IL CIRCONDARIO REFERENTE DI TOSCANA FILM COMMISSION

Promuovere la Val di Cornia da un punto di vista cinematografico e pubblicitario: è il progetto a cui il Circondario sta lavorando per esportare le “locations” più significative su larga scala, grazie alla collaborazione con la Toscana Film Commission della Regione Toscana.

Il primo importante banco di prova è stato il supporto operativo offerto dal Circondario nell’organizzazione della visita del gruppo di produzione del prossimo film di Paolo Virzì su Napoleone alle location più significative della Val di Cornia: dal porticciolo di Marina a Piombino ai centri storici di Campiglia M.ma e Suvereto, dai parchi archeologici e naturalistici a Populonia. Il tutto in stretta collaborazione coi Comuni, in particolare Piombino (che sta tenendo i contatti con Virzì) e di Campiglia M.ma, la società dei Parchi, l’associazione “Amici di Populonia”, in modo da formare una fitta rete di contatti che permettano di promuovere il territorio dal punto di vista cinematografico.

“Sono molto soddisfatta di come tutta la Val di Cornia abbia saputo rispondere al meglio alle richieste che ci sono arrivate dalla Toscana Film Commission – dice Silvia Velo, sindaco del Comune di Campiglia e Presidente del Circondario – Fin dall’inizio abbiamo creduto, come Comuni e come Circondario, nell’importanza di un progetto di promozione territoriale di ampio respiro e già da adesso ci dichiariamo disponibili, nei limiti delle nostre possibilità, a continuare ad offrire la nostra massima collaborazione alla Toscana Film Commission ed alle case di produzione interessate alla Val di Cornia”.
Il progetto ha preso avvio grazie ad un incontro, che si è svolto nelle settimane scorse a Firenze,tra il responsabile della Toscana Film Commission, Luciano Aiazzi, ed il Presidente del Circondario Silvia Velo, per individuare il percorso da compiere. Percorso che è stato illustrato durante un incontro successivo con gli assessori alla cultura ed al presidente della Parchi Val di Cornia spa che si sono dimostrati disponibili ad offrire la loro collaborazione.
In questo momento il Circondario sta raccogliendo, attraverso i Comuni, foto, video ed immagini della Val di Cornia; la fase successiva sarà la realizzazione di un vero e proprio centro di documentazione con immagini ed informazioni sul territorio e sui servizi offerti.

Nel frattempo è importante ricordare che sono invece sempre aperte le iscrizioni alla banca dati della Toscana Film Commission, destinata a tutti coloro che hanno servizi e professionalità direttamente spendibili durante l’allestimento di set cinematografici, pubblicitari e televisivi. Si va dai servizi fotografici e ditte che noleggiano servizi e trasporti a truccatrici, sarte, elettricisti ed altro ancora. L’iscrizione è libera e gratuita. Le schede possono essere ritirate direttamente alla segreteria del Circondario in orario di ufficio: tel. 0565/263351. Una volta compilate le schede saranno inviate direttamente a Firenze ed andranno a costituire una banca dati cui possono attingere le troupe cinematografiche, pubblicitarie e televisive.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.5.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 18 giorni, 16 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it