede, ce li ha chiesti l’Autorità portuale». Il direttore ricorda tutte le speranze in porto per una ripresa dei traffici.
La Dogana di Piombino da circa due anni ha perso la propria autonomia, diventando una sorta di succursale della Dogana di Livorno.
Resta il vecchio varco doganale all’ingresso del porto, mai utilizzato perché costruito quando non era già più necessario. Potrà forse servire nell’operazione security (norme antiterrorismo), come filtro alle aree portuali.


SUVERETO: DIBATTITO SU DIRITTI E DEBITO NEL TERZO MONDO

Il comune di Suvereto, Assessorato alle politiche sociali, presenta Mercoledì 14 dicembre alle ore 21 presso il museo di Arte Sacra il dibattito dal titolo “Impegni di giustizia: la globalizzazione dei diritti” Presentazione del “Rapporto sul debito 2000-2005” della Fondazione Giustizia e Solidarietà.

Partecipano all’incontro: Riccardo Moro – Direttore della Fondazione Giustizia e Solidarietà; Don Armando Zappolini – presidente regionale e Resp. Internazionale della CNCA ( Coordinamento nazionale comunità di accoglienza); Pier Paolo Tognocchi – Consigliere regionale della Toscana.
Coordina: Giampaolo Pioli – Sindaco di Suvereto.


VENTURINA: MOSTRA FOTOGRAFICA SUL MONDO DEL LUNA PARK

Il circolo fotografico “Il Diaframma”, la Polisportiva Arci-Uisp Venturina ed il comune di Campiglia M.ma in collaborazione con AttivArci e Rete Radiè Resch invitano alla MOSTRA DI FOTOGRAFIE di Maurizio Nannini ” XX secolo – Storia e vita sociale del Comune di Campiglia M.ma, in particolare di Venturina” e di Emo Orazzini “Il mondo del Luna Park” presso la saletta Comunale “G.La Pira” di Venturina.

La mostra resterà aperta al pubblico: Sabato 17 dicembre dalle ore 16 alle 19, lunedì 19 e mercoledi 21 dalle 15 alle 16,30.
Sabato 17 alle ore 16,30 sarà proiettato il filmato contenente foto e videoriprese su Venturina realizzato da Maurizio Nannini, con commento di Leonardo Topi.
A seguire Ado Grilli del gruppo “AttivArci” presenterà il libro: La vita è come un luna Park” realizzato da Emo Orazzini – Ado Grilli – Alessandra Mastroleo.


DONORATICO: CONVEGNO SU AUTOSTRADA O SUPERSTRADA

Il comitato della Costa Etrusca contro l’Autostrada tirrenica ha organizzato a Donoratico il prossimo 16 dicembre alle ore 15 presso la sala Conferenze del Centro Diurno ASL 6 Piazza Europa (dietro il distretto socio sanitario) un incontro dal titolo «Autostrada o Superstrada?» convegno sui progetti relativi alla realizzazione del corridoio tirrenico autostradale.

Approfondimenti con gli interventi di: Anna Donati ( senatrice dei Verdi); Gianni Mattioli
( movimento ecologista); Marco Brambilla ( ricercatore del Politecnico di Milano) Esterino Montino ( senatore dei DS); Monica Sgherri ( capogruppo alla Regione Toscana del P.R.C.) Lucia Biagi ( sindaco di Capalbio). Sono invitati i sindaci, gli amministratori, la cittadinanza.


PIOMBINO: LE INIZIATIVE DELL’AVIS PER TELETHON

L’Avis comunale Piombino collabora alla manifestazione Telethon 2005, obiettivo raccogliere fondi destinati alla ricerca per la cura delle malattie genetiche. Dopo i gazebo allestiti nei giorni scorsi, le iniziative proseguiranno venerdì al Centro Ciasa a San Rocco con una tombola di beneficenza “pro Telethon” e sabato 17 con una Maratona-staffetta da Suvereto a Piombino, arrivo in piazza Verdi.

La Maratona organizzata dall’Avis con il Gruppo podisti, ha il patrocinio dell’amministrazione comunale di Piombino. Ogni staffetta (due o più podisti) percorrerà frazioni di circa 10 chilometri senza impegno agonistico. Partenza alle 12,30 da Suvereto per Cafaggio, Venturina, vecchia Aurelia, San Vincenzo, via della Principessa, Fiorentina, Piombino (arrivo in piazza Verdi verso le 17,30).

A Venturina e San Vincenzo sono previste soste per distribuire ed illustrare materiali promozionali sullo scopo di Telethon. In piazza Verdi da venerdì a domenica, in contemporanea con la Maratona televisa su Rai 1 “Telethon 2005” sarà allestito uno stand per raccogliere fondi. Sabato in attesa dell’arrivo della staffetta, i volontari dell’Avis e del Comitato festeggiamenti organizzeranno una distribuzione di zonzelle con offerta libera a favore di Telethon. Si potranno anche acquistare le “Telethon Card” (costo 5 euro) e fare libere offerte per la ricerca scientifica. Sempre sabato, dalla mattina, tre gazebo Avis saranno allestiti per la raccolta di fondi che proseguirà anche domenica (orario 10-12 e 16-19) in piazza Verdi.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.12.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 19 ore, 43 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it