KOINE’: ARTE, SPETTACOLO E CULTURA IN VAL DI CORNIA

A San Vincenzo l’11 luglio 2005 inizia Koinè, un progetto degli assessorati alla cultura del circondario della Val di Cornia con i centri interculturali di Porto Franco.Un’iniziativa che vuole rivitalizzare la zona, scommettendo su eventi di qualità, fra intercultura e arte contemporanea. I protagonisti della kermesse saranno da un lato gli artisti italiani e internazionali, dall’altro artisti locali che lavoreranno e cresceranno grazie all’esperienza dei colleghi affermati.

Primo appuntamento di «Koinè» l’11 luglio a San Vincenzo con “Il gran piano andante”, tappa del viaggio musicale della pianista Juliane Sailer, lungo la costa del Mediterraneo. Un concerto spontaneo, nel giardino della Torre a San Vincenzo, alle ore 22, che nasce dall’idea di portare la musica alla gente: un camion come palco mobile, un viaggio di due mesi, e l’incontro tra musicisti. In Italia è il compositore, pianista e cantante Mario Sollazzo ad affiancare la concertista tedesca, in uno spettacolo che trova nell’improvvisazione la chiave per fondere ed esaltare le diverse radici musicali.

“Koinè” infatti è un cartellone all’insegna dell’intercultura e dell’arte contemporanea, che prende “in prestito” il nome dalla lingua greca comune, che nasceva dalla fusione dei vari dialetti greci: una lingua che unificava linguaggi e culture diverse. Per circa 15 giorni, avranno luogo eventi teatrali e musicali nei vari Comuni della Val di Cornia, in teatri, piazze, parchi e spazi aperti. I protagonisti di questa kermesse saranno da un lato gli artisti italiani e internazionali – francesi, corsi, spagnoli, tunisini, palestinesi, ecc.- metteranno a frutto la loro esperienza, dall’altro i rappresentanti locali lavoreranno, produrranno e cresceranno insieme all’evento.

Tra i prossimi appuntamenti giovedì 14 luglio, al Castello di Populonia, la pièce “Il Sogno dei Guitti”, ispirato a “Sogno di una notte di mezza estate” di W. Shakespeare in scena anche mercoledì 20 luglio a Sassetta e il 3 agosto a San Vincenzo.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.7.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 11 giorni, 2 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it