NUOVO INCONTRO DEL COMITATO «SALVIAMO LA COSTITUZIONE»

Torna a riunirsi lunedì 7 febbraio alle 21 nella sede dell’ARCI di Piombino il Comitato “Salviamo la Costituzione”, nato per opporsi alla riforma della Costituzione proposta da Berlusconi, un progetto di legge attualmente all’esame del Parlamento e che, se fosse approvato, metterebbe a rischio le fondamenta della democrazia in Italia.

Dopo la sua costituzione nel dicembre scorso, le adesioni al Comitato sono cresciute ed oggi sono più di trenta, tra cui quelle dei principali partiti della sinistra, di molte associazioni e di esponenti della cultura e delle istituzioni, a partire da quella dei sindaci di Suvereto, San Vincenzo e Piombino.

L’incontro del 7 servirà a fare il punto sulle adesioni, organizzare l’iniziativa pubblica prevista per fine mese sul valore della Costituzione nata dalla Resistenza, decidere sulla partecipazione al prossimo coordinamento nazionale (Roma 16 febbraio) e definire meglio il programma, che prevede anche iniziative informative rivolte alle scuole e alla cittadinanza, proposte di ordini del giorno per i consigli comunali ed altre occasioni di approfondimento.

La riunione è aperta, per cui ognuno è libero di partecipare e di aderire al Comitato (comunicare la propria adesione all’Arci di Piombino, oppure scrivere a info@cantieredellademocrazia.it)

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.2.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 19 giorni, 22 ore, 57 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it