SUCESSO PER IL CONVEGNO SULLA SICUREZZA NEGLI STADI

Grande affluenza di pubblico il 22 novembre al convegno nazionale organizzato al Metropolitan dall’amministrazione comunale in collaborazione con il sindacato di polizia Coisp, con circa 700 persone, tra i giovani delle scuole e altri partecipanti, hanno preso parte al dibattito condotto sapientemente da Bruno Pizzul sul tema della sicurezza negli stadi e nello sport più in generale.


GianMatteo Mareggini «assediato» dagli studenti piombinesi

Presenti, come annunciato, alcuni big del calcio come Igor Protti, calciatore del Livorno e Andrea Mareggini, portiere del Livorno, oltre ai rappresentanti nazionali di diverse associazioni sportive e del sindacato di polizia.
Il problema della sicurezza negli stadi coinvolge tutti quelli che ruotano intorno a questo tipo di manifestazioni, i giocatori, gli spettatori, le società sportive e le forze dell’ordine. «Tuttavia reprimere la violenza negli stadi con la militarizzazione dei siti, non è giusto – afferma Innocenzo Mazzini, vice presidente della Figc – dobbiamo insistere sulla fase preventiva ed educare i giovani al rispetto delle regole e al rifiuto della violenza».

Gino Calderini presidente del Coni provinciale, invece, puntualizza che lo sport è uno strumento importante per l’affermazione dei valori e propone di lavorare in sinergia con le famiglie e la scuola e suggerisce di realizzare con gli studenti degli incontri con personaggi del mondo dello sport come già avviene con l’attaccante del Livorno Igor Protti, indicato come giocatore corretto e portabandiera di valori sportivi. L’attaccante ha suggerito un maggior dialogo con i ragazzi che praticano lo sport.

Come si è concluso l’incontro tantissimi studenti sono corsi dal loro idolo Igor Protti per farsi rilasciare un autografo, segno del grande affetto che hanno per il giocatore livornese.

Al termine del dibattito gli organizzatori hanno espresso soddisfazione per questo evento e in particolare l’assessore allo sport Massimo Giuliani afferma “E’ stata una bella occasione che ha permesso un confronto molto aperto tra i numerosi ragazzi coinvolti, i quali hanno partecipato al dibattito aperto da Pizzul attivamente e con interventi significativi. E’ un incoraggiamento ad andare avanti su questa strada con l’obiettivo di svolgere un ruolo nella prevenzione della violenza e nelle diffusione della cultura della legalità e del rispetto delle regole. E’ un percorso avviato a cui intendiamo dare seguito”.

All’iniziativa hanno partecipato, oltre ai nomi già citati, il Sindaco, Massimo Blasetti, Segretario della Federazione Nazionale Basket, Aldo Agroppi, allenatore di calcio, Diego Polani, psicologo dello sport, Tullio Lanese, dirigente della lega nazionale Calcio, Stefano Filucchi, Security Manager, Calcio e Rachele Schettini, Presidente nazionale del Coisp.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.11.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 11 giorni, 21 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it