BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 3 MARZO

Nelle brevi di oggi parliamo dell’incontro di pace tra un israeliane ed un palestinese che si terrà venerdì 4 marzo presso il comune di Piombino; del teatro dei ragazzi al Metropolitan, con il prossimo appuntamente con «Il Re Leone»; del Convegno sulla nautica di sabato 5 marzo; e del convegno sulla Piombino settecentesca.
Leggi Tutto…

INCONTRO PUBBLICO CON UN’ISRAELIANA E UN PALESTINESE

Due rappresentanti dell’associazione “Parent’s Circle – Families Forum”, una Israeliana e un Palestinese, Nella Cassouto e Ali Abub Awwad, si incontreranno, in segno di saluto e di reciproca stima venerdì 4 marzo alle ore 17.00 presso la sala consiliare del Comune insieme alle autorità locali, ai giovani studenti delle scuole medie superiori e ai rappresentanti delle associazioni della società civile piombinese.

L’incontro, che è aperto a tutti i cittadini, è stato organizzato dalla Caritas di Piombino, Casa Crocevia dei Popoli, in collaborazione con il comune di Piombino.
Il programma prevede, oltre alle testimonianze dei due rappresentanti, interventi del sindaco Gianni Anselmi, di Simonetta Polverini, presidente del consiglio comunale, di Anna Tempestini, assessore alle politiche sociali.
L’iniziativa è stata concepita nell’ambito del progetto nazionale “Semi di Pace” portato avanti, a livello locale, da Caritas e dalla Casa Crocevia dei Popoli.

L’obiettivo è quello di far conoscere, soprattutto ai giovani, le testimonianze e le esperienze concrete di coloro che sono impegnati nella costruzione di un futuro più solidale. L’associazione “Partents’ Circle- Families Forum”, infatti, è una grande associazione formata dai familiari delle vittime del conflitto, di parte palestinese e israeliana, che cerca di portare un contributo alla risoluzione dell’ostilità mediorientale stimolando il dialogo e la comprensione reciproca, per una futura coesistenza tra i due Popoli. Nell’ambito di questa iniziativa Nella Cassouto e Ali Abub Awwad si recheranno inoltre, la mattina di sabato 5 marzo, al liceo “G. Carducci” per incontri specifici con gli studenti.

_____________________________________


IL RE LEONE PER IL TEATRO DEI BAMBINI

La vita ha un inizio e una fine che si ricongiungono con un tondo. Questo il significato centrale su cui ruota la storia del Re Leone, che sarà rappresentata nella lettura teatrale per ragazzi giovedì 3 marzo alle ore 17,40 al teatro Metropolitan.

Si tratta del terzo appuntamento del teatro per ragazzi, proposto nell’ambito del progetto La Città dei Bambini per la stagione 2005.
L’adattamento teatrale è a cura dell’Accademia Perduta Romagna Teatri, la regia di Ferruccio Filippazzi, il ritmo la danza, il griot di Erick >Joseph Jano, la musica, il suono, le luci di Federico Ulivi.

_____________________________________

CONVEGNO SULLA NAUTICA A PIOMBINO

L’Arci pesca, la Coop la Chiusa di Pontedoro e la Lega pesca hanno organizzato per sabato 5 marzo all’hotel Phalesia un convegno sul tema “Sistema mare: nautica, pesca, turismo e cultura a Piombino e in Val di Cornia”. I temi affrontati saranno le tendenze istituzionali dell’industria nautica italiana, le iniziative istituzionali locali per il riordino del settore, la pesca professionistica, la nautica sociale.

Il convegno avra inizio alle ore 9 con l’esposizione di Lio Bastianini, presidente della Coop La Chiusa di Pontedoro.
Seguiranno gli interventi dei relatori Alessandro Leon esperto di economia del territorio Cles, Matteo Tortolini assessore all’urbanistica del Comune di Piombino, Ettore Iannì presidente Lega Coop, Stefano Gini della Coop La Chiusa Di Pontedoro.
Seguirà un dibattito con gli interventi programmati di Diego Innocenti Cna Piombino Roberto Nardi presidente Cciaa Livorno e Fulvio Murzi Circoli nautici del territorio. La mattinata sarà conclusa dall’intervento di Andrea Manciulli consigliere regionale uscente.

Nel pomeriggio, i lavori riprenderanno con una tavola rotonda sul tema “La realtà locale e la sfida dello sviluppo”, al quale parteciperanno Massimo Zucconi presidente della Parchi Val di Cornia, Giovanni Grassi presidente Atm, Stelio Montomoli segretario Autorità portuale. Seguiranno gli interventi di Michele Biagi sindaco di San Vincenzo e Gianni Anselmi sindaco di Piombino. Concluderà la giornata di studio Riccardo Conti assessore regionale uscente.

«La Coop La Chiusa di Pontedoro», è una cooperativa nata nel maggio 2002. Il consiglio di amministrazione è composto, oltre che dal presidente Lio Bastianini e dal vicepresidente Nedo Galantini, dai consiglieri Vittorio Pineschi e Fulvio Dinetti e dal tesoriere Fabio Biagi. La coop ha aderito all’Arci-pesca-Fisa e alla Lega nazionale delle cooperative e mutue della Lega Pesca. I soci effettivi sono 250 ed altrettanti sono in lista d’attesa.

_____________________________________

CONVEGNO SULLA PIOMBINO SETTECENTESCA

Si terrà al Castello sabato 5 marzo alle 16 un convegno organizzato dall’Archivio Storico sul Principato di Piombino dei Boncompagni Ludovisi e sul Settecento promosso dai clubs Kiwanis, Soroptimist, Lions, Rotary, con il patrocinio del Comune di Piombino.

Nel 1634 il Principato di Piombino passava, dietro il pagamento dell’ingente somma di un milione di fiorini, dagli Appiani d’Aragona a Niccolò Ludovisi, membro della potente famiglia papale. Alla morte dell’ultima rappresentante della famiglia Ludovisi, Ippolita, nel 1733, la successione passò alla figlia Maria Eleonora Boncompagni Ludovisi, che aveva riunito i nomi gentilizi del padre e della madre. La fine del Settecento vide l’epilogo del processo che portò anche alla fine dell’autonomia dello Stato piombinese e all’occupazione delle truppe francesi.

Ivan Tognarini, docente presso l’Università di Siena, porterà a Piombino una ricerca condotta sulle carte dei Boncompagni Ludovisi conservate negli archivi romani, presentata esclusivamente presso l’Università della Sapienza; il professor Alfredo Massart, docente presso la Scuola Superiore di S. Anna di Pisa, introduce uno studio sul territorio del Principato e sui rapporti diplomatici dello Stato di Piombino nel contesto italiano ed europeo; approfondisce l’argomento il ricercatore dottor Marco Lenzi; del tutto nuovo, corredato da documenti sconosciuti, appartenenti all’archivio privato della nobile famiglia, l’ampio studio, in via di pubblicazione, del principe Paolo Francesco Boncompagni Ludovisi, storico della famiglia, che interverrà al castello accompagnato dall’attuale detentore delle storiche insegne del Principato, don Niccolò Boncompagni Ludovisi, in visita da Roma con il figlio Bante.
Parteciperanno anche l’assessore alle politiche culturali Ovidio dell’Omodarme e i presidenti dei clubs promotori.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.3.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 22 giorni, 9 ore, 42 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it