SAN VINCENZO: NOVITA’ SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE

Consiglio dei ragazzi, consulta degli immigrati e consulte comunali: queste le principali novità sul tema della partecipazione portate in approvazione nel prossimo Consiglio Comunale di San Vincenzo.

Le novità sono contenute nel nuovo regolamento della partecipazione e in una modifica allo statuto. L’obiettivo è uno dei cardini del programma elettorale del Sindaco Biagi, quello cioè di allargare gli strumenti di partecipazione a disposizione dei cittadini; dunque un nuovo regolamento della partecipazione che disciplina non solo i rapporti tra le associazioni e il Comune, ma individua nelle consulte gli strumenti con i quali fare proposte e suggerire iniziative all’amministrazione. “La spinta è venuta soprattutto dai giovani di San Vincenzo che hanno manifestato la loro volontà di dare vita a una consulta giovanile,” afferma Fabio Camerini, consigliere delegato che ha seguito la stesura del nuovo regolamento. “Se il regolamento sarà approvato le consulte potranno subito essere istituite, e per sostenerle abbiamo previsto dei fondi in bilancio e l’individuazione da parte del responsabile del settore competente nella materia della consulta di un dipendente che fornirà il supporto per la sua attività”, prosegue Camerini.
Leggi Tutto…


Il potenziamento del Consiglio di Frazione San Carlo è un altro punto di novità del regolamento, così come la revisione delle regole di iscrizione all’albo delle associazioni e dell’accesso ai contributi economici, che per la prima volta vengono suddivisi in due tipi: il contributo ordinario, che il Comune erogherà per supportare l’esistenza delle associazioni, e i contributi erogati sulle singole iniziative proposte. Questo per premiare la capacità di proposta delle associazioni.

Ma la proposta più rilevante è indubbiamente quella della costituzione del Consiglio dei ragazzi, formato dai rappresentanti dei ragazzi delle scuole medie di San Vincenzo, eletti da tutti gli studenti delle scuole. Lo scopo è quello di far sì che i ragazzi elaborino le loro proposte e le portino all’attenzione e le discutano con il Consiglio Comunale degli adulti. E sulla formazione del consiglio sta lavorando il consigliere Paolo Corzani insieme alle scuole medie, il cui coinvolgimento è indispensabile per la concretizzazione della proposta.

L’ultima questione rilevante è la modifica allo statuto con la previsione di una consulta elettiva dei cittadini dell’Unione Europea e degli stranieri regolarmente soggiornanti nel Comune di San Vincenzo. Un passo importante, questo, nella direzione intrapresa anche da altri comuni e sancita dal nuovo Statuto della Regione Toscana verso l’estensione dei diritti di cittadinanza anche agli immigrati. L’approvazione della modifica allo statuto potrà così permettere di redigere un apposito regolamento che disciplini il funzionamento e le modalità di elezione della consulta.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.1.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 12 giorni, 20 ore, 31 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it