LIBRI: CLASIFICA DEI BEST SELLERS DELLA SETIMANA

Nuovo appuntamento con i libri più venduti a Piombino, consigliati dalla libreria «La Bancarella». Vediamo insieme le Hit di questa settimana.

CLASSIFICA:

1) Brown D. -Il codice da Vinci (Mondadori)

2) Micheletti F. – Piombino in bianco e nero (Il foglio)

3)Sepulveda . – Una sporca storia (Guanda)

4) Follet K. – Nel bianco (Mondadori)

5) Fallaci O. La rabbia e l’orgoglio (Rizzoli)

6)Verzé Luigi M. Pelle per pelle. L’avventura del San Raffaele raccontata dal suo fondatore ( Mondadori)

7) Kinsella .-I love shopping con mia sorella (Mondadori)

8) Moccia F. – Tre metri sopra il cielo (Feltrinelli)

9) Casati Modignani Sveva -Qualcosa di buono (Sperling)

10)Riccarelli U. -Il dolore perfetto (Mondadori)

———————————————————–

Brown , nonostante che le malelingue ne parlino male continua a mietere nuovi lettori, seguito a ruota dal nostro Micheletti , con le sue storie su Piombino. In terza il nuovo libro di racconti di Sepulveda seguito, in quarta, dall’ultimo libro di Follet con una storia quasi vera di una guerra batteriologica che ha origine in Scozia… E a proposito di guerra ecco che la Fallaci attira nuovi lettori che vogliono capire cosa stà succedendo intorno a noi e se la guerra tra due culture è inevitabile oppure e solo guidata dal “dio denaro”.

In sesta un libro particolare che racconta la storia di don Luigi Maria Verzé e del suo ospedale che si riassume in questa frase ” La vita di Dio contro la mia vita e la mia vita contro la tua: è l’eroismo che io chiedo ai medici e agli infermieri. Ed è l’alto valore della dignità umana nella sofferenza. Un impegno che si è trasformato in imperativo un giorno, al capezzale di un ragazzo malato di Aids”. Seguono la Kinsella, Moccia il nuovo libro di Sveva Modignani , e il premio strega Riccarelli.

———————————————————–

Pensiero della settimana :solo il 23 % degli italiani legge un libro in un anno:

E’ molto difficile che il libro si riprenda. Troppe cose congiurano contro di esso: L’automobile, la televisione, (il telefonino- n.d.r.-), il ludismo imperante, il consenso dei tiranni. (Domenico Rea)

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.9.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 16 giorni, 13 ore, 8 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it