NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 17 AGOSTO

Vediamo insieme le notizie di oggi dalla Val di Cornia.
Leggi Tutto…

POPULONIA: QUINTETTO DI FISARMONICHE IN CONCERTO

Accord’Ance è il nome del quintetto di fisarmoniche da concerto che si esibirà venerdì 19 agosto a Populonia, nella piazza della chiesa, alle ore 21,00.

Un’inedita formazione monostrumentale nata dall’incontro di musicisti abruzzesi che fin dal 1999, anno della sua nascita, propone con grande successo un vasto e ricco repertorio musicale, composto sia da musiche originali per fisarmonica che da trascrizioni e orchestrazioni di brani composti per altri organici.
Fin dal suo esordio il quintetto ha ottenuto vivissimi apprezzamenti dal pubblico e dalla critica specializzata, partecipando a importanti stagioni concertistiche in tutta Italia e all’estero.

Venerdì sera il gruppo si esibirà con musiche di Mozart (Overture da “Il flauto magico”), A. Dvorak (Danza slava n.8), M. Seiber (Irische Suite), W. Solotarijow (Rondò capriccioso), G. Rossini (overture da “L’Italiana in Algeri”), F. V. Suppè (Un mattino, un pomeriggio, una sera a Vienna), A. Piazzolla (Adios nonino, Fuga U Misterio), R. Galliano (Tango pour Claude).
Un repertorio interessante con uno strumento particolarmente vivo nell’immaginario popolare che scopre potenzialità sonore e timbriche di forte espressività.


SPETTACOLO DI KATIA BENI A SAN VINCENZO

Katia Beni venerdì 19 agosto alle ore 22 al velodromo di San Carlo con lo spettacolo comico Gli uomini preferiscono le fionde. Ingresso gratuito.

Appuntamento venerdì 19 alle 21 presso il Velodromo di San Carlo con Katia Beni e il suo spettacolo comico Gli uomini preferiscono le fionde. L’attrice toscana torna così alle sue origini comiche, che risalgono ai tempi di Aria Fresca, dopo che attualmente recita nella serie Tv Carabinieri. L’ingresso allo spettacolo è gratuito.


LA MAGIA DEL TEATRO PER BAMBINI AL PARCO SAN SILVESTRO

Il minatore etrusco Akius s’incontra sullo sfondo del Parco archeominerario di San Silvestro, a Campiglia Marittima. Un singolare appuntamento con la storia, venerdì 19 agosto a partire dalle ore 21, per un volo sulle ali della fantasia.

Il bizzarro personaggio, infatti, sbuca dalla Miniera del Temperino e invita a seguirlo in un affascinante viaggio nel cuore della terra. Una delle poche miniere visitabili in Italia, con il primato dell’antichità d’uso, che dagli Etruschi giunge ai giorni nostri. Un complesso di cunicoli e volte sotterranee, trasformato in un facile percorso mussale di 360 metri, di grande interesse geologico e storico. E Akius, alla sua maniera, racconta i colori dei minerali, la storia della miniera, illustra e affascina con spiegazioni sulle tecniche di lavorazione impiegate dagli etruschi.

Divertimento, interazione e animazione, gli ingredienti di questa speciale animazione teatrale, a cura di Federico Guerri, per i bambini e per chi ha ancora voglia di esserlo, al costo di 8 euro. Per informazioni e prenotazione, che è consigliata, telefonare allo 0565226445.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.8.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 14 giorni, 18 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it