NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 18 NOVEMBRE 2005

Nelle brevi di oggi parliamo del nuovo pulmino per l’associazione «La Provvidenza»; della 23° festa dell’anziano a Venturina; del Telefono Azzurro in Piazza a Campiglia; e della proposta di regolamento approvata dalla giunta di Piombino sulle Unioni Civili.
Leggi tutto…

PIOMBINO: NUOVO PULMINO PER «LA PROVVIDENZA»

L’associazione La Provvidenza di Piombino comunica che venerdì 18 novembre alle ore 15,00 presso il quartiere Il Perticale verrà inaugurato il secondo mezzo sociale un FIAT Scudo 9 posti alla presenza del Sindaco Anselmi, dell’assessore alle politiche sociali Anna Tempestini e del vicario del Vescovo Don Herman nonché dei soci e dei ragazzi che assistiamo.

Il pulmino è necessario per il trasporto dei ragazzi dagli enti e/o dalle famiglie alla sede dell’associazione e ritorno per tutte le attività in sede e per le escursionistiche fuori sede; trasporto di parenti anziani non autosufficienti per visite presso centri di assistenza dove sono ricoverati i loro cari. Il progetto prevede di impegnare i soggetti disabili nel tempo libero che rimane loro al di fuori degli spazi già programmati o dalla scuola o da centri diurni. L’obiettivo è stimolare la gratificazione, l’autonomia e l’autosufficienza personale dell’utente, che a sua volta determina nei genitori o tutori sicurezza e suggerimenti comportamentali; alleviando così la famiglia da momenti impegnativi e aiutandoli all’integrazione nel contesto sociale; il mezzo solleva le famiglie dall’uso di propri mezzi con risparmi di costi e tempi, ecologicamente: minore inquinamento per meno auto utilizzate in città.

Un ringraziamento particolare l’associazione lo riserva alla Fondazione Cassa di Risparmio di Livorno per il contributo concessoci ed ai soci che centesimo dopo centesimo hanno permesso di realizzare il progetto.


23 EDIZIONE DELLA FESTA DELL’ANZIANO A VENTURINA

Domenica 20 novembre presso la sala Cevalco 23ª Festa dell’anziano. La giornata si aprirà alle 10 col saluto del sindaco Silvia Velo. A seguire interverranno Carlo Prudente della segreteria nazionale pensionati Cia e un rappresentante regionale Fnp Cisl. Alle 12,30 pranzo sociale al costo di 15 euro.

Le prenotazioni si ricevono alle sedi Spi-Cgil Venturina, via Gabettin. 1 tel. 0565/851218, Campiglia via Roma 3 tel. 0565/838900, Cafaggio via della Repubblica alla sede Ds, Fnp-Cisl Venturina via Indipendenza n. 134 tel. 0565/853660, Associazioni pensionati Cia Venturina via Rossa, tel. 0565/852768, Uilp Venturina via Bixio 2, tel. 0565/855842.


CAMPIGLIA: TELEFONO AZZURRO IN PIAZZA

Sabato 19 e domenica 20 novembre, in occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, migliaia di volontari di Telefono Azzurro onlus saranno in 1.300 piazze italiane con la tradizionale campagna di sensibilizzazione “Accendi l’Azzurro” e l’offerta di candele.

“Accendi l’Azzurro” sostiene l’operato dell’associazione che dal 1987 si impegna per prevenire i maltrattamenti e per difendere i più piccoli. Sabato e domenica tutti possono offrire il proprio sostegno a favore dell’infanzia portando a casa le candele profumate.
In Toscana Telefono Azzurro ha già dato sostegno a moltissimi bambini e adolescenti. Le candele rappresentano un piccolo ma concreto gesto di generosità che può aiutare l’associazione, che proprio quest’anno festeggia il suo 18 compleanno, a raggiungere i propri obiettivi: in tutti questi anni Telefono Azzurro onlus si è battuta per tutelare i diritti dei bambini dando voce ai loro bisogni con la linea telefonica gratuita 19696, con la linea 199.15.15.15.

Entro il 31 dicembre Telefono Azzurro sarà presente anche in Toscana con 114 Emergenza infanzia, il numero di telefono per l’intervento immediato e specifico in tutte le situazioni in cui sia messa in pericolo la salute psicofisica di bambini e adolescenti. Le candele simbolo di speranza, saranno offerte in confezioni realizzate in polipropilene (plastica riciclata): una piccola attenzione per rispettare l’ambiente, accentuata dalla possibilità di un riutilizzo totale del packaging. La confezione, infatti, personalizzata con il logo e i numeri di Telefono Azzurro onlus, si potrà poi usare come portapenne, mentre il manico potrà trasformarsi in un pratico righello o in un colorato segnalibro.
Nella nostra zona Telefono Azzurro sarà presente a Campiglia davanti alla parrocchia e alla Coop.


UNIONI CIVILI: LA GIUNTA APPROVA UNA PROPOSTA DI REGOLAMENTO

In Italia le coppie non “formalizzate” dal matrimonio non hanno alcun tipo di riconoscimento giuridico. A questa lacuna le amministrazioni comunali locali provano a porre parziale rimedio, nell’ambito del proprio ordinamento, con l’istituzione dei registri di iscrizione delle unioni civili, attraverso i quali equiparare il godimento dei diritti civili tra coppie regolarmente sposate e coppie semplicemente conviventi.

Su questo tema il comune di Piombino ha avviato un percorso, alcuni mesi fa, con l’approvazione di un ordine del giorno unanime in consiglio comunale, sulla base del quale ieri la giunta ha formulato una proposta di regolamento per l’istituzione del registro delle unioni civili.
Nelle prossime settimane, quindi, la proposta elaborata, verrà discussa dalla 3° commissione consiliare, dalla circoscrizioni e, come ultima tappa, verrà discusso in maniera definitiva dal consiglio comunale. Un percorso che dovrebbe concludersi nel giro di un paio di mesi.

Secondo questa proposta, l’iscrizione al registro potrà essere chiesta da due persone non legate da vincolo di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela e che siano coabitanti da almeno un anno, con residenza nel comune di Piombino. Le iscrizioni potranno avvenire solo a seguito di una domanda presentata congiuntamente dagli interessati all’ufficio comunale competente, corredata da relativa documentazione che attesti l’esistenza dei requisiti di cui al punto precedente. La cancellazione dall’elenco sarà possibile per il venir meno dei requisiti indicati o su richiesta di uno o entrambe le persone interessate.

Ai fini consentiti dalla legge ed a esclusiva richiesta degli interessati l’ufficio comunale competente potrà rilasciare attestazione di iscrizione nell’elenco. Il comune si impegna ad estendere alle unioni civili registrate tutte le previdenze e le disposizioni previste e possibili nell’ambito dei propri ordinamenti.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.11.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 16 giorni, 10 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it