DELIBERATO IL RIPASCIMENTO DI BARATTI E COSTA EST

La Giunta Provinciale ha deliberato il progetto preliminare per l’intervento di ripascimento della spiaggia di Baratti, per dare una risposta strutturale, per quanto possibile, al problema dell’erosione.

Per il comune di Piombino è previsto per Baratti un intervento di circa 2 milioni e mezzo di Euro e per la difesa della duna sulla Costa Est un impegno di pari entità, più 80 mila euro per la progettazione. Entrambi gli interventi dovranno fare i conti con il tetto di spesa sugli investimenti, previsto dalla finanziaria, che colpisce la capacità di intervento degli Enti Locali anche quando hanno le disponibilità di spesa corrispondenti.
Nell’ autunno il Comune di Piombino inizierà la discussione per il Piano Particolareggiato di Baratti, che, prima dell’adozione da parte del consiglio comunale, sarà oggetto di una larga discussione preventiva affinché maturino orientamenti il più possibile condivisi e partecipati.

Il Piano Particolareggiato di Baratti dovrà inserire, secondo la volontà del Governo locale, l’intervento di ripascimento in una visione unitaria e strategica dell’ area. Gli indirizzi saranno di conservazione, qualificazione e migliore organizzazione complessiva di tutta la zona.
Il progetto di ripascimento della spiaggia di Baratti è compreso nel Programma Regionale per interventi di recupero e riequilibrio del litorale costiero toscano, di cui le Province sono gli enti attuatori.

Speriamo che nel progetto dell’opera di ripascimento siano previste, in particolare per l’area di Baratti opere a mare che regimino le correnti impedendo nuovamente espogliazione della spiaggia e opere di regimazione sulle ripe che frenino l’erosione del terreno specialmente nella zona della chiesetta di San Cerbone e della strada litoranea, perchè altrimenti il ripascimento di Baratti avrà vita molto breve.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.8.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 20 ore, 29 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it