SAN VINCENZO: DUE DOMENICHE CON LO «SBARACCO»

Si svolgerà domenica 13 e anche domenica 20 febbraio lo «Sbaracco», un’iniziativa di vendita promozionale organizzata dai commercianti dell’isola pedonale di San Vincenzo in collaborazione con Confcommercio, Consorzio operatori commerciali e con il patrocinio del Comune.

L’iniziativa, non nuova nei Comuni limitrofi, è invece alla prima esperienza a San Vincenzo dove esercenti e loro rappresentanze sindacali sono al lavoro per cercare di rivitalizzare il comparto. Si ricorderà, al proposito, il progetto per la costituzione di un centro commerciale naturale denominato “Itaca: l’isola pedonale alla quale si torna”, per realizzare il quale il Centro di assistenza tecnica (Cat) Confcommercio ha ottenuto dalla Regione Toscana un finanziamento di 45.000 euro destinati alla valorizzazione e alla rivitalizzazione dell’area interessata.
Tale progetto è già entrato nella fase operativa con la somministrazione di circa trecento questionari riservati ai non residenti alla quale seguirà, dopo la verifica condotta sul materiale, la somministrazione dei questionari specifici per i residenti e per gli stessi operatori.

Lo «Sbaracco», affiancandosi alle ultime due sfilate del Carnevale del Mare (domenica prossima e il 20 appunto), cerca di offrire ai tanti ospiti attesi a San Vincenzo per l’occasione, un motivo in più per vivere una giornata di divertimento e per una visita ai negozi della zona blu alla ricerca, magari, di qualche buona occasione. I commercianti aderenti, che spaziano dall’abbigliamento agli articoli per la casa, dall’oggettistica per regalo – anche preziosa – alla profumeria, allestiranno infatti i propri banchetti all’esterno dei negozi con esposta una selezione di prodotti da offrire in vendita a condizioni particolarmente vantaggiose.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.2.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 16 giorni, 13 ore, 3 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it