PIOMBINO: «GARIBALDI AMORE MIO» AL METROPOLITAN

Terzo appuntamenti al Teatro Metropolitan Giovedì 9 dicembre con una commedia dal titolo «GARIBALDI AMORE MIO», con protagonista Maurizio Micheli che per l’occasione ha curato anche le musiche.

Oltre a Micheli saranno sul palco del Metropolitan anche Claudio Angelini, Paola Lorenzoni, Antonio Cascio e Anna Casilino con regia di Michele Mirabella.

Non capita spesso che il Risorgimento ed i suoi protagonisti vengono ricordati al di fuori di pompose celebrazioni ufficiali, grandi imprese e gesta eroiche. Dal romanzo “Garibaldi”, Maurizio Micheli porta invece in scena (autore ed interprete) con il Teatro Franco Parenti un timido protagonista, Giosuè Borghini, gentile e riservato impiegato pontificio, omosessuale, che vittima di uno scherzo si ritrova suo malgrado arruolato tra gli eroici Mille.

E’ l’inizio di una strana avventura e di un sentimento disperato che, tra vicende alterne e a tratti esilaranti, invita a riflettere sulla difficoltà di essere se stessi, ieri come oggi.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.12.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 16 giorni, 13 ore, 11 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it