PIOMBINO: GRAVE INCENDIO A MONTEMAZZANO AI 4 PINI

Tre ettari e mezzo di verde, in una delle zone più panoramiche della città, sono andati in fumodomenica 4 settembre. Il fuoco ha cominciato a crepitare tra la macchia nella zona dei Quattro pini, poi rapido ha preso su per i crinali della collina di Montemazzano, avvolge gli alberi. Alimentato dagli sterpi secchi è diventato un rogo che è arrivato ai cancelli delle villette di via Bachelet, e sconfinato fino all’ingresso dell’ospedale di Villamarina.

L’incendio che è iniziato poco prima delle 11 con gli abitanti delle villette di Montemazzano che sono scappati in strada, in mezzo al fumo e alla cenere perchè il fuoco era troppo vicino alle loro abitazioni. Poco dopo è arrivata la pattuglia di turno dei vigili del fuoco: cinque uomini e tre macchine che erano troppo pochi per la portata dell’incendio. All’inizio sono intervenuti nella zona dei Quattro pini da dove è partito il fuoco, poi la pattuglia ha concentrato la maggior parte delle forze, sul fianco della collina dove ci sono le case.

Il vento ha cambiato direzione più volte, e il fronte del fuco si è spostato. Tutti gli abitanti della zona si sono dati un bel d’affare per aiutare i vigili del fuoco nei primi momenti, quando ancora le forze per domare l’incendio erano scarse, poi sono arrivati i vigili del fuoco che erano in ferie, le squadre di pronto intervento dalla Misericordia di San Vincenzo e dell’antincendio della Mediterranea scavi e a quel punto le forze a contrasto delle fiamme erano sufficienti. Però l’incendio divampava sempre di più. C’era bisogno dell’elicottero antincendio. Quello della Regione non è potuto partire, sembra a causa di un guasto tecnico, e all’una è arrivato finalmente un elicottero da Cecina che ha cominciato a rovesciare tonnellate di acqua sul fuoco e finalmente l’incendio sembrava spento. Alle 16,30 i vigili del fuoco hanno lasciato la postazione, lasciando sul posto gli uomini della Forestale per bonificare il terreno.
Ma è stata una falsa tregua, dopo nemmeno un’ora il fuoco ha ripreso forza sulla collina, dalle case intorno la gente spaventata ha richiamato di nuovo i vigili del fuoco, e questa volta l’incendio è stato domato definitivamente.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.9.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    49 mesi, 1 giorno, 11 ore, 57 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it