CAMPIGLIA: «LE SMANIE PER LA VILLEGGIATURA» AL CONCORDI

Mercoledì 8 dicembre alle ore 21.15 le compagnie “Le belle bandiere” e “Diablogues” presenteranno sul palcoscenico del Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima una delle opere più interessanti di Carlo Goldoni: “Le smanie per la villeggiatura”.

Adattata, diretta e interpretata da Elena Bucci, Stefano Randisi, Enzo Vetrano e Marco Sgrosso, questa commedia, da ascrivere tra i capolavori assoluti della produzione goldoniana, è stata riletta con grande acutezza dalle due compagnie la cui collaborazione artistica dà origine ad un testo dal ritmo incalzante che denuncia, con spiccata vivacità, la follia dell’apparire per lasciare infine un senso di vuoto e di sgomento.

Le due compagnie, che da diversi anni collaborano insieme, presentano un “repertorio” che assomiglia a quelli della tradizione italiana all’antica: ovvero interpretano e svolgono in contemporanea le funzioni della regia in modo di offrire sempre spettacoli freschi e in continuo confronto con lo spettatore.

Uno spettacolo da non perdere dove la comicità la troviamo fra la normalità dei suoi personaggi, l’apparente banalità delle loro motivazioni, infatti, ci dice che siamo tutti vicini al rischio di essere pallidi e ridicoli fantasmi d’uomini e donne, prigionieri di desideri che ci portano lontani dalle grandi mete che potremmo raggiungere.
Divertendoci, intrigandoci, nelle “Smanie di villeggiatura” troviamo un ammonimento, ma senza pedanteria.

Per ulteriori informazioni, prenotazioni e biglietti è possibile rivolgersi al botteghino del Teatro dei Concordi che resterà a disposizione dalle ore 16.30 alle ore 19.30 (tel. 0565/837028) oppure e-mail: teatrodellaglio@libero.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.12.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 23 giorni, 9 ore, 3 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it