PROGRAMMA D’INTERVENTO NELLA CITTA’ ANTICA DI PIOMBINO

Si chiama Programma Integrato di Intervento dell’ambito della Città Antica ed è un nuovo strumento che permetterà al Comune di Piombino di ricevere finanziamenti regionali, da affiancare a quelli del Contratto di Quartiere, per riconvertire e riqualificare i due licei di via Cavour, piazza dei Grani, e l’ex Ipsia di piazza Manzoni.

Per realizzare gli interventi il Comune ha elaborato un bando pubblico, in pubblicazione da oggi venerdì 11 novembre 2005 fino al prossimo 1° dicembre, rivolto a operatori privati come imprese di costruzione, società di gestione, cooperative di abitazione, cooperative di produzione e lavoro, in possesso dei requisiti indicati dalla normativa vigente.
Gli interessati dovranno presentare dunque una proposta complessiva che riguarda la sistemazione e riconversione di spazi ed edifici del centro storico e la costruzione di 32 alloggi a Montemazzano e nei locali dell’ex liceo scientifico, di cui una parte a canone concordato, per il completamento del Contratto di Quartiere. Questi gli interventi richiesti per la partecipazione alla gara.

Leggi Tutto…

Ex licei via Cavour. Nell’istanza di partecipazione al bando dovrà essere formulata un’offerta di acquisto degli ex licei di via Cavour a partire dal prezzo base d’asta pari 2.529.000 euro per l’ex liceo classico e di euro 963 mila per l’ex liceo scientifico. Contemporaneamente dovrà essere avanzata un’ipotesi di ristrutturazione edilizia e di riconversione funzionale degli immobili in questione. Si prevede infatti la realizzazione di alloggi di edilizia residenziale agevolata nell’edificio dell’ex liceo scientifico e di una struttura ricettiva nei locali dell’ex liceo classico.

Sistemazione piazza dei Grani. Il bando chiede la realizzazione di un parcheggio a servizio del nuovo complesso residenziale/ricettivo e delle residenze esistenti nell’ambito urbano interessato e una proposta di riqualificazione della piazza, sulla base di un progetto predisposto a cura del proponente e concordato con l’Amministrazione comunale.

Ex Ipsia di piazza Manzoni. Nelle scelte dell’Amministrazione, l’immobile dell’ex Ipsia di piazza Manzoni dovrà ospitare un vero e proprio polo culturale, sede della nuova biblioteca e di altri istituti espressioni della vita culturale in città. Per questo il bando chiede l’impegno, da parte delle imprese partecipanti, ad elaborare e cedere al Comune, senza alcun onere, i progetti preliminare e definitivo relativi a questo edificio, elaborati sulla base delle indicazioni progettuali fornite dall’Amministrazione stessa. Il soggetto partecipante può proporre, in alternativa al versamento della somme di acquisto degli ex Licei offerte in sede di gara, di realizzare direttamente il polo culturale nell’edificio ex IPSIA, fino alla concorrenza dell’importo dovuto.

Nuovi alloggi via della Pace e via Cavour. Al fine inoltre di aumentare la dotazione di abitazioni in affitto a canone controllato e di edilizia agevolata a favore dei residenti, il bando stabilisce anche che , a carico dei soggetti privati partecipanti, sia realizzato un intervento di edilizia residenziale complessivo di 32 alloggi, di cui almeno 16 in affitto a canone controllato previsti in viale della Pace e un massimo di 4 di edilizia agevolata nell’ex liceo scientifico di via Cavour.
In questo modo, ampliando il processo di riqualificazione in atto ad un ambito urbano più esteso della città antica, l’amministrazione comunale intende integrare le risorse stanziate dalla Regione Toscana con le risorse del Contratto di Quartiere. Per la realizzazione degli alloggi l’amministrazione comunale chiede alla Regione Toscana un contributo di finanziamento pubblico pari 1 milione e mezzo di euro, che sarà poi erogato agli operatori individuati con le procedure del bando.

Le domande di partecipazione alla selezione dovranno pervenire al Comune entro e non oltre le ore 19,00 del 1° dicembre 2005. Per informazioni sul bando è possibile contattare il responsabile del procedimento, arch. Alessandro Fiorilli, Servizio Peep Pip Espropri del Comune di Piombino negli orari di apertura al pubblico, tel. 0565 63315.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.11.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 9 giorni, 23 ore, 1 minuto fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it