PIOMBINO: ITALO FERRANTE IN TRIBUTO AD IVAN GRAZIANI

Appuntamento con la musica di Ivan Graziani l’11 agosto 2005 alle ore 21.00, nella splendida cornice del Golfo di Baratti a Piombino per il concerto-tributo all’artista abruzzese, tenuto dal cantautore Italo Ferrante, anch’egli teramano, che sarà accompagnato nell’esibizione dal gruppo Dottor Jeckyll & Mr. Hyde. L’ingresso è gratuito.

Italo Ferrante farà emergere nel concerto la tradizione teramana di Ivan, al quale fu legato da una stretta collaborazione dal 1994 al giorno della sua morte. Da quel punto nasce la nuova avventura con questo nuovo gruppo, costituito da Dino De Leonardo al Basso, Luca Scipioni alla chitarra, Lino Chiodi alla batteria e Fabrizio di Leonardo alle tastiere.

Durante il concerto saranno presentate le più belle canzoni di Ivan Graziani, come Pigro, Monna Lisa, Lugano addio, Firenze, Taglia la testa al gallo, Nino Dale & his modernist’s, Il prete di Anghiari, Maledette malelingue, Il chitarrista, Fuoco sulla collina, Paolina, Signorina, Cleo, Dada e tante altre.

Ivan Graziani: un raccontatore di storie con la chitarra, un virtuoso, una scheggia impazzita della canzone d’autore, uno scomodo, uno che a volerlo mettere a fuoco si rischia molto, un non allineato, schierato com’era dalla parte della gente comune. Gente di provincia, proprio come noi, lontani dal caos della città ma vicini ai profumi veri della vita.
Colpisce per la sua originalità, se si pensa al contesto musicale italiano in cui si inserisce la sua musica; colpisce per le tematiche che tratta,tematiche sociali e non, magari anche scomode, che vanno al di sopra delle righe e che non é facile trattare in un mercato discografico che,allora come oggi purtroppo,sembra tenere conto solo di musica composta sulle note di parole come amore, cuore.

Ivan nasce il 6 ottobre 1945 di madre sarda e padre abruzzese, ha vissuto la sua giovinezza a Teramo, dove ha mosso i suoi primi passi artistici in campo musicale. Studia ad Urbino arti grafiche e, conseguito il diploma, inizia la carriera da fumettista, presto abbandonata per imbracciare la chitarra e dedicarsi alla musica d’autore. Incide 15 album a 360 gradi. Il suo rock quando non batteva i dintorni dell’hard-sapeva essere melodico ma non banale e mai fine a sè stesso: parole e musica al prezzo di uno.
Ivan si spegne il 1 gennaio 1997 dopo aver lottato con un tumore che da tempo lo aveva colpito.
Se volete sapere tutto su Ivan Graziani vi segnaliamo il sito ufficiale. www.ivangraziani.it

L’appuntamento, inserito nell’ambito dell’estate Piombinese organizzata dal Comune di Piombino (Circoscrizione Fiorentina – Populonia), e in collaborazione con il Portale BazarEtrusco.it (www.bazaretrusco.it) è ad ingresso gratuito.

Info: tel e fax 0565-29449 – tel e fax 0565-29327

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.8.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 4 giorni, 9 ore, 28 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it