PIOMBINO: UN SITO INTERNET SULLA TRAGEDIA DI VIA LANDI

Da poche settimane è stato attivato, dagli ex proprietari della palazzina divelta dall’esplosione causata da Simone Cantaridi a Piombino sei anni fa, il sito internet www.vialandi.it, un sito per non dimenticare e non essere dimenticati.

«Caro ospite e amico, quella che stai per conoscere è purtroppo una storia tragica e amara, derivante da un omicidio orribile che è andato ben oltre le già innocenti vittime, ed ha segnato e distrutto le vite di altre umili persone del tutto estranee alla vicenda delittuosa…».
Poi prosegue: «Siamo famiglie operaie e artigiane, gente che ha vissuto tutta la vita con estrema dignità ed onestà, che quel poco che aveva (il famoso famoso tetto sopra la testa) l’aveva pagato a prezzo di duri sacrifici e privazioni per far quadrare i conti…: Quel famoso tetto è stato però distrutto e spazzato via dall’esplosione: i nostri sacrifici di una vita, nel giro di un istante, un assassino li ha ridotti ad un cumulo fumante di macerie!»

Anche se è notizia recente che un accordo con la Casalp farà ricostruire la Palazzina in un opera di edilizia residenziale, gli ex proprietari dovranno trovare comunque altri 200.000 euro per poter riavere la propria casa (Leggi
l’articolo completo
).
Per questo invitano tutti a «Cliccare sui banner dei nostri inserzionisti situati nelle varie pagine del sito (a te non costa niente, ma per noi sono soldi raccolti ); segnalare più che potete il nostro sito invitando anche gli altri a cliccare sui vari banner; prendere contatti con noi se volete inserire una vostra pubblicità permanente; effettuare una donazione anche di modica entità e darci qualsiasi idea o contatto possa portarci a trovare altri fondi».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.11.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 14 giorni, 18 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it