VENTURINA: TONCELLI ESPONE AL CENTRO AGAPE

A distanza di due anni Daniele Toncelli torna a riproporre i suoi quadri a Venturina con una esposizione intitolata “Le radici della vita”. La mostra, patrocinata dal Comune di Campiglia Marittima verrà inaugurata domenica 11 dicembre 2005 alle ore 17 presso il Centro Agape di Venturina, in via Indipendenza n°266/a e terminerà il 26 dicembre. L’apertura al pubblico sarà dalle ore 17 alle ore 19,30 tutti i giorni, feriali e festivi.

All’inaugurazione sarà presente lo storico d’arte Alessandro Cecchi, direttore del Dipartimento della Pittura dal Medioevo al primo Rinascimento della Galleria Nazionale degli Uffizi di Firenze, che, dopo aver curato la critica del catalogo della mostra, pubblicato dal Comune di Campiglia Marittima, presenterà al pubblico le
opere esposte.
I 50 dipinti ad olio dell’esposizione sono il naturale sviluppo di un cammino iniziato da tempo da Daniele Toncelli che, con i suoi poetici paesaggi ci vuole mostrare ancora una volta la bellezza del nostro comprensorio, ora soffermandosi sulla luce e i suoi colori, suggeriti dai vasti panorami che dalle colline ci conducono armoniosamente al mare, ora proponendoci la nostalgica visione di storiche rovine e casolari antichi, immersi nel tempo con il trascorrere dei giorni e delle stagioni.

In questa mostra intitolata “Le Radici della vita” si avverte sempre più la presenza dell’uomo, simbolicamente rappresentato dai suoi vecchi, che sono la nostra memoria storica, le nostre origini, le nostre tradizioni e, forse, la fine di un mondo antico, quasi completamente perduto.
Per questo i quadri che figurano in questa mostra, – la seconda da quando Daniele ha ripreso a dipingere l’anno scorso, dopo una parentesi di diciotto anni-, ci presentano, con una vena di autentica poesia, l’alternarsi delle stagioni attraverso la vita quotidiana, scandita dal duro lavoro nei campi, in giornate luminose dove lo sguardo si perde a un orizzonte segnato talvolta dalle ciminiere, oppure scorci deserti di Campiglia o di Piombino, in cui una luce abbagliante scalda le pietre di viuzze e facciate o, ancora, vedute di mare e di porticcioli con variopinte barche, sulla costa maremmana, ove la verde macchia par quasi arrivare a lambire l’acqua salmastra.

Sono, questi, brani di natura e di vita fermati sulla tela con rara immediatezza e freschezza, da una artista che, da sempre, si è rivelato sapiente inter-prete di un mondo, come sospeso nel tempo, che gli è caro e familiare.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 29.11.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 21 ore, 20 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it