VENTURINA: FIRMATA LA CONVENZIONE TRA COMUNE E CAREP

Ai nastri di partenza il nuovo programma integrato di intervento, dopo la firma di martedì 8 marzo della convenzione tra Comune di Campiglia e la Società Carep di Campi Bisenzio che sarà il soggetto attuatore del programma di riqualificazione per una operazione edilizia da 16 milioni di euro e 8 anni di cantieri, destinata a cambiare il volto urbano di Venturina, con 215 appartamenti, per 45mila mc., una palestra, un centro socio terapeutico e una nuova piazza.

L’area in oggetto è quella compresa tra via dell’aeroporto a ovest, via Cerrini e il fosso Corniaccia a est, la variante Aurelia a sud e a nord la zona Peep ex Campo di aviazione, per un totale di 4 ettari.

Il Programma integrato, che è frutto di un lavoro di tre anni, prende le mosse dal bando regionale a sostegno della riqualificazione urbana, che nel 2001 ha assegnato al Comune di Campiglia un contributo di 1,33 milioni di euro, di cui 798mila a sostegno dell’edilizia popolare.

Sono invece 7 i milioni di euro previsti per le opere pubbliche che arriveranno dalla cessione alla società Carep di alcune aree comunali, tra cui quella degli ex magazzini, e con il meccanismo di scomputo degli oneri di urbanizzazione per la costruzione degli alloggi di edilizia popolare e convenzionata.
Leggi Tutto…

L’operazione porterà alla realizzazione di nuove case per un totale di 45mila metri cubi di cui circa 28mila metri cubi previsti nell’ambito della riqualificazione di via Cerrini. Infatti, sui resti della vecchia fabbrica Incerti, che si è spostata nella zona industriale, e nell’area degli ex magazzini comunali e dell’autolavaggio sarà costruito un edificio a corte – una specie di corona con al centro una piazza di 5mila metri quadrati – con un grande porticato, su cui affacceranno 26 fondi commerciali e 56 appartamenti. Inoltre, la parte a monte di via Cerrini è destinata a diventare un’area pedonale, con lo sfondamento di via Montale all’altezza della fabbrica di conserve in direzione della stazione ferroviaria.

In cantiere anche 40 alloggi di edilizia privata, con villette a schiera e unifamiliari. A livello di opere pubbliche, quella più attesa è la nuova palestra comunale, con annesso il centro socioterapeutico. Un intervento di 2,4 milioni di euro che prenderà il via a inizio 2007, e sorgerà a fianco del bocciodromo. Tra le opere di interesse pubblico, finanziate con l’avanzo di 1,5 milioni di euro che resterà nelle casse al termine del Programma di intervento, anche la messa in sicurezza idraulica dell’area: un nuovo ponte su via Cerrini e lavori per mettere a regime il Fosso Corniaccia, tra cui una vasca di contenimento delle acque, in caso di piena, in fondo al parco urbano.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.3.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 12 giorni, 14 ore, 37 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it