NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 31 MARZO

Nelle brevi di oggi parliamo dei lavori in via del Castelluccio a San VIncenzo, del secondo appuntamento del ciclo di “Fahrenheit 451” a Piombino, del divieto ad utilizzare i telefoni cellulari dentro il seggio elettorale, e della presentazione del rapporto sul rischio idraulico del fiume Cornia.
News del 31 Marzo (Leggi Tutto…)

SAN VINCENZO: ASFALTATURA DI VIA DEL CASTELLUCCIO.

Sono iniziati i lavori di rifacimento del manto stradale di via del Castelluccio a San Vincenzo. I lavori riguarderanno tutta la via dall’incrocio con via Matteotti fino al Cavalcavia della variante e saranno eseguiti in 3 stralci per attenuare i disagi inevitabilmente connessi all’intervento.

Il primo stralcio attualmente in corso va dall’incrocio con via Matteotti a quello con via F.lli Bandiera, il secondo stralcio andrà da via F.lli Bandiera a via Confalonieri, e il terzo completerà il tratto fino al cavalcavia. L’intervento dovrebbe concludersi nel giro di un mese.

_____________________________________


CELLULARI E VIDEOCAMERE FUORI DAI SEGGI

E’ vietato utilizzare telefoni cellulari provvisti di fotocamera o altre apparecchiature in grado di registrare immagini all’interno delle cabine elettorali: in ogni sezione saranno affissi cartelli di questo tenore, per avvisare gli elettori che non è possibile la registrazione filmata o fotografica del voto.

La materia è già stata oggetto di raccomandazioni e direttive, in occasione di precedenti consultazioni elettorali, e il divieto è teso ad assicurare il principio costituzionale della segretezza del voto (art.48). A questo scopo servono le modalità (schede uguali per tutti gli elettori) e le strutture di protezione (cabine elettorali), tradizionalmente predisposte affinché l’elettore sia effettivamente libero e al riparo da controlli o intrusioni che potrebbero compromettere la “genuinità” del voto.

_____________________________________


FAHRENHEIT 451: INCONTRO CON REMO BODEI AL PHALESIA

“L’abilità di esistere: lo sguardo della follia” è il titolo della conferenza che sarà tenuta dal filosofo Remo Bodei, docente di storia della filosofia all’università di Pisa e dal prof. Mario Guazzelli, psichiatra, giovedì 31 marzo, alle ore 16,00 all’hotel Phalesia.

E’ il secondo appuntamento del ciclo di “Fahrenheit 451”, il ciclo di incontri e di iniziative finalizzati a promuovere la cultura scientifica nelle sue diverse intersezioni con le altre discipline, organizzato dall’assessorato alla cultura del comune in collaborazione con il liceo classico “G. Carducci”. Il tema degli incontri, la follia, sarà affrontato in questo caso dal punto di vista storico- filosofico, in rapporto ai mutamenti nelle diverse epoche storiche e all’identità dell’uomo e della sua coscienza e dal punto di vista psichiatrico.

_____________________________________


PRESENTATO IL RAPPORTO DI RISCHIO IDRAULICO DEL FIUME CORNIA

IL Consorzio di Bonifica della Val di Cornia ha organizzato una giornata di lavoro, alla presenza dei rappresentanti dei Comuni, Provincia e Regione per illustrare le attività svolte dal Gruppo di Programmazione, composto dai tecnici del Consorzio e dell’U.R.T.T. (Ufficio Regionale Tutela Territorio) di Livorno, relative agli interventi “Rischio Idraulico del fiume Cornia”.

Questa iniziativa rappresenta il prosieguo naturale alla conferenza dei servizi svolta nel 2002, che illustrava i progetti preliminari. Durante questo periodo il Gruppo ha lavorato in due direzioni, da una parte sono stati progettati i Lavori di Manutenzione Straordinaria, rivestimento con materassi tipo “Reno” da effettuarsi sull’argine destro del fiume Cornia, in prossimità di Venturina, al fine d’evitare “il collasso” delle stesse, redigendo, inoltre, la documentazione necessaria per l’avvio delle procedure d’esproprio.
Dall’altra, sono state portate a termine le principali attività propedeutiche alla progettazione definitiva delle casse di laminazione per controllare l’onda di piena del fiume.

Durante questa giornata informativa, è stato illustrato anche l’importante lavoro di rilevamento di sezione che il Consorzio di Bonifica della Val di Cornia ha affidato ad uno studio tecnico specializzato, monitoraggio che ha interessato oltre 200 sezioni del fiume Cornia e degli affluenti principali, oltre ad un volo aereo su tutto il corso fluviale restituito in “orto foto piano” in scala 1/2000.
I rilievi, oltre a costituire uno strumento di supporto tecnico importantissimo per il territorio e le amministrazioni che lo governano, hanno fornito la base per uno studio idrologico – idraulico redatto dal Professor Stefano Pagliara, della Università di Pisa.
Dalle conclusioni dello studio, illustrato durante la giornata di lavoro, sono emerse varie ipotesi d’intervento da realizzare sul Cornia, fra queste, prioritaria sembrerebbe la realizzazione di due casse di laminazione nella località di Ghiacci Bruciati fra i comuni di Suvereto e Monterotondo.

L’esposizione di questi dati ha dato luogo ad un primo dibattito sui tipi d’interventi da svolgere, che richiederà un’analisi accurata del rapporto fra i benefici ottenuti e i finanziamenti disponibili per svolgere ogni intervento. Le decisioni da prendere verranno trattate nella prossima riunione che si terrà il prossimo 18 aprile nella sede del Circondario.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 31.3.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 12 giorni, 20 ore, 23 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it