CARTELLONE UNICO DEGLI SPETTACOLI IN VAL DI CORNIA

«Aria nuova» per la cultura in Val di Cornia, è questo il messaggio che il Sindaco di Suvereto Giampaolo Pioli ha voluto comunicare ai presenti nella sala del Circondario lo scorso 22 ottobre per la presentazione congiunta del programma teatrale di Piombino e Campiglia.

Alla conferenza stampa erano presenti l’assessore alla cultura Angelo Fedeli di Campiglia, Ovidio dell’Omodarme per il Comune di Piombino, Diego Mencarelli per San Vincenzo, il sindaco Giampaolo Pioli per Suvereto e Linda Conforti, assessore a Sassetta.

Il sindaco Pioli, visibilmente soddisfatto, ha subito dichiarato: «Ho ricevuto dal presidente del Circondario Silvia Velo la delega alla cultura e come prima azione ho voluto riunire tutti gli assessori alle politiche culturali per iniziare a lavorare insieme ad una serie di progetti a media ed a lunga scadenza. Innanzitutto – ha detto Pioli – verrà rilanciato il cartellone unico degli eventi estivi che darà spazio agli eventi più significativi; poi studieremo le strategie giuste per valorizzare gli eventi che promuovono nello stesso tempo cultura e turismo. Subito dopo ci metteremo al lavoro per mettere in rete tra loro le biblioteche e valorizzeremo la rete dei musei, a partire da quello archeologico di Cittadella».

La cultura sarà quindi uno degli assi strategici dello sviluppo locale: un obiettivo ambizioso per raggiungere il quale tutti gli assessori alle politiche culturali dei Comuni si sono di nuovo messi insieme a lavorare.
Altre idee che mirano soprattutto alla creazione di “politiche culturali di area” sono scaturite da questo incontro: per la prima volta si parla di un coordinamento unico tra gli enti valorizzazione dei vari Comuni, artefici di numerose iniziative legate al folclore locale. Di pari passo gli assessori alla cultura saranno impegnati nella realizzazione di un vero e proprio “sistema di eventi” che nasceranno sotto un nuovo “marchio”, che troverà uno spazio tutto proprio tra le varie iniziative locali.

La conferenza stampa è poi proseguita con la presentazione delle due stagioni teatrali di Piombino e Campiglia Marittima.
Leggi tutto…


La stagione di prosa del teatro Metropolitan (11 spettacoli a partire dal 17 novembre), inizierà con uno spettacolo di danza e proseguirà fino al 20 aprile, con, tra gli attori protagonisti più conosciuti, Maurizio Micheli, Franco Oppini, Nini Salerno, Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi ed altri ancora.

Fino a mercoledì 27 gli abbonati alla passata stagione teatrale potranno confermare il loro abbonamento a questa stagione di prosa al botteghino del teatro Metropolitan, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. I costi di abbonamento a questa stagione teatrale sono: 150 euro per la prima platea, 127 euro per la seconda platea e galleria, 103 euro con la riduzione. Per chi deciderà di abbonarsi oltre che al teatro anche ai quattro concerti (in programma dal 22 dicembre al 26 aprile) i costi da sostenere sono: 175 euro per la prima platea, 140 euro per la seconda platea e galleria, 112 euro con la riduzione.
L’abbonamento alla sola stagione concertistica è di 44 euro per la prima platea, 32 euro per la seconda platea e galleria, 24 euro con la riduzione.

Per il teatro dei Concordi di Campiglia chi l’anno scorso aveva l’abbonamento alla stagione teatrale può riconfermarla nei giorni di giovedì 28 e venerdì 29, telefonando al teatro (0565/837028) negli orari compresi tra le 9,30 e le 12,30 e le 16,30 e le 19,30. Da martedì 2 novembre e fino al 7 novembre è possibile abbonarsi alla nuova stagione di prosa, che vedrà protagonisti attori del calibro di Paola Quattrini, Maddalena Crippa, Franca Valeri ed Ottavia Piccolo, tanto per citarne alcuni.

Il teatro dei Concordi accetta le prenotazioni telefoniche a condizione che il pagamento dell’abbonamento sia effettuato entro le 19,30 del 7 novembre. In questa data infatti partirà la stagione di prosa che verrà inaugurata dallo spettacolo «Oggi è già domani», regia di Pietro Garinei, con Paola Quattrini. I prezzi: per assistere a tutti e 10 gli spettacoli si spenderanno 135 euro per i primi posti, 115 euro per i secondi posti e 95 euro con la riduzione (riservata a chi ha più di 65 anni).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.10.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 19 giorni, 23 ore, 1 minuto fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it