NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 18 AGOSTO

Vediamo insieme le notizie di oggi dalla Val di Cornia.
Leggi Tutto… (News del 18-08-05)

LA TORRE DI SAN VINCENZO APERTA AL PUBBLICO

Successo dell’inaugurazione della Torre. Continua a partire da questo fine settimana

l’apertura al pubblico del monumento.

Grande successo di pubblico per l’inaugurazione della Torre e la successiva visita del

monumento che è proseguita fino alla mezzanotte. Circa un migliaio le persone che hanno

visitato la torre nella sua prima giornata. Un successo oltre ogni aspettativa che ha

indotto l’amministrazione a programmare l’apertura serale del monumento anche nei prossimi

giorni. Si inizia questo fine settimana con l’apertura al pubblico dalle 21 alle 23.30,

venerdì 19, sabato 20 e domenica 21. L’ingresso è gratuito. Durante la visita sarà

proiettato il video sulla storia della torre e sarà possibile ritirare il libro sulla Torre

di San Vincenzo. Inoltre al primo piano dell’edificio è in allestimento la mostra del

circolo fotoamatori di San Vincenzo “Mare Nostrum”.


DIBATTITO SUI NUOVI RISULTATI NEL SITO DI VIGNALE

S’intitola “Il sito di Vignale: nuovi risultati, tra vecchie e recenti ricerche” la

conferenza di Enrico Zanini, archeologo dell’Università di Siena, in programma questa

venerdì 19 agosto alle ore 21,30 presso il Museo archeologico del territorio di Populonia, a

Piombino, con ingresso libero.

Lungo la Strada Statale 1 Aurelia, in località Vignale, si estende una vasta area nella

quale affiorano materiali antichi, che coprono un ampio arco cronologico. L’archeologo

Zanini presenta i risultati delle recenti ricerche sul sito, che sembra essere stato

frequentato continuativamente dall’epoca etrusca fino alla tarda antichità. Anche se è in

età romana che si registra la fase di vita più importante, quando vi sorge una grande

stazione di posta, lungo il tracciato della via Aemilia Scauri, oggi Aurelia. Alcuni reperti

del sito di Vignale sono attualmente esposti al Museo Archeologico del Territorio di

Populonia, a Piombino.


SAN VINCENZO: SARA’ RISTRUTTURATO IL PALAZZO DELLA CULTURA

L’amministrazione sanvincenzina mette in cantiere la risistemazione del palazzo della

cultura, attuale sede della biblioteca e fino a ieri del consiglio comunale. Il Sindaco ha

infatti firmato la scorsa settimana la delibera contenete il progetto di sistemazione

dell’edificio. Poco più di 60.000 euro la previsione di spesa per attuare l’intervento, che

adesso aspetta l’espletamento della gara per individuare la ditta esecutrice e partire entro

settembre con i lavori.

Al termine dell’operazione il palazzo della cultura sarà così organizzato: al primo piano

sarà trasferita la biblioteca; al piano terra verrà ricavata un sala per esposizioni con

accesso dal porticato, anch’esso utilizzabile per eventuali esposizioni all’aperto; alcuni

interventi di ristrutturazione interna consentiranno di trasferire al piano terra l’ufficio

relazioni con il pubblico, l’informagiovani, e l’adeguamento della saletta multimediale,

ricavando uno spazio per un piccolo archivio. Nella risistemazione dell’edificio sparirà la

scala esterna sul vicolo Serristori. Rimarrà invece l’attuale scala di collegamento con il

piano superiore e l’ascensore.


SUVERETO: TIBE AGLI INCONTRI DEL CHIOSTRO

Venerdì 19 agosto alle ore 21.30 al Chiostro di San Francesco avrà luogo un altro degli Incontri del Chiostro 2005 con uno dei protagonisti della cultura giovanile italiana, il musicista, scrittore, dj
TIBE che presenterà il suo libro “Valido per due”, accompagnandosi al pianoforte e dialogando con Maria Antonietta Schiavina.

Imola 1998. Due ragazzi, An e Ecli, e un biglietto verde valido per due, il biglietto per un viaggio che porta dritto al centro di un sogno, al centro di un mare colore dell’erba pieno di note e di emozioni Al centro di un amore capace di arrivare fino al centro dell’anima…
E’ Ecli che ha regalato ad An quel biglietto, e ora lei si è perduta per le vie del mondo. Ma An continua a cercarla, a inseguire l’incanto di quel loro momento: anno dopo anno, canzone dopo canzone, viaggio dopo viaggio. Sempre ad Imola, sempre all’Heineken Jammin’ Fesfival: la meta verso cui si dirigono si suoi passi. Anche se cerca di disperderli tra Varese, Bologna, Firenze, Cagliari, Londra… Un luogo che diventa il cuore di un’esperienza di vita, di amicizia, di incontri che danno un senso all’esistenza. Il luogo dove passioni forti e laceranti fanno crescere e rimanere giovani in eterno. Fino a che persiste la magia di quel biglietto valido per due, fino a che rimane il dicordo di una presenza viva per sempre dentro di noi.

Tibe è nato a Varese nel 1977. Scrittore e mucisista, ha pubblicato dischi e suonato con varie band dell’underground, oltre ad essere stato autore per altri artisti italiani. Attualmente lavora nel laboratorio artistico “H Park” dove realizza progetti di video-arte, musica, teatro d’avanguardia e comunicazione pubblicitaria. Vive sul lago maggiore dividendo la sua casa con un gatto nero e spesso gioca a fare il dj.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.8.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 13 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it