NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 25 OTTOBRE 2005

Nelle brevi di oggi parliamo de “Il Bello di Campiglia” la manifestazione d’autunno del comune collinare, della scadenza dei buoni libro a Piombino per gli studenti, del progetto per la valorizzazione del Parco della Sterpaia, e della mostra dei disegni di Flavio Cavaliere a Campiglia.
Leggi Tutto… (News del 25-10-2005)

CULTURA E TIPICITÀ NEL BELLO DI CAMPIGLIA

«Il bello di Campiglia» è la manifestazione più importante dell’autunno campigliese e propone musica, mostre, gastronomia, intrattenimenti, sport e giochi. Organizzata dall’Ente di Valorizzazione con il patrocinio amministrazione comunale, questa kermesse concentra in cinque giorni (da sabato 29 ottobre fino a martedì 1 novembre) una serie di iniziative dirette alla promozione culturale e gastronomica della zona, tra cui primeggerà la schiaccia campigliese, diventata ormai il simbolo del borgo medievale.

L’Osteria dell’ente valorizzazione, in piazza Mazzini, sarà in funzione tutte le sere mentre nelle tre giornate festive aprirà anche alle 12 per il pranzo. La novità è rappresentata da “Streghe a tavola” la vigilia di Hallowen (lunedì 31, ore 20.00). cena animata da maschere e menu a tema.

Due le iniziative sportive: il trekking geologico – sabato 29 – che percorrerà le colline campigliesi e, lo stesso giorno la possibilità di provare a lanciare con l’arco, grazie alla disponibilità degli arcieri del Drago, che si esibiranno in Piazza Dogali, domenica 30 e martedì uno, durante tutto il giorno.

Il programma culturale inizia venerdì 29 (ore 21.00) al teatro dei Concordi con il Concerto di Musica Classica a favore del progetto per i bambini soldato dell’Uganda “Waneno”, saluto che si traduce in “Ci vediamo!”. Il trio composto da Ilaria Barontini al flauto, Silvano Fioretto al clarinetto e Paola Lenzi al pianoforte eseguirà brani di Albinoni, Mozart e Donizetti.
Sabato 29 (ore 21.00), al Concordi, in collaborazione con AVIS, in scena la commedia brillante “Il morto in casa”.
Per informazioni e prenotazioni telefonare all’Ufficio turistico, 0565/838958 – 837201.

IN SCADENZA IL BANDO PER I BUONI LIBRO E ASSEGNI DI STUDIO

Ultimi giorni a Piombinoper presentare la domanda per accedere ai buoni libro e agli assegni di studio. C’è infatti tempo fino a sabato 29 ottobre per presentare la richiesta. La giunta comunale ha infatti approvato il nuovo bando per l’attribuzione degli assegni di studio ed i contributi per il rimborso totale o parziale dei libri di testo nell’anno scolastico 2005/2006.

Gli assegni hanno un importo che può arrivare al massimo a 300 euro; i buoni libro sono erogati in percentuale che varia dal 60 (per i ragazzi dalla seconda alla quinta delle superiori) all’80% (per gli studenti della scuola dell’obbligo e del primo anno delle superiori) della spesa sostenuta per l’acquisto dei testi.
Elemento essenziale per presentare la domanda, a nome dei genitori del ragazzo, è quello di non superare il reddito familire complessivo di 10mila 632,94 euro all’anno.

Le richieste dovranno essere compilate su un apposito modulo di domanda (da richiedere all’ufficio Pubblica istruzione del Comune), completate della necessaria documentazione, e presentate dal 10 al 29 ottobre 2005 direttamente alla scuola di appartenenza entro il prossimo 29 ottobre.
Tra tutte le domande regolarmente presentate sarà compilata una graduatoria provvisoria, pubblicata dal 12 al 16 dicembre presso l’Ufficio pubblica istruzione del Comune. In questo periodo si potranno anche presentare i ricorsi. E’ importante ricordare che i contributi saranno assegnati in base alla graduatoria definitiva, che sarà resa pubblica a partire dal 27 dicembre, subito dopo Natale.
Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere direttamente all’ufficio Pubblica istruzione del Comune (tel. 0565 63297).

PIOMBINO: UN PROGETTO PER LA FRUIZIONE DEL BOSCO DELLA STERPAIA

Il bosco della Sterpaia, ma un po’ tutta l’area del vasto parco sulla Costa Est, dovrà trovare una sua dimensione nella quale conservazione e valorizzazione, intesa anche come fruizione in grado di dare ritorni di carattere economico, abbiano un alto livello di equilibrio e di qualità. È questa l’idea di fondo lanciata da una recente delibera della giunta comunale e ieri spiegata in conferenza stampa dall’assessore all’urbanistica Matteo Tortolini, da quello allo sport Massimo Giuliani, dalla neo assessore al turismo Elisa Murzi e dal presidente della società Parchi Massimo Zucconi.

Per individuare quali nuove funzioni possa assolvere in particolare il bosco della Sterpaia, è stato avviato un processo che affida lo specifico incarico a un gruppo di soggetti, coordinato dalla Parchi. In sostanza dovranno essere studiate e pianificate quali attività si possono svolgere in quell’area protetta, restando nel terreno della compatibilità e della conservazione ambientale. Ma fornendo anche indicazioni su una futura fruizione che, come ha elencato Tortolini, dovrà avere caratteristiche di innovazione, qualità progettuale e sperimentazione. Non dovranno essere replicate attività o strutture già esistenti.

Il passo in questa direzione è davvero il primo, quindi né gli assessori né il presidente della Parchi si sono voluti sbilanciare più di tanto nell’entrare nei dettagli su quello che si ha in mente di fare alla Sterpaia. Nel documento divulgato ieri si dice che le funzioni ammissibili, cioé i campi nei quali si possono pensare delle attività da realizzare, sono quelle degli sport all’aria aperta (sport equestri, piccole vele, meeting di corsa o di mountain bike, ha esemplificato l’assessore Giuliani); lo studio ambientale e la didattica; i meeting e gli eventi culturali (sull’esempio del campeggio estivo Zion, ma non solo). Per attuare il progetto possono essere previsti – come si evince ancora dal documento – adeguamenti alle vigenti previsioni urbanistiche per quella zona. Potrà essere migliorata l’accessibilità al bosco della Sterpaia, potranno essere redistribuite le aree di sosta ai margini del bosco, rilocalizzate le strutture di servizio in funzione delle attività previste, si potrà creare un’area attrezzata in modo stabile per l’accoglienza di meeting e gruppi, potrà essere prevista un’area per la ricerca e la sperimentazione della bioarchitettura negli ambienti naturali.


CAMPIGLIA: IN MOSTRA I DISEGNI DI FLAVIO CAVALIERE

Dal 28 0ttobre al 1 novembre, al Palazzo Pretorio di Campiglia M.ma, in mostra ( orari 10-12 e 15,30-17,30) i disegni originali del pittore Flavio Cavaliere. Inaugurazione il 28 ottobre ore 17,30. Interveranno: l’assessore alle politiche sociali Angiolo Fedeli; l’Assessore alle politiche sociali Michele Mazzola; il dr. Giorgio Albanesi medico psichiatra dell’ASL 6; Ado Grilli per Rete Radiè Resch e AttivArci;Leonardo Topi per il settore cultura della Polisportiva Arci-Uisp Venturina; che hanno collaborato per organizzare la mostra.

“La realtà è costituita senz’altro da oggetti, da linee, mare, terra e quant’altro. Ma anche da luci e ombre, da sentimenti e da paure, da energia che ci fa muovere. Questo è uno dei messaggi – ha scritto il dr. Albanesi, nel depliant informativo della mostra – che scaturisce dai disegni di Flavio Cavaliere, che materializza luoghi immaginari o riproduce luoghi luoghi anche a noi familiari con una visione poetica”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.10.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 16 giorni, 10 ore, 52 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it