PIOMBINO: NOMINATI I NUOVI ASSESSORI MURZI E FANETTI

Elisa Murzi, “Nuova Piombino”, e Andrea Fanetti, SDI, sono i due nuovi assessori che da venerdì 21 ottobre 2005 sostituiranno Stefano Ferrini, Giuliano Fedeli e Giuliano Bellosi.
Il Sindaco, come annunciato, ha confermato in mattinata le nomine ed ha assegnato le deleghe sulla base delle competenze e delle attitudini delle persone scelte e degli equilibri politici interni alla coalizione.

Ad Elisa Murzi il compito di seguire per intero l’assessorato guidato fino ad oggi da Stefano Ferrini, con le Attività Produttive e il Turismo.
Ad Andrea Fanetti passano invece tutta una serie di competenze come la gestione delle risorse umane, il decentramento e la partecipazione, i servizi demografici, la sicurezza sul lavoro, la concertazione e l’attuazione del programma. Rispetto alle ultime previsioni, quindi, ci sono delle novità nella ripartizione delle deleghe a Fanetti, rappresentate dalla sicurezza sui luoghi di lavoro, la concertazione e, per ultimo, l’attuazione del programma, una delega completamente nuova finalizzata alla rendicontazione, coordinamento e cucitura dei progetti tra i vari assessorati. Incarichi con un ruolo politico molto evidente, come ha riconosciuto il Sindaco.
Il bilancio, invece, insieme all’innovazione tecnologica vengono assegnate a Massimo Giuliani, che attualmente si occupa di sport e politiche giovanili. Luciano Francardi, attualmente assessore alle politiche ambientali, avrà anche l’ufficio per i diritti degli animali.

“Il punto era assemblare competenze, cercare le energie e trovare allo stesso tempo una quadratura politica – ha spiegato il sindaco di Piombino Anselmi – L’attesa di questi giorni è derivata proprio da questo. Con le dimissioni di Ferrini ho pensato immediatamente ad Elisa Murzi per il turismo e le attività produttive, una presenza femminile in più, fresca giovane e motivata. Trattandosi di una esponente di Nuova Piombino, si è posto però il problema di compensare gli equilibri politici senza penalizzare lo SDI, rivedendo gli assetti complessivi e cercando allo stesso tempo di ottimizzare le deleghe in modo da ridurre il numero di assessori. Le scelte fatte rispondono quindi a questi criteri, alla necessità di trovare le persone giuste che, più che essere espressione di singoli partiti, lavorino in Giunta nell’interesse generale della collettività, con coesione, capacità progettuale e operatività.”
Ai due assessori uscenti, Bellosi e Fedeli, Anselmi riserva inoltre parole di stima e di gratitudine: “Li ringrazio per la lealtà e l’impegno che hanno sempre manifestato e per la dignità dimostrata in questa occasione. Ho chiesto loro un sacrifico ed ho trovato in loro una grande disponibilità e comprensione.”

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.10.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 16 giorni, 10 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it