I QUADRI DI IRMGARD DEMETZ IN MOSTRA A FOLLONICA

Per tutto il mese di settembre la pittrice campigliese di origine gardenese Irmgard Demetz espone le sue opere a Follonica, negli spazi del centralissimo bar Impero. Un’occasione informale ma interessante, che sicuramente farà apprezzare il lavoro di ricerca molto personale che la Demetz sta portando avanti da alcuni anni.

Le nuove opere dell’artista altoatesina appartengono alla terza fase di un periodo intenso e piuttosto lungo di sperimentazione pittorica: dalle figure umane rappresentate quasi come bambole, ai paesaggi essenziali dove lo spazio si riempie di emozioni e scaccia gli elementi superflui, per arrivare all’astratto, “la libertà di esprimersi senza vincoli che ti fa respirare così bene” come afferma Irmgard.

Le figure astratte si affacciano nei dipinti della Demetz, attraendo l’osservatore in un gioco di sguardi e di rimandi tra forme e colori che, in un’apparente staticità, s’intrecciano sapientemente creando un movimento, non fisico, ma cerebrale, tutto fatto di neuroni che si rincorrono sulla luce che finge di nascondersi. Invece c’è luce, e c’è un’architettura solida nella composizione pittorica che si affida quasi completamente al colore, caldo, di terra e di sabbia che diviene roccia. Sono luoghi della memoria dove il mare è passato lasciando la luce al posto dell’acqua, come su un fossile.
Fin troppo facile il paragone con la terra d’origine, le Dolomiti, e la terra d’adozione, la costa degli Etruschi, ma così prorompente per non scaturire immediato: l’astratto, comunque, rimane assoluto e libera l’osservatore così come libera l’artista.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.9.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 20 ore, 19 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it