NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 23 SETTEMBRE

Nelle brevi di oggi parliamo dei servizi offerti dall’informagiovani di Piombino; delle ricette che saranno presentate alla rievocazione storica di Sabato 24 a Piombino; di «Puliamo il mondo» 2005 in Val di Cornia; delle candidature a Difensore civico a Piombino; dei corsi di teatro che sono partiti in questi giorni a Follonica.

Leggi Tutto…

L’ INFORMAGIOVANI DI PIOMBINO CAMBIA «GESTIONE»

Dal primo di agosto il servizio informagiovani comunale è gestito dagli operatori dell’associazione Arci che nella sede storica di Via Cavour 56 a Piombino offrono a tutti gli utenti informazioni utili per muoversi agevolmente nel mondo del lavoro e della scuola, senza tralasciare consigli su vacanze, vita sociale, servizio civile e militare volontario, eccetera.

Il servizio fornito gratuitamente dall’amministrazione comunale di Piombino, si propone come luogo d’incontro e d’informazione per tutti i giovani.

L’informagiovani è inoltre un Internet free point, un punto di lettura ed incontro tra studenti, ma anche una bacheca dove poter lasciare messaggi (tipo cerco/offro) ad altre persone sul territorio.

Il servizio è aperto al pubblico tutti i giorni rispettando il seguente orario:
Lunedì e Venerdì dalle 17,30 alle 20,00;
Martedì e Giovedì dalle 10,00 alle 12,30;
Mercoledì dalle 21,00 – 22,30; Sabato 10,00 – 12,30.
Dal 1°di ottobre l’ufficio passerà all’orario invernale che sarà comunicato a breve.

Con l’occasione si vuole informare gli studenti universitari dell’imminente scadenza delle iscrizioni di questo anno, che per l’Università di Pisa e Firenze è fissata per il 30 settembre 2005 per tutti gli studenti, mentre per quella di Siena è fissata per le nuove immatricolazioni il 1 ottobre 2005, mentre per le iscrizioni agli anni successivi il 30 ottobre 2005. Per ulteriori informazioni si invita i giovani a consultare il materiale cartaceo ed on-line presente presso l’ufficio.


PIATTI E RICETTE DEL ‘500 PER LA RIEVOCAZIONE STORICA

Sabato 24 settembre, dalle 18 alle 24, il centro di Piombino sarà animato da bancarelle, danze, sfilate in costume e banchetti per la nuova edizione della Rievocazione storica, organizzata dagli assessorati al turismo e decentramento insieme alle associazioni di quartiere e all’associazione Nuovo Teatro dell’Aglio che cura la regia dello spettacolo.

Una manifestazione che quest’anno assume il carattere di una vera e propria festa con iniziative diverse, finalizzate a ricreare l’atmosfera di 500 anni e a suscitare curiosità e interessi.
Il banchetto è una delle novità da segnalare, con piatti rigorosamente storici tratti da antichi ricettari tra i quali l’Anonimo toscano del Trecento e quello veneto dello stesso periodo, dal quattrocentesco Martino da Como ai cinquecenteschi Messisburgo e Bartolomeo Scappi. La cena, che si svolgerà a partire dalle 20,30 all’interno del giardino di via Arsenale, sarà realizzato dalla “Congiura de’ Pazzi”, l’associazione che riunisce alcuni ristoranti del centro storico, mentre la ricerca storico-gastronomica per l’elaborazione dei piatti è stata affidata a Remo Bagnasco.

I piatti proposti saranno, nell’ordine: insaleggiata di cipolle cotte in forno e condite (da Anonimo toscano del ‘300), Brodo de’ciceri, una saporita e profumata minestra di ceci (Martino da Como), Torta de’fongi, Del Paparo – anatra arrostita e quindi condita con una salsa a base di arancia, pere sciroppate in vino dolce e acqua di rose, torta di latte. Il tutto sarà annaffiato da buon vino rosso.
Come in passato, all’inizio delle si mangiavano verdure, cotte o crude, o frutta (secondo i dettami della cucina dell’epoca, così alla fine della cena veniva portata frutta secca, mandorle, noci, nocciole, e confetti di zucchero per aiutare la digestione. Il banchetto si concluderà quindi con l’arrivo in tavola di queste ultime portate.
Massima cura sarà riservata anche all’apparecchiatura della tavola che si baserà su alcune regole del tempo.

Come nel Medioevo-Rinascimento, anche il banchetto di sabato sarà animato dai cosiddetti intermezzi, “spettacoli” di artisti che si esibiranno tra un servizio e l’altro.
Una serata quindi non solo all’insegna della cultura gastronomica ma anche del divertimento.
Per partecipare al banchetto è necessaria la prenotazione (max di posti disponibili 65) e il costo della cena è di 35 euro. Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi all’ufficio informazioni turistiche situato nella torre comunale, tel. 0565 225639.


«PULIAMO IL MONDO» 2005 IN VAL DI CORNIA

“Puliamo il mondo”, la grande iniziativa internazionale di volontariato promossa da Legambiente, si svolgerà venerdì 23 settembre in Val di Cornia con l’adesione dei cinque Comuni, la partecipazione di molte scuole elementari e medie del comprensorio e la collaborazione di Asiu e Atm.

“Anche quest’anno hanno aderito a “Puliamo il Mondo” tutti i comuni della Val di Cornia – dichiara Adriano Bruschi, presidente del Circolo Legambiente Piombino – La partecipazione dei cittadini alla manifestazione è il segno del coinvolgimento della società civile riguardo al problema rappresentato dai rifiuti e, più in generale, dalla difesa dell’ambiente”.

Sul tema dei rifiuti in particolare, l’assessore all’ambiente del comune di Piombino, Luciano Francardi, ha sottolineato l’impegno dei comuni della Val di Cornia a favore della differenziazione dei rifiuti solidi e il riconoscimento dell’Autorità di ambito provinciale.

Grandi e piccini, armati di guanti, sacchi e ramazze dunque, puliranno aree verdi, spiagge, centri urbani con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini alla pulizia del territorio e di recuperare alcuni luoghi abbandonati al degrado. Le amministrazioni hanno dunque individuato delle aree da “pulire”, all’interno di ogni comune e sulle quali intendono focalizzare l’attenzione perché aree di particolare pregio, oppure aree degradate da riqualificare.

Queste le iniziative che si svolgeranno dunque nei comuni della Val di Cornia venerdì mattina a partire dalle ore 9:

– a Piombino attenzione sarà centrata sulla costa urbana. Saranno allestiti banchetti con distribuzione dei kit di Legambiente in piazza Cappelletti, piazza della Costituzione e piazza Berlinguer presso il centro commerciale Coop di Salivoli. Obiettivo, la pulizia del tratto di costa che va da piazza Bovio a sotto “Bernardini”, di via Amendola e di Salivoli Cala Moresca. All’iniziativa hanno aderito alcune classi della scuola media “A. Guardi” e del 1° circolo didattico;
– A San Vincenzo pulizia della pineta e della tratto di spiaggia lungo il paese con un rinfresco finale;
– A Campiglia Marittima pulizia dei giardini di piazza Firenze a Venturina e le vie e le piazze del centro storico di Campiglia. Hanno aderito le scuole elementari e la scuola media;
– A Suvereto pulizia aree vicine al plesso scolastico e manifestazione delle scuole elementari e medie nel centro storico del paese.


DIFENSORE CIVICO, AL VIA LA RACCOLTA DELLE FIRME PER LE CANDIDATURE

E’ iniziata il 21 settembre, la raccolta delle firme a sostegno degli aspiranti alla carica di difensore civico. I cittadini residenti nel comune di Piombino, che abbiano compiuto almeno sedici anni, possono recarsi, muniti di documento d’identità valido, in una delle diverse sedi di raccolta delle firme, (ufficio elettorale e ufficio anagrafe del palazzo comunale, ufficio anagrafe della circoscrizione di Salivoli e di Riotorto e presso le circoscrizioni) per firmare a favore di un candidato. Le firme raccolte da ogni aspirante per essere ammesso nella rosa dei candidati devono essere almeno 150. E’ possibile firmare una sola volta per un unico candidato fino al termine ultimo del 20 ottobre alle ore 12.

Questi gli orari di apertura degli uffici:
-ufficio elettorale e ufficio anagrafe del palazzo comunale e circoscrizioni dal lunedì al venerdì 9,30-13,30; mercoledì pomeriggio 15,00-17,30
-ufficio anagrafe della circoscrizione di Salivoli e di Riotorto: dal lunedì al sabato 9,30-13,30;

In corsa sei concorrenti: Giuseppe Bartoli, Alberto Maestrini Graziano Salvatici, Sergio Filacanapa, Francesca Ravasco, Nadia Gherardini.

All’interno del Comune il difensore civico ha un ruolo del tutto autonomo rispetto sia al potere politico che agli organi amministrativi e per questo rappresenta una figura di garanzia per i diritti dei cittadini. In questi anni molti cittadini si sono rivolti al difensore civico chiedendo la risoluzione di numerosi casi, anche riguardanti problemi con amministrazioni esterne al territorio.

Le elezioni sono fissate per domenica 27 novembre.


FOLLONICA: APERTE LE ISCRIZIONI AI CORSI DI «TEATROINCANTO»

Follonica. Sono aperte le iscrizioni ai corsi proposti dall’Associazione Culturale TeatroInCanto di Follonica. Oltre al corso di teatro e improvvisazione, e scrittura creativa, ci sarà la possibilità di partecipare a un corso di ceramica e uno di acquerello sul tema delle fiabe e uno di canto.

Infatti, riparte il corso di teatro e improvvisazione di Stefano Stefani, Lorenza Baudo e Federico Stefanelli , che lo scorso anno si è concluso con la messinscena della commedia “Delirio”, libero adattamento da Woody Allen.
Riparte anche, il seminario di scrittura, che quest’anno avrà un taglio diverso: non sarà il solito corso di “scrittura creativa” che farà diventare “scrittori di professione”, ma i partecipanti potranno realizzare un romanzo collettivo.

Fra le novità: un corso di canto moderno e lirico a carico di Lorenza Baudo. Un appassionante corso di ceramica che partirà dalla manipolazione della creta e terracotta tradizionale, fino ad arrivare alla tecnica giapponese del raku. Il corso sarà condotto dalla ceramista Monica Borca ed un corso di acquerello sul tema delle fiabe gestito da Michela Radi.

Tutti i docenti sono qualificati e con esperienza nel campo artistico e dell’insegnamento.
Tre le sedi dei corsi: ex colonia marina – ala sinistra -, centro commerciale 167 ovest (vicino alla Conad) e sala del casello – via Roma- .
Lunedì 26 settembre alle ore 18.00, presso l’ex colonia marina i docenti illustreranno i corsi; al termine della presentazione verrà offerto un piccolo rinfresco.
Per ulteriori informazioni gli interessati possono rivolgersi al cell: 3393474001.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.9.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 14 ore, 7 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it