NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA

L’attivazione dello studio per far partire la raccolta differenziata a Piombino, l’importante incontro per la nascita del comitato «Salviamo la Costituzione» in Val di Cornia lunedì prossimo, gli appuntamenti di Osmosi a San Vincenzo e la riunione del Touring Club a Suvereto, sono le notizie brevi di oggi.

RIFIUTI: PIOMBINO ATTIVA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA

Il Consiglio Comunale di Piombino, nella Seduta straordinaria del 15 Dicembre 2004
ha approvato all’unanimità la mozione sul servizio di raccolta differenziata dei rifiuti con il sistema “porta a porta”.

A Piombino è stata da poco raggiunta la quota del 35% di raccolta differenziata dei rifiuti, quota che costitutiva l’obiettivo minimo previsto dal Decreto Ronchi. Come dimostrano le esperienze innovative presenti in Italia ed Europa, l’aumento di tale quota è possibile con la raccolta “porta a porta”, modalità di raccolta che costituisce un vantaggio per i cittadini, per le aziende interessate e per l’ambiente.

Verificata la fattibilità temporale ed economica presso i competenti uffici A.S.I.U., gli uffici comunali si sono impegnati per attivare tutte le procedure per dare inizio alla sperimentazione della raccolta differenziata porta a porta, recependo il lavoro fin qui svolto nel merito dagli uffici dell’A.S.I.U., e a favorire un percorso partecipativo teso a conoscere le esigenze dei cittadini e far conoscere loro gli obiettivi e le modalità di attuazione del progetto.
Inoltre sarà coinvolta la struttura dei Vigili Urbani nella collaborazione con gli operatori ecologici che saranno impegnati nella sperimentazione, e saranno adottati materiali riciclati nella pubblica amministrazione (acquisti verdi), così come raccomandato dall’Unione Europea.

_____________________________________


PIOMBINO: LUNEDI 20 NASCE IL COMITATO «SALVIAMO LA COSTITUZIONE»

Il Progetto di legge di modifica della Costituzione all’esame del Parlamento (già approvato alla Camera e trasmesso al Senato) rappresenta un grave pericolo per la democrazia in Italia: se fosse approvato il Parlamento verrebbe svuotato e confuso, la Magistratura perderebbe indipendenza, ci sarebbe uno sbilanciamento dei poteri, con l’esecutivo che dominerebbe su quello legislativo e giudiziario.

Con questa convinzione lunedi sera 20 dicembre, alle 21 nella sede dell’ARCI di Via Tellini, le forze politiche dell’Alleanza Democratica, del mondo sindacale e culturale, personalità e amministratori locali, daranno vita al Comitato “Salviamo la Costituzione”. L’idea è stata lanciata in val di Cornia dal Cantiere della Democrazia, dall’Associazione “Ciao Enrico”, dall’ARCI e da Rete Radié Resch. Tutti gli interessati sono invitati all’incontro, nel quale sarà elaborato un primo programma di attività e individuato un coordinamento del Comitato.

_____________________________________

SAN VINCENZO: VARIAZIONI AL PROGRAMMA DI OSMOSI

Continua la rassegna culturale e di solidarietà del Comune di San Vincenzo.con Goma
Domenica un appuntamento per i ragazzi e le loro famiglie nelle zona blu alle ore 16.

Baby Boom è il titolo dello spettacolo che sarà animato da una principessa e l’incantatore su i trampoli che regaleranno magie a tutti.
Rimandato l’ incontro con il giornalista Stefano TURA autore del libro “Non spegnere la luce” , previsto per domenica 19/12/2004 alle ore 18.30 a causa di imprevisti impegni di lavoro del giornalista

_____________________________________

A SUVERETO DIBATTITO CON IL TOURING CLUB SULLA SEGNALETICA STRADALE

Suvereto ha ospitato nei giorni scorsi la riunione del Corpo Consolare Toscano del Touring Club, l’associazione che conferisce ai Comuni l’importante riconoscimento della Bandiera Arancione. La riunione presieduta dal Dr. Mauro del Corso, console regionale per la Toscana del Touring Club, che ha ringraziato l’Amministrazione per la squisita ospitalità e si è dichiarato onorato di tenere l’incontro nella sede di uno dei comuni Bandiera Arancione della Toscana.

Prima della riunione, nella sala conferenze del Museo d’Arte Sacra San Giusto, era stato presentato al pubblico e all’autorità presenti il Progetto Arianna sulla segnaletica stradale e turistica. “La considerazione da cui prende spunto il Progetto, hanno dichiarato i dirigenti del Touring Club, riguarda la frequente installazione di segnali sul territorio senza alcuna preventiva pianificazione complessiva, il che porta ad una riduzione dell’efficacia comunicativa, ingenerando confusione, distrazione, e quindi pericolo per la circolazione”.

il Progetto Arianna ha il duplice obiettivo di creare consapevolezza sulla valorizzazione delle risorse turistiche e di offrire un valido supporto per la progettazione di piani organici che prevedano: un’analisi della situazione sulle strade, l’individuazione delle risorse turistiche da valorizzare, la definizione di un piano di segnalamento complessivo, la progettazione di cartelli informativi relativi alle risorse turistiche presenti e un piano di manutenzione. Il Touring Club si mette per tutto questo a disposizione degli Enti Locali intenzionati a migliorare la loro segnaletica turistica.
Dall’incontro è poi scaturita la proposta che l’Ufficio Informazioni Turistiche di Suvereto diventi un “Punto Touring Club”, il che significa disporre di materiale informativo del Club e diventare punto di riferimento dei soci, che in Italia sono oltre 400.000.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.12.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 20 giorni, 21 ore, 19 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it