PIOMBINO: NOVITA’ PER ALLOGGI E FIGLI A CARICO

E’ stata Pubblicata in questi giorni dal comune di Piombino la graduatoria provvisoria per gli alloggi pubblici comunali e anche questo anno viene confermato l’assegno per le famiglie con tre o più figli minori.

È stata pubblicata la graduatoria provvisoria per l’assegnazione in affitto delle case di edilizia residenziale pubblica in città. La graduatoria fa riferimento al bando scaduto nel novembre 2004. Da mercoledì 22 giugno fino a giovedì 21 luglio sarà dunque possibile prendere visione dell’elenco, affisso all’albo pretorio del comune e consultabile presso l’ufficio casa e l’ufficio relazioni con il pubblico del comune, e presentare eventuale ricorso. Allo scadere del termine, la graduatoria potrà essere quindi rivista alla luce della verifica dei ricorsi che saranno presentati.

Per il momento sono 377 le persone inserite nell’elenco provvisorio. Per queste richieste saranno a disposizione, fin da subito, 30 dei 50 nuovi alloggi costruiti a Calamoresca, (20 sono infatti destinati alle giovani coppie). Altri 24 alloggi, per il momento in fase di progetto, saranno costruiti a Montemazzano vicino al villaggio scolastico, e 12 appartamenti sono previsti al Cotone.

Inoltre anche quest’anno il Comune di Piombino, sulla base della legge Turco del ’98, concederà un contributo a tutte le famiglie in cui si trovano almeno tre figli con età inferiore ai 18 anni.
Si tratta di un assegno mensile pari a euro 118,38, se spettante nella misura intera, da corrispondere agli aventi diritto per il 2005. Il richiedente deve essere cittadino italiano o comunitario, residente nel territorio comunale e convivente con almeno tre figli minori.

Le domande possono essere presentate all’ufficio Politiche sociali del comune, via Ferruccio, 4 allegando l’attestazione Isee, l’indicatore della situazione economica, rilasciata dai CAAF.
Potrà usufruire dell’assegno familiare, ad esempio, un nucleo composto dai coniugi con tre figli minori oppure da un singolo genitore con quattro figli minori. Il valore dell’indicatore della situazione economica ISE non potrà superare i 21.309,43 euro.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.6.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 17 giorni, 18 ore, 25 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it